Zucchetti 3079 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MEGASTORE MONDADORI ​ Piazza Del Duomo 1 Milano 20121

Milano - mar 27 ottobre 2009

Zucchetti

Zucchetti

 [Vedi la foto originale]
MEGASTORE MONDADORI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Del Duomo 1 (20121)
+39 0272022640
www.electaweb.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Si terrà l’incontro dal titolo Zucchetti: 80 anni di stile e innovazione. 3 generazioni a confronto tra design e società in occasione della pubblicazione del volume Zucchetti di Decio G. R. Carugati, edito da Electa. La serata è dedicata ai primi ottant’anni di attività di un’azienda ‘design-oriented’ che ha contribuito in modo essenziale alla rivoluzione domestica che ha trasformato il bagno da ‘stanza dimenticata’ della casa a ‘tempio del benessere’.
biglietti: free admittance
vernissage: 27 ottobre 2009. ore 19
editore: ELECTA
ufficio stampa: ELECTA, ERICA PROUS
curatori: Decio G. R. Carugati
genere: presentazione, incontro - conferenza
email: press@palombaserafini.com
web: www.zucchettidesign.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Martedì 27 ottobre alle ore 19 - presso Mondadori Multicenter Spazio Eventi, III piano, Piazza Duomo 1, Milano - si terrà l’incontro dal titolo Zucchetti: 80 anni di stile e innovazione. 3 generazioni a confronto tra design e società in occasione della pubblicazione del volume Zucchetti di Decio G. R. Carugati, edito da Electa. La serata è dedicata ai primi ottant’anni di attività di un’azienda ‘design-oriented’ che ha contribuito in modo essenziale alla rivoluzione domestica che ha trasformato il bagno da ‘stanza dimenticata’ della casa a ‘tempio del benessere’.

Ricerca, sperimentazione e innovazione alcuni dei capisaldi di Zucchetti, impresa capace di suggerire nuovi stili di vita e nuovi mondi per l’abitare, spesso anticipando le esigenze stesse di ciascuno di noi.

Il Design come cultura del progetto nella produzione di tre generazioni che hanno saputo rendersi interpreti eccellenti di una visione complessa e completa dell’universo bagno.

Del percorso creativo di Zucchetti e dei traguardi futuri discuteranno: Carlo Antonelli, direttore di Rolling Stone Italia, Marcella Gabbiano, giornalista de La Repubblica, Enrico Morteo, storico e critico del Design.

Con l’amichevole partecipazione di alcuni tra i designer creatori delle collezioni Zucchetti: Raul Barbieri, Ludovica + Roberto Palomba, Antonio Rodriguez, William Sawaya, Barbara Sordina, Matteo Thun.

Zucchetti: un viaggio lungo 80 anni, SEMPRE volto ALL’ECCELLENZA (1929-2009)

www.zucchettidesign.it


Zucchetti quest’anno festeggia 80 anni di attività, presenza sui mercati internazionali, leadership nel mondo della rubinetteria design-oriented, worldwide.

Quella di Zucchetti è un'autentica storia di successo, iniziata nel lontano 1929 con la fondazione di una piccola fonderia a Valduggia (Vercelli) ad opera di Alfredo Zucchetti e arrivata oggi, con la costituzione del Gruppo Zucchetti.Kos guidato da Elena e Carlo Zucchetti, a ben 4 stabilimenti produttivi, un’unità distributiva, un totale di 72.000 mq coperti, 400 dipendenti, 2 milioni di articoli prodotti ogni anno.



Innovazione, design e qualità sono da sempre i pilastri fondanti dell’azienda, cardini imprescindibili dell’evoluzione della sua storia. Dopo una fase iniziale ‘sperimentale’ legata alla produzione di rubinetteria e valvole industriali, nel 1950 Zucchetti converte il suo stabilimento interamente alla realizzazione di rubinetteria sanitaria cromata. Nei primi anni cinquanta entra in azienda Mario Zucchetti, figlio di Alfredo, imprenditore illuminato che guiderà l’azienda per quasi cinquant’anni, verso un importante sviluppo produttivo, tecnologico e commerciale: ultimerà il nuovo grande stabilimento aziendale con sede a Gozzano (Novara) caratterizzato da impianti produttivi all’avanguardia, esporrà il brand in occasione della fiera campionaria di Milano e via via alle più importanti fiere internazionali di settore, sempre a Milano, aprirà il primo ufficio export, per la conquista dei mercati esteri impegnati nella ricostruzione post bellica. Nel 1958, le prime importanti commesse oltre oceano: Canada, Australia, …divengono nuovi importanti mercati per l’azienda.

Sono gli anni settanta quando l’azienda, abilmente guidata da Mario Zucchetti inizia il proprio percorso nel mondo del design. Mario Zucchetti, Presidente della nascente Zucchetti SPA era infatti fortemente convinto dell’importanza del ‘segno’ in ogni progetto: sintesi di innovative valenze tecniche ed estetiche, tramite di contenuto, eccellenza dell’assunto nelle connotazioni formali e sostanziali del prodotto. Nel 1975, il primo miscelatore a dischi in ceramica prodotto in Italia, lo Zetamix 6000 firmato dallo Studio Nizzoli a cui seguiranno la linea Coriandoli, il miscelatore monocomando Zetamix 3000 e nel 1989 la serie Magia, firmati Barbieri e Marianelli: Zucchetti, con questi progetti, innova il mondo della rubinetteria inondandolo di colore e finiture differenziate e pone la basi di un percorso perseguito fino ad oggi.

Negli anni 2000 esce la serie Spin firmata da Raul Barbieri e inizia la collaborazione con Matteo Thun, allievo di Kokoscka all’accademia di Salisburgo e co-fondatore dello studio Menphis: Isy, il primo miscelatore con tecnologia a scomparsa, firmato Matteo Thun e Antonio Rodriguez si aggiudica importanti riconoscimenti e premi internazionali tra cui il Red-dot award, la nomina dell’ADI DESIGN INDEX, l’FX International Interior Design Award. A completamento di questa linea nel 2003 Zucchetti presenta la collezione Isyfresh, oltre alla serie Aguablu disegnata da Barbara Sordina, che per il suo shaping unico ed elegante conferisce una speciale forma all’acqua: trasferisce nel privato l’effetto naturale e scrosciante di una cascata. Nel 2004 viene presentata la collezione Bellagio, design Matteo Thun e Antonio Rodriguez: aristocratica, esclusiva, cittadina del mondo. Nello stesso anno l’azienda decide di avvalersi della consulenza strategica di Ludovica+Roberto Palomba, nuovi art director dell’azienda. Nel 2005, Ludovica+Roberto Palomba, trend setter mondiali nell’ambito del bathroom design, firmano due importanti collezioni di rubinetteria: Pan, caratterizzata dall’immediata corrispondenza tra forme naturali e organiche grazie ai suoi raccordi morbidi e sensuali e Soft, esclusivo gioco di superfici riflettenti. “Design oriented non è una qualifica di moda o di maniera, ma l’espressione di un’etica, di un comportamento, dove design significa ‘progetto nel progetto’, ed è il fattore che accomuna tutti gli elementi che determinano la complessità dell’azione Zucchetti”, afferma Carlo Zucchetti, attuale presidente dell’azienda. Nel 2006, Matteo Thun con Antonio Rodriguez e Ludovica+Roberto Palomba firmano 2 innovative collezioni destinate ad una fascia di utenza ‘allargata’ Simply Beautiful e Fully Round. Nel 2007, William Sawaya, eclettico architetto e designer libanese, progetta Wosh, perfetta sintesi di complessità e purezza di forme che ricordano il carattere sfaccettato di un diamante.

Ma è nel 2009 che Zucchetti approda alla presentazione di un intero ‘mondo di benessere’: per la prima volta insieme a Kos, acquisita nel 2007, Zucchetti presenta Faraway, la prima collezione completa e complessa per l’ambiente bagno. Più di 100 prodotti, destinati ad un uso private, contract e spa, caratterizzati dal rapporto tra forme squadrate e spigoli arrotondati. Nuove tipologie di prodotto, brevetti e innovazioni rivolte al risparmio energetico e dell’acqua. Faraway stravolge le regole dell’ambiente bagno, genera una nuova iconografia, dà forma al sogno di ciascuno di noi, worldwide.

“Come mio padre ieri, oggi sono convinta che per sua natura il design industriale non possa nascere dall’estro di una singola persona: è frutto della sinergica intesa di un team di persone, che con le proprie competenze e i propri saperi contribuiscono alla formulazione e realizzazione del progetto’ afferma Elena Zucchetti, CEO e brand manager Zucchetti. Dietro ad ogni collezione vi è infatti celata una grande complessità progettuale e produttiva. Dai primi schizzi d’ideazione e di renderizzazione dei designer, il progetto passa alla fase d’ingegnerizzazione gestita dai progettisti interni all’azienda, che attraverso studi di fattibilità, modellazione, disegni esecutivi, verifiche di laboratorio arrivano alla produzione industriale. Negli stabilimenti del gruppo si compie l’intero ciclo produttivo che porta al prodotto finito. Massima attenzione da sempre viene posta nell’adeguamento ed aggiornamento dei vari reparti produttivi dove macchinari e tecnologie all’avanguardia assicurano costantemente l’ottimizzazione dei processi, la massima qualità delle lavorazioni e dei prodotti, il benessere e la sicurezza degli operatori. Qualità totale dunque garantita e certificata sia secondo la normativa UNI EN ISO 9001 che dai più importanti marchi di qualità di prodotto internazionali.

Zucchetti da sempre attenta anche alla questione ambientale sia nel processo produttivo sia nella realizzazione e nello studio dei suoi prodotti progettati con dispositivi o soluzioni ad hoc, che miscelando acqua ed aria consentono di ottenere una portata limitata e quindi un notevole risparmio di acqua, senza nulla togliere al comfort di un getto pieno e corposo. L’applicazione costante di tecnologie avanzate, consente all’azienda di anticipare le tendenze e rispondere in maniera sempre innovativa alle esigenze del mercato internazionale.

Grazie al carattere eclettico delle sue collezioni Zucchetti si fa interprete della contemporaneità, dialogando con culture diverse, leggendo la complessità della società attuale. Il catalogo Zucchetti rappresenta al meglio la volontà di rispondere ad ogni fascia di gusto, garantendo qualità totale e design allo user end che sceglie il benessere come valore primario, da sperimentare ogni giorno.

Elena Zucchetti_CEO Zucchetti: ‘Oggi contiamo 80 di storia, capacità, know how. Presenza attiva e leader nel mercato italiano ed internazionale grazie a strategie forti, sempre all’avanguardia e alla visione di una famiglia di imprenditori che hanno da sempre saputo anticipare le esigenze del consumatore e quindi deciso di modificare e strutturare l’azienda in maniera flessibile coerentemente alla proprie strategie. Mio nonno Alfredo, mio padre Mario e oggi mio fratello Carlo ed io abbiamo sempre ‘vissuto’ l’azienda, seguito da vicino ogni suo aspetto. Valorizzare il capitale umano, innovare e aggiornare costantemente le tecnologie, garantire qualità di prodotto, servizio e consulenza sono i valori fondamentali che nostro padre ci ha trasmesso e che ancora oggi rappresentano il nostro modo di essere imprenditori. Basi solide che ci permettono di affrontare ogni tipo di mercato, incrociando fascinazioni e culture diverse, aprendoci al mondo, con lo stesso atteggiamento ed entusiasmo pionieristico con cui nel 1929 nasceva la nostra azienda.”

A testimonianza del forte interesse di espansione nei mercati esteri da parte dell’azienda, Zucchetti ha aperto nel 2004 una propria filiale commerciale in Polonia per lo sviluppo dei mercati dell’est e nel 2005, a Shanghai, per implementare la propria penetrazione nel mercato asiatico. Nel 2009 inaugura il primo flaghsipstore a Pechino: una vera e propria boutique monomarca di 200mq, all’interno di Cofco Plaza, uno dei più prestigiosi Shopping Centre nel centro di Pechino. Zucchetti affianca i più ambiti e rinomati brand internazionali del lusso e del design per offrire una scelta esclusiva e di qualità allo user end che ricerca uno stile di vita unico, design oriented.

Brand storico del design italiano, Zucchetti è riconosciuto worldwide come portavoce del ‘Made in Italy’: dal 1 maggio al 31 ottobre 2010 Shanghai ospiterà l’Esposizione Universale, un evento di enorme portata, risonanza mondiale in cui Zucchetti, giudicata azienda leader nella produzione di rubinetteria, è stata designata quale fornitore esclusivo per il Padiglione Italia. Con i propri prodotti innovativi e di altissima qualità, rappresenterà l’eccellenza italiana.

WATER WELLNESS WORLD, sono le parole chiave dell’importante progetto strategico che, con l’acquisizione nel 2007 dell’azienda Kos, ha reso il Gruppo Zucchetti.Kos leader indiscusso nel panorama internazionare del “bathroom design”: l’unico in grado di proporre un nuovo mondo bagno completo, innovativo e sempre inedito. Una nuova iconografia che racconta seducenti “meltings culturali”, esperienze di gusto e poetiche suggestioni.

Il brand Zucchetti è oggi internazionalmente riconosciuto anche per i progetti di comunicazione, la partecipazione alle più importanti fiere mondiali, gli eventi e gli allestimenti culturali, la presenza dei prodotti nei più conosciuti showroom in tutto il mondo.

Zucchetti, le sue collezioni, i designer internazionali di cui negli anni si è avvalsa hanno contribuito in maniera importante allo stravolgente cambiamento dell’ambiente bagno avvenuto negli ultimi anni all’interno della casa. Un mutamento che di certo non può definirsi solo formale o spaziale, ma legato al modo di vivere di ciascuno di noi.

Zucchetti da sempre crea tendenze, genera con i suoi prodotti cambiamenti negli stili di vita: nuove iconografie e nuovi mondi per l’abitare.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram