Giappone. L’essenza della bellezza. Architettura, estetica, grafica, fotografia, letteratu... 3092 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva FONDAZIONE GIORGIO CINI ​ Isola di San Giorgio Maggiore Venezia 30100

Venezia - dal 10 settembre al 9 ottobre 2008

Giappone. L’essenza della bellezza. Architettura, estetica, grafica, fotografia, letteratura. percorso di mostre, convegni, workshop

Giappone. L’essenza della bellezza. Architettura, estetica, grafica, fotografia, letteratura. percorso di mostre, convegni, workshop
FONDAZIONE GIORGIO CINI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Isola Di San Giorgio Maggiore (30100)
Venezia
+39 0415289900 , +39 0415238540 (fax)
fondacini@cini.it
www.cini.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Una serie di eventi - dalla calligrafia alle ultime tendenze della fotografia - con un unico filo conduttore: l’estetica del Giappone dalla classicità al contemporaneo. Prima tappa di un percorso di mostre, convegni, workshop tra Brescia, Verona, Milano.
vernissage: 10 settembre 2008.
editore: ELECTA
telefono evento: +39 0229010111
note: in contemporanea con l’apertura della Biennale di Architettura
genere: architettura, fotografia, arte contemporanea, incontro - conferenza, arte etnica
web: www.studioarteweb.net

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Giappone. L’essenza della bellezza
Architettura, estetica, grafica, fotografia, letteratura


Dal 10 settembre, alla Fondazione Giorgio Cini di Venezia

due eventi internazionali sull’arte giapponese.

Prima tappa di un percorso di mostre, convegni, workshop tra Brescia, Verona, Milano.


Da un libro Electa sul Genij, il più antico romanzo illustrato giapponese in occasione dei suoi 1000 anni di vita, a una rassegna di grafica mai vista in Occidente.

Con un grande convegno internazionale (10-11 settembre) e una mostra in anteprima per il mondo occidentale si inaugura il 10 settembre alla Fondazione Giorgio Cini di Venezia, in contemporanea con l’apertura della Biennale di Architettura, “Giappone. L’essenza della bellezza”, una serie di eventi - dalla calligrafia alle ultime tendenze della fotografia - con un unico filo conduttore: l’estetica del Giappone dalla classicità al contemporaneo.

Ideato da Gian Carlo Calza, curatore delle più importanti rassegne dedicate all’Asia e al Giappone, il percorso è organizzato e progettato da Studio Arte, con la direzione scientifica di International Hokusai Research Centre e comprende mostre, convegni, workshop di architettura, grafica, fotografia che si svolgeranno tra Venezia, Brescia, Verona, Milano nei mesi di settembre-ottobre 2008. L’itinerario vuole collegare passato e presente di una cultura e una società al centro dell’interesse e della curiosità mondiali, all’avanguardia nella ricerca e nella sperimentazione di nuovi linguaggi. Si spazierà dalle novità della grafica internazionale (nella sola Tokyo sono registrati oltre 80.000 art director) al Genij, capolavoro della letteratura del Sol Levante, fino alle ultime tendenze della fotografia. Per la parte veneziana gli eventi sono realizzati in collaborazione con Fondazione Giorgio Cini, nell’ambito delle attività dell’Istituto “Venezia e l’Oriente”. Nei prestigiosi spazi rinnovati sull’Isola di San Giorgio a Venezia, città ponte tra Oriente e Occidente, dal 10 settembre al 2 novembre si svolgerà la rassegna NEW GRAPHIC DESIGN JAPAN TDC2008 esposta a Tokyo nel mese di aprile, contestualmente all’attribuzione del premio TDC2008 (Tokyo Type Directors Club), assegnato ogni anno alle migliori creazioni grafiche e tipografiche in campo internazionale. Nella mostra, presentata contemporaneamente a Venezia e a Seul per la prima volta fuori dal Giappone, oltre 300 opere di grafica (editoria, packaging, lettering, poster) prodotte nell’ultimo anno, selezionate tra oltre 30.000. Un evento realizzato in collaborazione con Dai Nippon Printing, Type Directors Club e Ginza Graphic Gallery, Tokyo.


Sempre negli spazi della Fondazione Giorgio Cini, il 10 settembre inizierà il convegno internazionale Genji il principe splendente. Mille anni di eleganza in Giappone per celebrare l’anniversario dei mille anni del più famoso romanzo giapponese il Genji monogatari, scritto dalla dama di corte Murasaki Shikibu intorno all’anno 1008. L’incontro, della durata di due giorni toccherà temi legati all’iconografia, alla calligrafia del rotolo illustrato del Genji monogatari, alla scrittura femminile fino all’influenza del romanzo su tutta la cultura e l’arte giapponese successive. Oltre a studiosi di fama nazionale e internazionale di arte e letteratura tra i quali il prof. Gillo Dorfles, Giorgio Amitrano, Nadia Fusini, ospite d’onore del convegno sarà il Professore Emerito Donald Keene della Columbia University. Con Anna Bonaiuto che leggerà brani tratti dal Genji.

Durante il convegno verrà esposta la copia dell’originale Rotolo illustrato di Genji realizzato tramite la tecnologia digitale Hitachi e verrà presentato il volume illustrato Genji. Il principe splendente, di Gian Carlo Calza, pubblicato da Electa.

Un intervento sulla natura sarà tenuto dal botanico Ohba Hideaki ospite del padiglione giapponese della Biennale d’Architettura.


Dalla classicità che incontra il digitale alla fotografia più innovativa, specchio di un paese, il Giappone, in continua metamorfosi. In questo settore, la città di riferimento sarà Brescia. Alla Wave Photogallery dal 6 settembre - 9 ottobre si terrà la mostra ZOOM on / in / out JAPAN, panoramica sulla fotografia giapponese contemporanea con opere di maestri come Noriaki Yokosuka e Yamamoto Masao, Takashi Kashiwagi. Organizzata da Zoom e Wave Photogallery la rassegna, a cura di Rossella Menegazzo, presenta anche quattro nuovi e affermati sguardi femminili a confronto nel progetto: NIPPON GIRLS. Fotografia al femminile. Hiromix, Ninagawa Mika, Nagashima Yurie, Miyashita Maki.

Oltre a un’installazione video sull’arte della carta giapponese di Maurizio Marcato, gli eventi saranno occasione di incontri con gli artisti per workshop di e sulla fotografia. Sempre Wave Photogallery sarà la sede, infatti, il 13 settembre dell’evento inaugurale per l’installazione fotografica di Yamamoto Masao (il 27 settembre è previsto un evento speciale dentro e fuori gli spazi della galleria per la “Notte bianca dell’arte”).

Infine il 18 settembre a Milano ci sarà la possibilità per tutti gli appassionati di fotografia di incontrare direttamente il maestro Yamamoto Masao, che terrà uno workshop di fotografia nella sede dell’Associazione Assab-one. L’iniziativa si ripeterà il 20 settembre al MiMA Discrict nel Comune di S. Maria di Zevio, in provincia di Verona.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram