Arte: la sicurezza a costo zero. Come conciliare tutela e risparmio nella gestione dei Ben... 3104 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/07/2019
Una cooperazione Carabinieri-FBI riporta in Italia due preziosi reperti dagli USA
15/07/2019
Un nuovo libro ci fa entrare nella mente di Jean-Michel Basquiat
13/07/2019
Anche Lucio Battisti arriva su Spotify ma non tutti sono contenti
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva ASSOCIAZIONE CIVITA ​ Piazza Venezia 11 Roma 00187

Roma - gio 28 maggio 2009

Arte: la sicurezza a costo zero. Come conciliare tutela e risparmio nella gestione dei Beni Culturali

Arte: la sicurezza a costo zero. Come conciliare tutela e risparmio nella gestione dei Beni Culturali
ASSOCIAZIONE CIVITA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Venezia 11 (00187)
+39 066920501 , +39 0669920563 (fax)
incontra@civita.it
www.associazionecivita.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Si parlerà di sicurezza del patrimonio artistico, modelli di prevenzione e contenimento dei costi
vernissage: 28 maggio 2009. ore 9.00
ufficio stampa: CIVITA GROUP
genere: incontro - conferenza

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Si parlerà di sicurezza del patrimonio artistico, modelli di prevenzione e contenimento dei costi nel convegno organizzato dall’Associazione Civita e AXA Art per il prossimo 28 maggio a Roma.
L’incontro, ormai un appuntamento annuale giunto alla quarta edizione, intende rivolgersi ai diversi attori coinvolti nella gestione dei Beni Culturali e dimostrare come la strategia della prevenzione, ovvero la definizione e condivisione di standard e sistemi di tutela (dai report di analisi del rischio, alla gestione dei prestiti, etc.), potrebbe rivelarsi uno strumento efficace per ridurre i costi di gestione legati alla sicurezza, nell’attuale contesto di crisi economica.
La protezione e salvaguardia del patrimonio culturale dai rischi a cui è costantemente sottoposto (dal furto all’incidente in caso di movimentazione dell’opera, dall’atto vandalico al terrorismo fino agli eventi naturali come terremoti, alluvioni, cicloni, etc.) è purtroppo un tema di grande attualità.

Prendendo spunto dall’esperienza del passato, gli operatori specializzati nei processi di prevenzione e sicurezza - dall’assicurazione, ai trasportatori alle società dedicate ai servizi di safety e security - hanno sviluppato una piattaforma di servizi integrati che, permettendo un miglioramento della sicurezza, garantisce un immediato vantaggio economico per gli organizzatori di mostre.

“Il progetto – ha commentato Roberto Bargnani di AXA Art – origina dal lavoro che abbiamo fatto per definire uno standard internazionale per la sicurezza delle sedi espositive. Questo nostro lavoro, finalizzato in primis alla pianificazione delle misure preventive necessarie per migliorare la protezione delle opere si lega, di conseguenza, ad una riduzione dei costi assicurativi per il cliente. Da questa intuizione è nata l’idea di “servizi integrati” che, grazie alla collaborazione degli operatori specializzati nella sicurezza e nel trasporto delle opere d’arte, consente di proporre formule innovative per il finanziamento degli interventi in sicurezza, rendendo immediato il beneficio economico per l’organizzatore.
L’iniziativa – prosegue Bargnani – richiede non solo lo sviluppo di standard internazionali, ma anche un’effettiva attività di supervisione e controllo da parte degli esperti AXA Art nelle principali aree del mondo dove le mostre d’arte hanno luogo.

A discuterne sono stati invitati autorevoli esperti del mondo dei Beni Culturali che, sulla base delle specifiche competenze, si confronteranno sulle problematiche legate all’adozione di standard di protezione nelle strutture museali e alla gestione dei prestiti da parte degli organizzatori di mostre, con la difficoltà di far convivere le diverse esigenze delle amministrazioni pubbliche da un lato e delle società private dall’altro.

Aprono i lavori:

Antonio Maccanico, Presidente Associazione Civita
Roberto Bargnani, Amministratore Delegato AXA Art.

Ne discutono:

I rischi e gli standard di protezione in italia e in europa
Roberto Bargnani, Amministratore Delegato AXA Art
Tema: la strategia della prevenzione per migliorare la protezione riducendo i costi
Claudio Strinati, Soprintendente Speciale per il Patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma
Tema: l’esperienza della Soprintendenza di Roma
Alberta Campitelli, Consiglio Direttivo ICOM - International Council of Museums
Tema: il Code of Ethics. Contenuti e applicazione. La standardizzazione delle procedure per la cooperazione nel prestito e lo scambio di opere d’arte fra istituzioni culturali a livello comunitario
Margherita Sani, Rappresentante per l’Italia NEMO - Network of European Museum Organisations
Tema: condivisione di standard per il prestito delle opere d’arte: il ruolo delle reti europee
Fabio Carapezza Guttuso, Presidente della Commissione Speciale Permanente per la Sicurezza del Patrimonio Culturale Nazionale
Tema: la pianificazione di emergenza nella protezione del patrimonio culturale
Cristina Acidini Luchinat, Soprintendente Speciale per il Patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze
Tema: l’esperienza della Soprintendenza di Firenze
Pierluigi Aloisi, Presidente Gruppo DAB
Tema: la standardizzazione di valori e sistemi di tutela museale come risposta all’abbattimento dei costi di gestione

L’organizzazione delle mostre

Alberto Rossetti, Direttore Civita Servizi
Tema: il ruolo dei privati nell’organizzazione delle mostre in Italia
Marco Gualtieri, Amministratore Delegato Vernice Progetti Culturali
Tema: il ruolo dei privati nell’organizzazione delle mostre in Italia
Gianfausto Aceti, Technical Manager AXA Art
Tema: il sistema Grasp (Standard Facility Report) per il controllo dei sistemi museali
Alvise di Canossa, Presidente Arteria
Tema: il coordinamento internazionale nella logistica integrata e la tecnologia per la prevenzione e il controllo
Bruno Galeazzi, Vice Direttore Generale AXA Art
Tema: il sistema di controllo delle opere/Transit Agreement /Conservazione Preventiva e Condition Report /Object Id

Modera l’incontro
Francesco d’Ayala, Giornalista RAI
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram