Camille Claudel - Sculture 3063 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALAZZO MAGNANI ​ Corso Giuseppe Garibaldi 29 Reggio Nell'emilia 42100

Reggio Nell'Emilia - dal 15 giugno al 31 agosto 2003

Camille Claudel - Sculture

Camille Claudel - Sculture
Camille Claudel
Cacountala
bronzo postumo, fusione Delval
190 x 108 x 59 cm
 [Vedi la foto originale]
PALAZZO MAGNANI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Corso Giuseppe Garibaldi 29 (42100)
+39 0522454437 , +39 0522444436 (fax)
info@palazzomagnani.it
www.palazzomagnani.it.
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

l’occasione per conoscere, grazie all’esposizione di 14 sculture, lo stretto e travagliato rapporto tra François-Auguste René Rodin e Camille Claudel
orario: 10.00 – 13.00; 15.30 – 19.30. Venerdì e sabato anche: 21.00 - 23.00. Lunedì chiuso
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 15 giugno 2003.
editore: SKIRA
curatori: Sandro Parmiggiani
autori: Camille Claudel, Auguste Rodin
genere: arte contemporanea, doppia personale, disegno e grafica

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
L’iniziativa, curata da Sandro Parmiggiani, promossa dalla Provincia di Reggio Emilia con il contributo della Fondazione Pietro Manodori di Reggio Emilia e di CCPL, offrirà l’occasione per conoscere, grazie all’esposizione di 14 sculture, lo stretto e travagliato rapporto tra François-Auguste René Rodin e Camille Claudel.
Di Rodin, sempre provenienti dal Museo Rodin di Parigi, vengono anche presentati 37 disegni e acquerelli "erotici", il prestito più consistente mai concesso dal museo francese.

Camille Claudel nasce a Villeneuve-sur Fère l'8 dicembre 1864 e comincia a modellare le sue prime figure in terracotta nella seconda metà degli anni Settanta. Nel 1881 si trasferisce a Parigi. Nel 1883 Auguste Rodin dà lezioni a Camille che l'anno dopo, a vent'anni, entra nel suo atelier. Camille e Auguste compiono viaggi assieme in varie regioni della Francia e aprono uno studio comune in 68, boulevard d'Italie. Nel 1888 Camille incontra Claude Debussy. Nei primi anni Novanta realizza alcune delle sue opere più importanti, quali La Valse, La Petite Châtelaine, Les Causeuses, La Vague, L'Âge mûr, tutte in mostra a Palazzo Magnani. Nel 1898 la relazione con Rodin, diventata sempre più burrascosa, s'interrompe. Lo stato di salute di Camille si aggrava e nel 1913 viene internata in manicomio, dove resterà fino alla morte avvenuta il 19 ottobre 1943. Auguste Rodin era morto 26 anni prima.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram