Salvatore Garau - Fotogrammi con Orizzonte 3091 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MUSÉE D’ART MODERNE SAINT– ÉTIENNE MÉTROPOLE ​ La Terrasse BP 80421 Saint-étienne 42230

Saint-étienne () - dal 21 febbraio al 30 aprile 2009

Salvatore Garau - Fotogrammi con Orizzonte

Salvatore Garau - Fotogrammi con Orizzonte
Figura che nasce dalla prospettiva" pigmenti e acrilico su tela (2008) cm. 110x204, credito Nicolò Lanfranchi
 [Vedi la foto originale]
MUSÉE D’ART MODERNE SAINT– ÉTIENNE MÉTROPOLE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
La Terrasse Bp 80421 (42230)
Cedex 1
+33 0477795252 , +33 0477795250 (fax)
www.mam-st-etienne.fr
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Una mostra importante e corposa, con oltre trentatrè tele esposte di cui venti di grandi dimensioni, oltre a un gigantesco murales, opera site specific, a consolidare la fama di uno dei pittori più prolifici della scena artistica italiana contemporanea, già apprezzato a livello internazionale, e oggi approdato al Museo d’Arte Moderna Métropole di Saint- Étienne per volontà dello stesso direttore del Museo, Lorand Hegyi, che è altresì il curatore della mostra.
vernissage: 21 febbraio 2009. ore 18,30
catalogo: con testo critico di Lorand Hegyi e intervista di Giacinto Di Pietrantonio a Salvatore Garau.
editore: ELECTA
ufficio stampa: STUDIO DE ANGELIS
curatori: Lorand Hegyi
autori: Salvatore Garau
note: Organizzazione: Capricorno Gallery
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
La Capricorno Gallery è lieta di annunciare l’apertura della mostra dedicata all’artista Salvatore Garau dal titolo “Fotogrammi con Orizzonte”, che si svolgerà dal 21 febbraio al 30 aprile 2009 al Musée d’Art Moderne Saint-Étienne Métropole in Francia, uno dei centri d'arte europei più vivi ed interessanti.

Una mostra importante e corposa, con oltre trentatrè tele esposte di cui venti di grandi dimensioni, oltre a un gigantesco murales, opera site specific, a consolidare la fama di uno dei pittori più prolifici della scena artistica italiana contemporanea, già apprezzato a livello internazionale, e oggi approdato al Museo d’Arte Moderna Métropole di Saint- Étienne per volontà dello stesso direttore del Museo, Lorand Hegyi, che è altresì il curatore della mostra.

“Le tele di Salvatore Garau - come sottolinea Lorand Hegyi – si aprono su una scena gigantesca, un orizzonte illimitato che si fa teatro di avvenimenti maestosi e impressionanti… Ci si confronta con un’energia sconosciuta. La mostra fa il punto su un percorso pittorico di rara intensità, ma di grande coerenza espressiva”.

Nelle opere presentate – quasi tutte realizzate nel 2008 appositamente per l’esposizione francese - si scorge una costante dominanza del viola elettrico, a suggerire i riflessi delle pellicole cinematografiche, per meglio raccontare fotogrammi della tragica contemporaneità. Ma allo stesso tempo l’accostamento del verde e dell’argento consolidano il bisogno di un ostinato barlume di speranza.

Nei nuovi “Orizzonti” di Garau, oltre agli umori cromatici legati agli elementi naturali, incombono potenti neri geometrici avvolti da bianchi e luminosi celesti, facendo esplodere letteralmente flussi energetici squarciati dall’argento. I dipinti di Garau ci regalano così, soprattutto nella potenza libera del gesto e nell’estensione delle superfici, un’energia sconosciuta, strutture geometriche – come nella serie dei containers - che danno rigore a composizioni meditate che spesso partono dallo studio architettonico dello spazio anche se poi la realizzazione è fortemente istintuale.

La mostra sarà corredata da un catalogo di 126 pagine edito da Electa con testo critico di Lorand Hegyi e intervista di Giacinto Di Pietrantonio a Salvatore Garau.
 
documenti
documento Word RTF  Testo in catalogo - intervista Giacinto di Pietrantonio con Salvatore Garau [24 kb] 

(18/02/2009 11:56:19)
documento Word  Salvatore Garau, biografia [71 kb] 

(18/02/2009 11:55:34)
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram