II Festival dell’arte contemporanea - On biennials/Tutto sulle biennali 3060 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva SEDI VARIE ​ Faenza 48018

Faenza (RA) - dal 17 al 19 aprile 2009

II Festival dell’arte contemporanea - On biennials/Tutto sulle biennali
[leggi la recensione]

II Festival dell’arte contemporanea - On biennials/Tutto sulle biennali
[leggi la recensione]
Claudia Losi, Balena Project Appennini, 2004
 [Vedi la foto originale]
SEDI VARIE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
(48018)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Saranno tre giorni di incontri, presentazioni, dibattiti, workshop con alcuni dei più grandi protagonisti dell'arte contemporanea, e di eventi collaterali promossi dalle associazioni culturali della città.
vernissage: 17 aprile 2009.
catalogo: in mostra
editore: ELECTA
ufficio stampa: goodwill
maddalena bonicelli | mb@good-will.it m. +39 335 68 57707
santa nastro | sn@good-will.it m. +39 329 5794324
t. +39 051 22 00 80
genere: arte contemporanea, altro
email: info@festivalartecontemporanea.it
web: www.festivalartecontemporanea.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Nell’ultimo ventennio le biennali hanno acquistato, in maniera evidente, un’importanza fondamentale per quanto riguarda la produzione e la divulgazione dell’arte contemporanea. Esse si sono convertite in spazi privilegiati per mettere l’arte in relazione con la produzione dei saperi. Ciò che il festival dell’arte Contemporanea si propone di fare è un’analisi approfondita di questi eventi, dei loro effetti sulla comprensione dell’arte e del loro ruolo nella cultura contemporanea.

Carlos Basualdo

Ormai le biennali stanno diventando eventi che sfuggono al sistema dell’arte contemporanea, configurandosi sempre più come momenti dell’immaginario collettivo globale. Il festival dell’arte Contemporanea non può ignorare il rapporto che questa progressiva espansione sta creando con la società e con i pubblici culturali, non più formati solo da addetti ai lavori.

Pier Luigi Sacco

Le biennali sono diventate il luogo in cui il pubblico incontra le opere e le opere si incontrano tra loro. Prima di entrare in un museo, l’opera è di solito presentata in una di queste “mega – mostre” che hanno assunto una rilevanza numerica sempre maggiore e un’attenzione da parte della stampa che per ora non accenna a diminuire. Si tratta dell’occasione principale di rapporto tra opere e pubblico, quindi è molto importante cercare di capire questa relazione e trovare la chiave d’accesso al linguaggio dell’opera, ma per farlo è necessario avere la chiave d’accesso al linguaggio delle mostre nel loro complesso.

Angela Vettese
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram