Paola Fonticoli - Opere pittoriche 3059 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2019
Tracce di assenza. All'Hotel Hilton Molino Stucky di Venezia le opere di Mimmo Catania
19/06/2019
Ad Alberto Angela la laurea honoris causa dell’Università Suor Orsola di Napoli
19/06/2019
Flaminia Bonciani e i colori degli anni ’80, al RUFA Space
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva SPAZIO D'ARTE STELLANOVE ​ Via Stella 9 Mendrisio 6850

Mendrisio - dal 31 ottobre al 26 dicembre 2009

Paola Fonticoli - Opere pittoriche

Paola Fonticoli - Opere pittoriche -
SPAZIO D'ARTE STELLANOVE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Stella 9 (6850)
+41 793867556
dominiquerondez@bluewin.ch
www.stellanove.ch
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

In quest'occasione l'artista presenta diverse serie di lavori (inchiostri, tempere e tecniche miste) di piccolo formato.Verrà presentata anche una preziosa edizione creata dall'artista in collaborazione con la casa editrice “Quaderni di Orfeo” di Milano, dal titolo “Ombre-Luci”
orario: gio 15-19
sa 10-17
do 10-14
o su appuntamento

(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 31 ottobre 2009. ore 17.00
autori: Paola Fonticoli
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Lo Spazio d’arte Stellanove presenta una mostra dell’artista italiana Paola Fonticoli che comprende una serie di miniature a tempera, di inchiostri e di tecniche miste di produzione recente. “Le immagini, fuse nel supporto, sembrano figlie di una visione poetica e alchemica insieme, maturata nelle gole dei trasalimenti emotivi, filtrate, dominate; portate alla luce dalla mano creatrice dell'artista che le ha depositate sulla superficie della tela, svelandole. Questo processo, che sembra unire razionalità e ritualità, scienza e poesia, ragione e mistero, adombra una sorta di mondo poetico personale, fondato su leggi armoniche alternative a quelle dominanti. Un mondo poetico che ha radici in una cultura della immagine fortemente impregnata di spiritualità, di simbologie incarnate in forme chiuse, geometriche, autoreferenziali, ma che pure, nell'artista italiana trova sviluppi originali, suggestivi.” (Claudio Nembrini).

In questa occasione verrà presentata anche una preziosa edizione creata dall'artista in collaborazione con la casa editrice “Quaderni di Orfeo” di Milano, dal titolo “Ombre-Luci”. Si tratta di immagini, create direttamente su ciascuna pagina, con un procedimento semplice e minuzioso, attento alle impalpabili variazioni di luce ed ombra.

Nata nel 1961 a Torino, Paola Fonticoli si diploma in Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Milano nel 1984; l'anno seguente la Nuova Prearo Editore pubblica la sua tesi di Storia dell'Arte dal titolo “Achille Bonito Oliva - La critica d'arte come arte della critica”.
Inizia anche l'attività espositiva: dal 1985 partecipa a numerose mostre collettive, in Italia e all'estero tra cui: XI Quadriennale - 1986 Roma; 40° Premio Michetti - 1987; Premio Internazionale FIAR - 1991; 'Indipendent explorations' - 1994 New York; 'Arte 90 a Milano-Materazioni-Nuovi materiali' – 1995 Milano; “Generazione anni 60” - 2005; “Viaggio in Italia” - 2008 Graz.
Dell'85 è anche la prima mostra personale (Gall. Grazia Terribile) cui seguono: Rio de Janeiro ('87 Gall. Saramenha), Kyoto ('91 Sawai Keiko Gallery), Parigi ('92 Gall. Janos) oltre a quelle in Italia: Verona ('87 Gall. Fuxia Art), Milano ('89/'91 Gall. Gariboldi), Mantova ('92/'96 Gall. Corraini), Venezia ('99 Gall. A+A), Alessandria (2003 Il Triangolo Nero), Ascoli Piceno (2004 L'Idioma - Centro d'Arte) e ancora a Milano (2008 Gall. Spaziotemporaneo). Il 2009 la vede impegnata in Germania con una mostra a Köln (Galerie Stracke) (a cui ne seguirà una nel 2010 a Bonn - Kunstvilla) e in Svizzera , Mendrisio, presso lo Spazio d'Arte Stellanove.
Vive e lavora a Milano.

Hanno scritto di lei: Loredana Parmesani, Rolando Alfonso, Claudio Cerritelli, Barbara Tosi, Francesca Alfano Miglietti, Achille Bonito Oliva, Reynaldo Roels, Federico Morais, Wilfried Skreiner, Elio Grazioli, Paolo Balmas, Lórànd Hegyi, Martina Corgnati, Shaun Caley, Giovanni Joppolo, Phoebe Tait, Flaminio Gualdoni, Luisa Elia, Bruno Bandini, Girolamo Melis, Enzo Di Martino, Giorgio Bonomi, Claudio Nembrini, Claudio Rizzi, Angela Madesani.

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram