Luis Mansilla / Emilio Tuñon 3086 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva COMPLESSO MUSEALE DI SAN SILVESTRO ​ San Silvestro Vicenza 36100

Vicenza - dal 12 dicembre 2008 al 22 febbraio 2009

Luis Mansilla / Emilio Tuñon

Luis Mansilla / Emilio Tuñon

 [Vedi la foto originale]
COMPLESSO MUSEALE DI SAN SILVESTRO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
San Silvestro (36100)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Abacoarchitettura, la nota associazione culturale vicentina, organizza una mostra dedicata agli spagnoli Luis Mansilla ed Emilio Tuñόn, giovani architetti madrileni di grande talento, già noti al pubblico per avere realizzato importanti opere sia nel loro paese che all’estero.
orario: 10,00/18,00
chiuso i lunedì e il 25 dicembre
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: intero € 5,00 ridotto € 4,00 gruppi € 3,00
visite guidate solo su prenotazione scuole € 35,00 altri gruppi € 50,00
vernissage: 12 dicembre 2008. ore 17,30 presso la Sala Bernarda di Palazzo Trissino
Piazza dei Signori, Vicenza
editore: ELECTA
ufficio stampa: ELECTA
autori: Luis M. Mansilla, Emilio Tunón
patrocini: Diocesi di Vicenza, Comune di Vicenza, Provincia di Vicenza, Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Vicenza, Associazione Industriali di Vicenza, Sezione Costruttori Edili, Associazione Artigiani della Provincia di Vicenza, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Vicenza
telefono evento: +39 3467316886
note: a cura di
Abacoarchitettura
genere: architettura, doppia personale
email: info@abacoarchitettura.org
web: www.abacoarchitettura.org

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Programma inaugurazione
venerdì 12 dicembre 2008
ore 16,00 incontro con la stampa a S. Silvestro
ore 17,30 cerimonia di inaugurazione a Palazzo Trissino
ore 18,30 visita alla mostra a S. Silvestro
sabato 13 dicembre 2008
ore 18,00 conferenza di Luis Mansilla al teatro Comunale di Vicenza
Abacoarchitettura, la nota associazione culturale vicentina, organizza una mostra dedicata agli spagnoli Luis Mansilla ed Emilio Tuñόn, giovani architetti madrileni di grande talento, già noti al pubblico per avere realizzato importanti opere sia nel loro paese che all’estero.
La rassegna, inserita nel ciclo di monografie dedicate ai principali esponenti dell’architettura contemporanea internazionale, si terrà nella chiesa di San Silvestro, già teatro della mostra su Gonçalo Byrne dello scorso anno.
Anche in questa occasione sarà realizzato un originale allestimento espositivo, che reinterpretando l’austero spazio della chiesa romanica offrirà al visitatore l’occasione per una lettura approfondita delle architetture di Mansilla e Tuñόn costruite fra il 1995 e il 2008.
L’inaugurazione è prevista il prossimo 12 dicembre, mentre il giorno successivo, sabato 13 dicembre alle ore 18,00, si terrà una conferenza di Luis Mansilla presso il teatro Comunale di Vicenza; la conferenza sarà liberamente aperta al pubblico.
L’iniziativa avrà il patrocinio, fra gli altri, del Comune e della Provincia di Vicenza,e sarà disponibile un catalogo a cura della casa editrice Electa.
Biografie
Il primo gennaio 1959 nasce a Madrid Emilio Tuñón; sei mesi dopo, il primo giorno di luglio, viene al mondo Luis Moreno García Mansilla.
Nel 1982, appena laureati presso la Escuela Técnica Superior de Arquitectura di Madrid, Luis M. Mansilla ed Emilio Tuñón iniziano a collaborare con l’architetto Rafael Moneo.
Dopo pochi anni cominciamo a ricevere premi e ottenere una fama sempre più ampia (nel 1985 Mansilla riceve il Premio dell’Accademia di Belle Arti di Roma e nel 1987 il Premio del Museo di Architettura di Stoccolma. Nel frattempo Emilio Tuñón intraprende nel 1986 la sua attività didattica come professore associato presso il Dipartimento di progettazione architettonica dell’Escuela Técnica Superior de Arquitectura di Madrid.)
Luis M. Mansilla ed Emilio Tuñón fondano nel 1988 “Mansilla + Tuñón Arquitectos” (M+T), laboratorio dedicato al confronto della teoria e della docenza con la pratica progettuale e costruttiva.
Il Museo di Zamora è insignito dei seguenti premi: premio Architecti-Centro cultural de Belém, premio della Fondazione CEOE, e risulta finalista al premio per l’architettura europea Mies van der Rohe.
Nel 1998 M+T insegnano come professori invitati presso la Escuela Técnica Superior de Arquitectura de Navarra, Spagna.
Nel 1999 il loro progetto per la piscina comunale di Fernando de Henares è selezionato come finalista al premio per l’architettura europea Mies van der Rohe, e nel 2001 sono finalisti con il loro Museo delle belle arti di Castellón.
Nel 2003 M+T sono insigniti dal Consejo Superior de los Colegios de Arquitectos del Premio Nacional de Arquitectura Española 2003 per l’edificio dell’Auditorium di León.
Nel semestre di primavera del 2005, M+T insegnano come professori invitati presso l’École Polytechnique Fédérale di Losanna, Svizzera.
Vincono, nel 2007, il premio Mies Van Der Rohe con il MUSAC Museo de Arte Contemporáneo de Castilla y León (MUSAC Contemporary Art Museum of Castilla y León), León, Spagna.
mostra a cura di
Abacoarchitettura
progetto allestimento e grafica
Luis Mansilla, Emilio Tuñόn
con Bárbara Silva
Illuminazione
Turnlights
realizzazione allestimento
Essequattro
fotografie
Luis Asin, Mansilla+Tuñón
video
Mansilla+Tuñón
modelli
Ana Del Arenal, Teresa Cruz, Joao Esteves, Elke Gmyrek, María Langarita, Joao Leitao, Jorge Lόpez, Arabella Masson, Carlos Martínes, Angela Oña, Matilde Peralta, Andrés Regueiro, Andrés Rojo, Jorge Ruiz,
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram