GD. Tecnologia ed arte 3090 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PINACOTECA NAZIONALE ​ Via Delle Belle Arti 56 Bologna 40126

Bologna - dal 21 gennaio al 22 febbraio 2009

GD. Tecnologia ed arte
[leggi la recensione]

GD. Tecnologia ed arte
[leggi la recensione]
Dayanita Singh
 [Vedi la foto originale]
PINACOTECA NAZIONALE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Delle Belle Arti 56 (40126)
+39 0514209411
sbas-bo@iperbole.bologna.it
www.pinacotecabologna.beniculturali.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Per celebrare l’ottantacinquesimo anniversario della fondazione, G.D, azienda bolognese leader nel settore del confezionamento del tabacco, ha realizzato un libro fotografico che documenta la propria attività in 23 stabilimenti di alcuni dei suoi clienti nel mondo. Diciotto artisti di fama internazionale, chiamati da Ludovico Pratesi, curatore del volume, hanno raccolto la sfida e si sono recati nei luoghi di produzione dando la loro interpretazione originale e sempre diversa dell’industria e del rapporto che intercorre fra arte e tecnologia.
orario: Martedì – Domenica 10 – 19, Lunedì chiuso
Aperture straordinarie
Sabato 24 gennaio 10- 24 Art White Night
Lunedì 26 gennaio 10- 19 per Artefiera
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 21 gennaio 2009. ore 18,30 su invito
editore: ELECTA
curatori: Ludovico Pratesi
autori: Ghada Amer, Gabriele Basilico, Murat Germen, Anthony Goicolea, Naoya Hatakeyama, Zhuang Hui, Kang Zhuan e Tobias Zielony, Sanna Kannisto, Jesse Marlow, Gueorgui Pinkhassov, Caio Reisewitz, Olivier Richon, Sabine Bitter and Helmut Weber, Dayanita Singh, Mahendra Sinh, Jules Spinatsch
telefono evento: +39 0516474406
note: nell’ambito degli eventi proposti da Arte Fiera OFF. Salone degli Incamminati
genere: fotografia, presentazione, collettiva
email: simona.poli@gidi.it
web: www.gidi.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Per celebrare l’ottantacinquesimo anniversario della fondazione, G.D, azienda bolognese leader nel settore del confezionamento del tabacco, ha realizzato un libro fotografico che documenta la propria attività in 23 stabilimenti di alcuni dei suoi clienti nel mondo. Diciotto artisti di fama internazionale, chiamati da Ludovico Pratesi, curatore del volume, hanno raccolto la sfida e si sono recati nei luoghi di produzione dando la loro interpretazione originale e sempre diversa dell’industria e del rapporto che intercorre fra arte e tecnologia.

Alcune immagini del libro “G.D TECNOLOGIA E ARTE. UNA STORIA RACCONTATA DA DICIOTTO ARTISTI CONTEMPORANEI” edito da Electa saranno esposte in mostra a Bologna presso la Pinacoteca Nazionale dal 22 gennaio al 22 febbraio 2008 nell’ambito degli eventi proposti da Arte Fiera OFF.




Ghada Amer, Gabriele Basilico, Sabine Bitter and Helmut Weber, Anthony Goicolea, Murat Germen, Naoya Hatakeyama, Zhuang Hui, Jesse Marlowe, Gueorgui Pinkhassov, Sanna Kannisto, Oliver Richon, Mahendra Sinh, Dayanita Singh, Jules Spinatsch, Caio Reisewitz, Kang Zhuan e Tobias Zielony sono gli artisti che dall’Asia all’America hanno raccontato la storia di G.D.

Come afferma il presidente Isabella Seràgnoli: “La lente degli artisti che abbiamo invitato ha colto egregiamente il filo conduttore che accompagna quest’opera: le fabbriche non sono solo luogo di produzione di macchine, ma sono contesti in cui una trama unisce il territorio, l’architettura, la società circostante e le persone, dove i loro ricordi, i loro modi di sentire, la loro operosità, i loro stimoli e le loro esperienze si intrecciano per proiettare l’azienda nel futuro”.


 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram