Ortus Artis - Workshop internazionale di paesaggio 3083 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva CERTOSA DI SAN LORENZO - MUSEO ARCHEOLOGICO PROVINCIALE ​ Strada Comunale San Lorenzo Padula 84034

Padula (SA) - dal 7 al 14 settembre 2003

Ortus Artis - Workshop internazionale di paesaggio

Ortus Artis - Workshop internazionale di paesaggio
CERTOSA DI SAN LORENZO - MUSEO ARCHEOLOGICO PROVINCIALE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Strada Comunale San Lorenzo (84034)
+39 097577745
www.comune.padula.sa.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

All’interno della seconda edizione della mostra Le Opere e i Giorni, promossa dalla Soprintendenza di Salerno e Avellino, ideata e curata da Achille Bonito Oliva nella Certosa di San Lorenzo a Padula, in provincia di Salerno, è stata presentata la nuova sezione sul paesaggio denominata Ortus Artis.

La manifestazione Ortus Artis è dedicata a nuove proposte nell’ambito dei giardini, realizzata dalla Soprintendenza di Salerno e Avellino con il contributo dell'Assessorato all'Urbanistica della Regione Campania, nel programma dei Grandi Eventi Culturali Regionali.

La mostra Ortus Artis, anche questa ideata e curata da Achille Bonito Oliva, allestita nei giardini di cinque celle della Certosa, è un momento di incontro tra paesaggio e architettura, tra natura e arte. Al tempo stesso è un’occasione di confronto e sviluppo delle posizioni più attuali nel campo dell’architettura del paesaggio contemporaneo nazionale e internazionale.

Il programma di Ortus Artis prevede il Workshop internazionale, incentrato sulle problematiche del giardino contemporaneo, che si svolge dal 7 al 14 settembre 2003 presso la Certosa di San Lorenzo a Padula. Vi partecipano gruppi di studenti provenienti da dieci università e scuole di paesaggio italiane, europee ed americane per confrontarsi con il tema della progettazione del giardino contemporaneo.
Gli studenti sono impegnati a progettare il giardino di una cella, la n. 18, in un contesto unico per il suo paesaggio.
Durante la settimana di workshop svolgono il ruolo di docenti i cinque architetti paesaggisti che nella mostra Ortus Artis hanno allestito la loro proposta di giardini per le celle a loro assegnate.
Gli studi europei di architettura: Atelier Le Balto (Francia); Victor Beiramar Diniz (Portogallo); Helene Hölzl (Italia), Topotek1 (Germania) e West8 (Olanda) hanno progettato e realizzato, in cinque giardini storici appartenenti alle celle certosine, un giardino temporaneo e contemporaneo.
I docenti responsabili per ciascuna scuola e università sono invitati a partecipare alla presentazione finale dei progetti elaborati durante il workshop che si tiene il giorno 13 settembre. Al termine della presentazione, una giuria internazionale è tenuta a selezionare il progetto che sarà realizzato nell’edizione 2004 della mostra “Ortus Artis”.

Oltre ai cinque studi di progettazione Ortus Artis ha coinvolto il Festival des Jardins di Mètis (Quebec-Canada) che ha inviato il vincitore dell’edizione 2002, lo studio Nip Pysage, operante tra Canada, Stati Uniti e Francia, a ideare e realizzare una nuova e provocatoria sistemazione dell’area antistante la Certosa: uno spazio di risulta, conseguenza di due disastrose alluvioni di fine Ottocento.

Momento centrale di riflessione è occasionato dal convegno del 9 settembre che ha per tema: Costruire l'eterogeneo: il progetto del giardino contemporaneo, curato da Paola Capone, presentato da Pio Baldi, Direttore generale dell'Arte e Architettura Contemporanea del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e al quale partecipano i relatori internazionali Paolo Bürgi (Università di Filadelfia), Ernesto D’Alfonso (Politecnico di Milano), Paola Capone (Università degli Studi di Salerno), Bernard Lassus (fondatore del DEA a Parigi, docente all’Università di Pensilvania e Cabridge), Massimo Venturi Ferriolo (Università degli Studi di Salerno e Milano).
orario: tutti i giorni dalle ore 9.00 alle19.00
previa prenotazione presso l'Uffcio Informazioni della Certosa
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 7 settembre 2003.
ufficio stampa: IRMA BIANCHI
curatori: Achille Bonito Oliva
telefono evento: +39 0975778608
note: Convegno Costruire l'eterogeneo: il progetto del giardino contemporaneo
9 settembre 2003
Selezione vincitore 13 settembre 2003
email: segretriamostra@tiscali.it
web: www.comune.padula.sa.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram