Massimo Gatti - Backstage 3088 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
Il Ninfeo degli Specchi torna alla luce, con zampilli e scherzi d'acqua
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva IL CERCHIO ​ Via Paullo 13 Milano 20135

Milano - dal 26 maggio al 26 giugno 2008

Massimo Gatti - Backstage

Massimo Gatti - Backstage
IL CERCHIO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Paullo 13 (20135)
+39 0289281193 , +39 0245494377 (fax), +39 3331367428
info@galleriailcerchio.com
www.galleriailcerchio.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Massimo Gatti, regala all’occhio del lettore il lato nascosto dell’arte. L’allestimento, la semplicità, l’attesa che precede l’attimo che sarà immortalato, diventano l’arte stessa, alzando il sipario su di una realtà sconosciuta. Backstage è questo, la perfetta mescolanza tra l’evidenza della superficie e la casualità del retroscena
vernissage: 26 maggio 2008. ore 19
editore: ELECTA
autori: Massimo Gatti
genere: fotografia, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Prefazione di Piergiorgio Odifreddi




Stralci


“……Massimo Gatti, regala all’occhio del lettore il lato nascosto dell’arte. L’allestimento, la semplicità, l’attesa che precede l’attimo che sarà immortalato, diventano l’arte stessa, alzando il sipario su di una realtà sconosciuta.

Un graffio che solca la perfezione delle copertine patinate, uno sguardo sull’atmosfera del dietro le quinte, la perfetta commistione di sguardi indiscreti, intriganti, commossi, divertiti, persi nell’oblio dei propri pensieri.”


“Backstage è questo, la perfetta mescolanza tra l’evidenza della superficie e la casualità del retroscena,….”


“Ciò che in Backstage l’arte astratta riesce a rappresentare con maestria, sono le tracce di vita colte dall’obiettivo di Gatti, la suadente complicità tra il regista-fotografo ed i suoi attori, l’ironia delle espressioni, la fusione di volti noti con altri sconosciuti dove, consuetudine e celebrità, diventano l’una parte integrante dell’altra.”


“Se, come ha affermato Roland Barthes, davanti all’obiettivo si può essere contemporaneamente: “quello che io credo di essere, quello che io vorrei si creda io sia, quello che il fotografo crede io sia, e quello di cui si serve per far mostra della sua arte”, Massimo Gatti è riuscito ad essere ed a rappresentare nelle sue foto tutto questo, traghettandomi come un Caronte sulle magiche onde della più seducente tra le arti: la fotografia.”















Comunicato Stampa


“Backstage”

foto di Massimo Gatti



“Backstage: guardare chi guarda,

vedere quel che tutti vorrebbero vedere.

Carlo Rossella”





Backstage nasce dall'avventura umana che unisce Massimo Gatti ed il suo cosmo di amici davanti e dietro l'obiettivo.

Da una parte Gatti che alterna la passione per la fotografia con le sue attività imprenditoriali, dall'altra personalità della cultura e dello spettacolo che sono anche il suo universo di relazioni nella vita privata.

Infine il suo entourage di amici e collaboratori, presenti alle riprese fotografiche di Gatti, che lo hanno immortalato dietro le quinte, mentre scattava, partecipi del momento, costruendo nel tempo un vero e proprio album della memoria: Backstage.


Ma Backstage non sarebbe mai esistito se l'affiancamento delle immagini realizzate dal talento di Massimo Gatti, e quelle che raccontavano il contesto in cui il fotografo si trovava a lavorare, non avessero iniziato ad avere una relazione autonoma che sviluppava un racconto intrigante di situazioni surreali, divertenti, spericolate, inimmaginabili a chi osservava il solo scatto finale.


Da questo confronto è nato il racconto del momento creativo del fotografo e della sua contrapposizione con il momento reale, e questa relazione ha mosso, in chi ha visto la collezione delle immagini in anteprima, un stimolo voyeuristico, di curiosità divertita, che ha spinto Massimo Gatti autore a raccontarsi anche dietro le quinte in questo libro altamente inconsueto.


La fotografia come scatto d'autore incontra e si confronta con scatti di puro reportage e attraversa una galleria di personaggi come Alek Wek, Annamaria Bernardini De Pace, Beatrice Borromeo, Belen Rodrigues, Fiona Swarowsky, Flavio Briatore, Margherita Missoni, Mariana Braga, Matteo Marzotto, Mike Tyson, Saskia Robbinson, Vittoria Beckham .....











Massimo Gatti




Libri: Tracce di Presenza Umana Electa 2004 - pagg. 195

Wind Shapes Electa 2005 - pagg. 80

Borderline Electa 2005 - pagg. 50

Backstage Electa 2008 - pagg. 124



Mostre: Biennale di Venezia - Personale - Wind Shapes - settembre 2005

Galleria Cardi Milano - Borderline - settembre 2005

Galleria Salamon Milano - Wind Shapes - settembre 2005

Spazio Meeting Milano - Tracce di Presenza Umana - Patrocinato dal Ministero per i Beni Culturali e del Comune di Milano - maggio 2006

Paris Photo Parigi - Photo and Contemporary - novembre 2006

Miami Photo Art Fair Miami - The New Art Project - dicembre 2006

Palazzo Pitti - Fortezza da Basso Firenze - Eyes - gennaio 2007

Galleria Moretti Firenze - Riflessi di un Sogno barocco - gennaio 2007

Ars Italica Milano - Eyes - giugno 2007

Il Cerchio Milano - Backstage - maggio 2008



Servizi fotografici e recensioni :


Vanity Fair - Un tipo da scatti corsari - marzo 2005

Grazia - Una vita non ci basta - aprile 2005

Corriere della Sera - Salvate il Sudan - aprile 2005

AD - L’obiettivo del manager - maggio 2005

Yachtsman - Navigare e vivere alla conquista dello spazio - maggio 2005

Capital - Gatti allo specchio - maggio 2005

Gente - Fotoamatore a chi? - maggio 2005

Vanity Fair - Servizio fotografico con Fiona Swarovski - maggio 2005

Elle - Cuore d’Africa - luglio 2005

Arte - Ultima chance della pellicola - agosto 2005

Vanity Fair - La nostra Africa - Alek Wek- settembre 2005

Panorama - Quella sottile linea rossa - Vittorio Sgarbi - settembre 2005

Vogue Hellas - sevizio fotografico con Fiona Swarovski - settembre 2005

Vanity Fair - Improvvisamente la notte scorsa - Servizio fotografico con Beatrice Borromeo - gennaio 2006

CHI - Effetto notte – Servizio fotografico di moda - aprile 2006

CHI - Luci Latine – Servizio fotografico di moda - maggio 2006

CHI - Tropicana - Servizio fotografico di moda - giugno 2006

Photo - La photo passion de Massimo Gatti - giugno 2006

Yacht Capital - Dalla barca con amore - settembre 2006

Vanity Fair - Ho imparato a sfilare tra gli spari - gennaio 2008

Magazine del Corriere della Sera - Il DNA di Eva - febbraio 2008
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram