Casa Savoia: Storia di una Famiglia Italiana 3093 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
27/06/2019
Wes Anderson e Juman Malouf portano il sarcofago di Spitzmaus alla Fondazione Prada
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MUSEO D'ARTE MODERNA MARIO RIMOLDI ​ Corso Italia 69 Cortina D'ampezzo 32043

Cortina D'Ampezzo (BL) - dal 18 luglio al 19 settembre 2009

Casa Savoia: Storia di una Famiglia Italiana

Casa Savoia: Storia di una Famiglia Italiana

 [Vedi la foto originale]
MUSEO D'ARTE MODERNA MARIO RIMOLDI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Corso Italia 69 (32043)
+39 0436866222
museo@regole.it
www.musei.regole.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Un affascinante percorso che permetterá di ripercorrere la vita dei Re e delle Regine della Casa Reale d’Italia, offrendo al visitatore uno spaccato reale, semplicemente autentico, di ciò che Essi furono come donne, uomini e come Famiglia. La prima Famiglia d’Italia. Molti gli oggetti inediti, spesso di uso personale in un percorso espositivo a ritroso nel tempo, che inizierá da Re Umberto II per giungere al Padre della Patria Re Vittorio Emanuele II.
orario: lunedì dalle ore 16.00 alle ore 20.00. Da martedì a domenica dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: intero € 5.00, ridotto € 3,00
vernissage: 18 luglio 2009. ore 12
catalogo: in mostra
editore: ELECTA
ufficio stampa: ELECTA
telefono evento: +39 3492438948
genere: documentaria
web: www.mostracasasavoia.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Era da molti anni che si richiedeva sommessamente la realizzazione di una Mostra Storica sulla Casa Reale d’Italia: Casa Savoia. Una Mostra che ne raccontasse la storia, non tanto quella millenaria, che si perde nei secoli, ma quella più vicina a tutti noi che comincia, per la maggior parte degli italiani, dall’Unità d’Italia e quindi dal Padre della Patria Re Vittorio Emanuele II.

La splendida localitá alpina di Cortina d’Ampezzo, ha accolto questa richiesta e ha deciso di promuove la Mostra Casa Savoia: Storia di una Famiglia Italiana.

Le Dolomiti Ampezzane sono state uno dei principali teatri in cui si sono svolte le battaglie della Grande Guerra che ha portato a compimento l’attuale unità nazionale. E’ inoltre noto il grande amore di Re Umberto II e della Regina Maria Josè per le Alpi, ed in modo particolare proprio per le Dolomiti, che già il padre della Regina, Re Alberto I dei Belgi, così bene aveva descritto e conosciuto.

Per questi significativi motivi la Mostra “Casa Savoia: Storia di una Famiglia Italiana” sarà inaugurata a Cortina d’Ampezzo, la “Regina delle Dolomiti”.

Sono molte le testimonianze inedite disponibili sul rapporto passato tra la Conca di Anpezo e Casa Savoia, a partire dalle documentazione del sanguinoso primo conflitto mondiale - durante il quale Re Vittorio Emanuele III visitò spesso le trincee delle Cinque Torri- passando alle visite private e famigliari di Re Umberto II - all’epoca ancora Principe di Piemonte e che sempre apprezzò le bellezze di questi luoghi montuosi e la cortesia degli abitanti- sino ad arrivare agli aneddoti raccolti dagli ampezzani sui soggiorni delle Principesse Mafalda e Giovanna. Molti gli oggetti inediti e di uso quotidiano.

Dal 1861, anno di nascita del Regno d’Italia, si sono succeduti quattro Sovrani e tre Regine. La Mostra Casa Savoia: Storia di una Famiglia Italiana vuole ripercorrere la vita di questi uomini e di queste donne, offrendo al visitatore uno spaccato reale, semplicemente autentico, di ciò che Essi furono come donne, uomini e come Famiglia. La prima Famiglia d’Italia.

Grazie a Cortina d’Ampezzo, in questa Mostra si potrà viaggiare a ritroso nel tempo partendo proprio dal quarto Re d’Italia, Umberto II, esempio di amore ed abnegazione per la Patria, al di sopra di ogni interesse personale. Il percorso permetterà infine di rivivere le emozioni della vita di Corte e soprattutto la genuina semplicità della vita famigliare che in Casa Savoia aveva molto più spazio rispetto all’ufficialità dei ruoli imposti dal Casato.

La Mostra sulla Real Casa di Savoia sarà l’occasione per riscoprire ogni aspetto della vita della prima Famiglia italiana la cui storia ci appartiene al di là di qualsiasi ideologia.

La Mostra “Casa Savoia: Storia di una Famiglia Italiana”, dopo aver lasciato Cortina viaggerà per l’Italia toccandone le città più significative per giungere a Roma nel 2011 come parte integrante delle Cerimonie per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia.

“Cortina d’Ampezzo e Casa Savoia: per molti di voi questo binomio di parole ricorda un periodo in cui l’aristocrazia soggiornava nelle Alpi italiane, luogo tanto amato dal jet-set internazionale; per me, invece, suscita un’emozione profonda perchè Cortina è indelebile nei miei ricordi di bambino. Tra le Dolomiti Ampezzane trascorrevo infatti le vacanze con mio padre Re Umberto, mia madre la Regina Maria Josè e le mie sorelle. Ricordo benissimo lo slittino con cui giocavo insieme a mio cugino il futuro Re Baldovino del Belgio, le corse nei campi innevati davanti al Miramonti, i dolci che ci preparavano per la merenda e papà che prendeva il sole al Rifugio Faloria dopo una giornata di sci. A Cortina si trascorrevano bellissime giornate all’insegna della semplicità e dell’intimità famigliare, lontani dai formalismi della Corte che a Roma erano, anche per noi bambini, molto pesanti.
Ecco, Cortina evoca in me ricordi bellissimi di una famiglia unita e amorevole. Ricordi che ho sempre conservato. Per questo sono veramente felice che la Mostra dedicata a Casa Savoia inizi il suo percorso in questa località montana; sono certo che darà modo al visitatore di apprezzare un lato di Casa Savoia spesso sconosciuto, fatto di gesti quotidiani, di mamme, papà e bambini. Una famiglia italiana come molte altre.” Vittorio Emanuele

“Era da molti anni che veniva richiesta la realizzazione di una mostra dedicata a Casa Savoia; esprimo quindi la mia gratitudine al Comune di Cortina d’Ampezzo e all’Associazione Principe di Venezia per aver promosso questa iniziativa. Sarà la prima volta che vedremo raccolti in un’unica esposizione gli oggetti ed i ritratti appartenuti ai Sovrani d’Italia, in uno spaccato storico ma soprattutto umano e famigliare che sono certo emozionerà il visitatore. Spero che questa possa essere l’occasione per far conoscere la storia d’Italia a tanti nostri concittadini che poco la conoscono; un modo per riscoprire le proprie radici tramite le vicende legate alla Famiglia che tanto volle l’Unità di questa bellissima Patria.” Emanuele Filiberto di Savoia

“Il Comune di Cortina d’Ampezzo ha aderito all’invito di essere la prima sede di una mostra storica dedicata alla Casa Reale d’Italia, sia per illustrare un periodo storico nel quale le vicende riguardanti Cortina d’Ampezzo sono state strettamente intrecciate alla Famiglia Reale, vista la frequente presenza della stessa nel territorio d’Ampezzo, sia per gettare un fascio di luce su rilevanti aspetti che riguardano un periodo storico ricco di travagli, sconvolgimenti territoriali, mutamenti culturali e di costume che riguardano la Cortina degli anni Venti e Trenta del secolo scorso”. Paola Valle, Vicesindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Cortina d’Ampezzo

La mostra Casa Savoia: Storia di una Famiglia Italiana esporrá molti oggetti esclusivi -messi a disposizione dalla Prince of Venice Foundation- appartenuti a Re Umberto II e alla Regina Maria José, a Re Vittorio Emanuele III e alla Regina Elena, a Re Umberto I e alla Regina Margherita, aRe Vittorio Emanuele II e a Carlo Alberto.

Gli oggetti, di diverso genere, hanno la caratteristica comune di essere privati e in alcuni casi anche di uso personale. Si tratta di fotografie, onoreficenze, gioielli, busti, porcellane, quadri, armi, lettere, abiti, stampe e svariati monili di uso quotidiano.

Nelle sale della Ciasa de ra Regoles sará possibile ammirare un centinaio di oggetti. Da menzionare, i servizi da tavola del Palazzo del Quirinale e di Palazzo Reale di Torino realizzati dalla manifattura di Meissen, alcune decorazioni cavalleresche in oro e diamanti conferite dai vari sovrani del mondo ai membri di Casa Savoia e numerosi ritratti dal ‘700 ai primi del ‘900 oltre al alcuni preziosi gioielli e monogrammi della Regina Margherita e della Regina Elena.

La mostra Casa Savoia: Storia di una Famiglia Italiana - patrocinata dal Ministero per i Beni e le attivitá Culturali, dalla Regione del Veneto e dal Comune di Cortina d’Ampezzo- sará inaugurata il 18 luglio 2009 e terminerá a metá settembre.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram