Greta Garbo. Il mistero dello stile 3092 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva TRIENNALE - PALAZZO DELL'ARTE ​ Viale Emilio Alemagna 6 Milano 20121

Milano - dal 28 febbraio al 4 aprile 2010

Greta Garbo. Il mistero dello stile
[leggi la recensione]

Greta Garbo. Il mistero dello stile
[leggi la recensione]

 [Vedi la foto originale]
TRIENNALE - PALAZZO DELL'ARTE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Viale Emilio Alemagna 6 (20121)
+39 02724341 , +39 0289010693 (fax), +39 0272434208
info@triennale.it
www.triennale.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Una mostra che analizza il mito della Garbo oltre il cinema e ne mette in evidenza la contemporaneità, il minimalismo e l'essenzialità nello stile.
orario: martedì-domenica 10.30-20.30
Giovedì e venerdì 10.30-23.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 28 febbraio 2010.
editore: SKIRA
curatori: Stefania Ricci
genere: documentaria, design

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
L’incontro tra Greta Garbo e Salvatore Ferragamo è un piccolo romanzo nella vita sorprendente di questi due personaggi. La prima volta si sfiorano, giusto il tempo per creare un paio di scarpe su misura, nel 1927 a Hollywood, prima che Salvatore rientrasse a Firenze. Poi, nell’agosto del 1949 i due si rividero a Firenze. Greta entra in negozio calzando un paio di sandali dalle suole di corda. “Non ho scarpe” dice “e voglio camminare”. Due anni fa, è il pronipote della Garbo, Craig Reisfield, a fare visita a Ferragamo e al suo affascinante museo. Nasce così, come un meraviglioso colpo di fulmine, l’idea di una mostra che analizzi il mito della Garbo oltre il cinema e ne metta in evidenza la contemporaneità, il minimalismo e l'essenzialità nello stile.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram