Julião Sarmento - The real thing 3093 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2019
Tracce di assenza. All'Hotel Hilton Molino Stucky di Venezia le opere di Mimmo Catania
19/06/2019
Ad Alberto Angela la laurea honoris causa dell’Università Suor Orsola di Napoli
19/06/2019
Flaminia Bonciani e i colori degli anni ’80, al RUFA Space
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA ALESSANDRA BONOMO ​ Via del Gesù 62 Roma 00186

Roma - dal 27 febbraio al 30 aprile 2010

Julião Sarmento - The real thing
[leggi la recensione]

Julião Sarmento - The real thing
[leggi la recensione]
Julião Sarmento.The real thing
 [Vedi la foto originale]
GALLERIA ALESSANDRA BONOMO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Del Gesù 62 (00186)
+39 0669925858 , +39 066797251 (fax)
mail@bonomogallery.com
www.bonomogallery.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La Galleria Alessandra Bonomo è lieta di annunciare la personale dell’artista portoghese Julião Sarmento, dal titolo The real thing. La mostra presenta una serie di nuovi quadri e disegni assieme ad un’installazione pensata appositamente per gli spazi della galleria.
orario: Dal martedì al sabato, ore 14.30 - 19.30
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 27 febbraio 2010. ore 18
autori: Julião Sarmento
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
L’opera di Sarmento, incentrata in gran parte sulla figura femminile e sui fantasmi del desiderio, utilizza linguaggi artistici differenti: dal disegno alla fotografia, dal video all’installazione. L’artista ci consegna lavori nei quali l’estetica del frammento diviene cifra stilistica fondamentale ed evocativa. Il corpo della donna, icona portatrice di molteplici significati, viene mostrato solo in parte – attraverso inquadrature parziali che dischiudono complessi orizzonti di senso. Afferma difatti l’artista: “Essere uomini significa desiderare, immaginare o creare costantemente ciò che non possiamo vedere o di cui non possiamo fare esperienza”.

Julião Sarmento nasce a Lisbona nel 1948, ed attualmente vive e lavora ad Estoril, in Portogallo. Dal 1979 espone le sue opere in tutto il mondo. L’artista ha partecipato a due Documenta ed a tre Biennali di Venezia. Il suo lavoro è esposto, tra gli altri, presso il Museum of Modern Art di San Francisco, il Solomon R. Guggenheim Museum di New York, Il Centre Georges Pompidou a Parigi e l’Hara Museum of Contemporary Art a Tokyo.

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram