Beni culturali in rete 3063 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva ASSOCIAZIONE CIVITA ​ Piazza Venezia 11 Roma 00187

Roma - gio 5 marzo 2009

Beni culturali in rete

Beni culturali in rete

 [Vedi la foto originale]
ASSOCIAZIONE CIVITA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Venezia 11 (00187)
+39 066920501 , +39 0669920563 (fax)
incontra@civita.it
www.associazionecivita.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Fondazione IBM Italia e Civita organizzano un evento per discutere con esperti, addetti ai lavori e decisori come le più evolute tecnologie possano favorire nuove modalità di apprendimento in materia di beni culturali.
vernissage: 5 marzo 2009. ore 16
ufficio stampa: CIVITA GROUP
telefono evento: +39 06692050221
note: Sala Alinari
genere: presentazione, incontro - conferenza
email: vitalone@civita.it
web: www.beyondspaceandtime.org

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Roma, 5 marzo 2009 - Fondazione IBM Italia e Civita organizzano un evento per discutere con esperti, addetti ai lavori e decisori come le più evolute tecnologie possano favorire nuove modalità di apprendimento in materia di beni culturali.

Introducono l’incontro il presidente e AD di IBM Italia, Luciano Martucci, il Presidente dell’Associazione Civita, Antonio Maccanico, il Segretario Generale dell’Associazione Civita, Gianfranco Imperatori e l’Ambasciatore Cinese in Italia, Sun Yuxi.

Le possibilità offerte dalle tecnologie per la conservazione e la fruizione del patrimonio storico artistico generano molte aspettative. Tuttavia, l’esperienza dimostra che la disponibilità di nuovi strumenti tecnologici non è da sola sufficiente per avviare processi di cambiamento duraturi nel tempo. Come evidenziato dallo sviluppo delle simulazioni in 3D, dall’affermazione di comunità virtuali di utenti che condividono gli stessi interessi e dalla diffusione di modalità interattive di creazione cooperativa di contenuti, si aprono scenari di grande interesse che però richiedono atteggiamenti nuovi da parte di tutti gli attori coinvolti: enti pubblici, imprese private, operatori del settore.





Il Progetto The Forbidden City – Beyond Space and Time (www.beyondspaceandtime.org), promosso da IBM, è un esempio recente dell’utilizzo di nuove tecnologie nel settore culturale e verrà illustrato durante l’incontro: IBM ed il Palace Museum di Pechino hanno inaugurato l’apertura della Città Proibita al mondo virtuale celebrando 600 anni di cultura attraverso un’area monumentale che ha rappresentato il centro dell’impareggiabile potere imperiale cinese. In tre anni di lavoro IBM ha meticolosamente ricostruito virtualmente l’architettura e le forme dell’antica Città, disegno complesso di storia e cultura secolare, visitabile ora on line così come si presentava nel passato. La ricostruzione della Città Proibita è un significativo esempio di come le tecnologie 3D possono essere utilizzate per educare e per proporre esperienze culturali su larga scala. Una delle importanti novità del progetto risiede infatti nella possibilità di esplorare un mondo virtuale scegliendosi la propria guida con cui si comunica in tempo reale e da cui si viene accompagnati in alcune attività come i giochi dell’epoca.



GLI INTERVENTI

Durante l’incontro sono previsti interventi di esperti del settore: il prof.Mario Ricciardi del Politecnico di Torino racconterà come i beni culturali “disponibili” in rete possano sviluppare nuove modalità di apprendimento; il giornalista del Sole24Ore Luca De Biase affronterà il tema dell’associazione tra social networking e beni culturali, in particolare rispetto alla fruizione e alla partecipazione.

E’ prevista, inoltre, una tavola rotonda cui parteciperanno addetti ai lavori (Andrea Granelli, Giuseppe Granieri, Antonia Pasqua Recchia, Oreste Signore, Benedetto Benedetti, Carlo Infante) per dibattere su queste nuove tendenze, sui vantaggi e gli aspetti critici e per capire come favorire l’esperienza on line caratterizzata da contenuti sempre più ricchi, da racconti educativi, community che garantiscano livelli sempre maggiori di qualità e innovazione per un crescente numero di fruitori attenti e interattivi.








Ufficio stampa
Civita

Barbara Izzo tel.06 692050220 Cell. 348.8535647 izzo@civita.it

Arianna Diana tel. 06 692050258, diana@civita.it - www.civita.it
IBM

Alessandro Ferrari tel.02 596 24690

Cell. 348 4554535 alessandro_ferrari@it.ibm.com

Morgana Stell 02 596 20963 cell. 335.7693528, morgana.stell@it.ibm.com www.fondazioneibm.it






IL PROGRAMMA

15.30 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

16.00 SALUTI DI APERTURA

Antonio Maccanico

Presidente Associazione Civita

Gianfranco Imperatori

Segretario Generale Associazione Civita

Luciano Martucci

Presidente e Amministratore Delegato IBM Italia

Sun Yuxi

Ambasciatore Straordinario Plenipotenziario

della Repubblica Popolare Cinese nella Repubblica Italiana

16.30 INTERVENTI INTRODUTTIVI

Mario Ricciardi

Politecnico di Torino

Beni culturali in rete e nuove modalità di apprendimento

Luca De Biase

Il Sole 24Ore

Social networking e beni culturali

17.15 PRESENTAZIONE PROGETTO

“Beyond Space and Time” il progetto IBM sulla città

Proibita di Pechino

TAVOLA ROTONDA

Introduce e coordina

Angelo Failla

Direttore Fondazione IBM Italia

Partecipano

Giuseppe Granieri

Esperto di innovazione e rapporti fra media e società

Antonia Pasqua Recchia

Direttore Generale per l’organizzazione, l’innovazione,

la formazione, la qualificazione professionale e le relazioni sindacali,

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Andrea Granelli

Presidente Kanso

Oreste Signore

CNR-Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione “A. Faedo”

Benedetto Benedetti

Scuola Normale Superiore di Pisa

Carlo Infante

Libero docente di perfoming media

19.00 APERITIVO
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram