Le Citta’ Invisibili tra sogno e realtà 3078 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2019
Tracce di assenza. All'Hotel Hilton Molino Stucky di Venezia le opere di Mimmo Catania
19/06/2019
Ad Alberto Angela la laurea honoris causa dell’Università Suor Orsola di Napoli
19/06/2019
Flaminia Bonciani e i colori degli anni ’80, al RUFA Space
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva DEDALO ​ Via Fornaca 28 Castiglione A Casauria 65020

Castiglione A Casauria (PE) - dal 13 al 20 giugno 2009

Le Citta’ Invisibili tra sogno e realtà

Le Citta’ Invisibili tra sogno e realtà
DEDALO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Fornaca 28 (65020)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Queste città vogliono essere concrete, e allora si mischiano con le città vere, con New York, Roma e Barcellona e diventano metropoli in trasformazione, una sull’altra, da fissare in una fotografia prima che cambino di nuovo
orario: dal lunedì al sabato dalle 10 alle 18, domenica dalle 14 alle 18
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 13 giugno 2009. ore 20
autori: Colleen Corradi Brannigan, Paolo Cospito, Raffaele Gigante
patrocini: Presidenza del Consiglio, Provincia di Pescara
genere: arte contemporanea, collettiva, disegno e grafica
email: colleenco@gmail.com
web: www.cittainvisibili.com

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Sabato 13 giugno alle ore 20,00 si inaugura a Castiglione a Casauria presso il centro Dedalo una mostra dedicata all'opera di Italo Calvino: “Le Citta’ Invisibili tra sogno e realta’.”
Le 55 Citta’ Invisibili raccontate da Marco Polo al Khan prendono forma in una mostra senza precedenti che include acquerelli, acquaforti, olii, sculture, disegni e acrilici e che si spinge ben oltre includendo composizioni fotografiche ed installazioni interattive.
Gli artisti (Colleen Corradi Brannigan, Paolo Cospito e Raffaele Gigante) hanno lavorato insieme per portare il visitatore in giro per un viaggio turistico dell'immaginario - Queste citta’ vogliono essere concrete, e allora si mischiano con le citta’ vere, con New York, Roma e Barcellona e diventano metropoli in trasformazione, una sull’altra, da fissare in una fotografia prima che cambino di nuovo.
Ma non esiste una citta’ senza le sue luci, senza le sue lettere intermittenti che vi seguono passo dopo passo.
Cosi’ ora potete entrare, essere parte anche voi in queste citta’. I bagliori ne danno la terza dimensione, - ma solo se lo volete- e la vostra reazione di stupore vi lascera’ senza parole.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram