Beti Bricelj - GeoInForma 3131 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.loves - Centrale Fies
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA MILKO BAMBIC ​ Via Di Prosecco - Opicina 131 Trieste 34151

Trieste - dal 10 al 30 aprile 2010

Beti Bricelj - GeoInForma

Beti Bricelj - GeoInForma
Un'opera dell'artista Beti Bricelj
 [Vedi la foto originale]
GALLERIA MILKO BAMBIC
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Di Prosecco - Opicina 131 (34151)
+39 040212289
gmb@skladmc.org
www.skladmc.org
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Nata a Postojna nel 1974, dove vive e lavora, si è diplomata alla scuola superiore di arti figurative di Ljubljana nel 2000 con il docente mag. Mladen Jernejc discutendo la tesi sugli Elementi dell'arte aborigena nell'astrazione dei tre colori sacri. Ha proseguito gli studi per un anno in Australia.
orario: dal lunedì al venerdì ore 10-12 e 17-19
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 10 aprile 2010. ore 20.30
curatori: Polona Škodic
autori: Beti Bricelj
note: Presentazione dell'artista a cura del critico d'arte Polona Škodič.
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
La pittrice Beti Bricelj ha dedicato la propria creatività ad un tipo di espressione artistica molto particolare piazzandosi così in Slovenia tra le personalità pittoriche più emergenti e di spicco. Le sue opere sviluppano la validità dello stile dell'arte ottica, stile che gli artisti prediligono solo raramente per il loro mondo creativo, e sono la conferma che tale stile può essere arricchito di contenuti espressivi nuovi e completamente diversi aprendo così la strada ad illimitate possibilità creative. L'artista ci fa comprendere come la geometria astratta nelle soluzioni pittoriche possa sprigionare impressioni ottiche estremamente efficaci.
La mostra attuale è dedicata per la prima volta al nuovissimo ciclo della Bricelj di opere in acrilico su legno, ed è caratterizzata da formati pittorici piccoli di varie forme e varie grandezze, da una eccezionale fragranza cromatica e da superfici dalla dinamica molto accentuata. Con il ritorno a precedenti esperienze artistiche la pittrice ha saputo arricchirne sostanzialmente il contenuto con approcci e messaggi differenti. Ne è conseguita la genesi di variazioni di forme con sapienti collocazioni di superfici piatte nei reticoli di coordinate per acquisire contenuti sorprendentemente illusori. E' stato proprio il passaggio dai formati grandi a quelli piccoli a svelare alla pittrice nuove dimensioni pittoriche, le dualità e l'ampiezza della percezione. Il titolo che definisce la mostra come GeoInForma svela in questa combinazione una interpretazione delle norme geometriche più profonda e più ampia dovuta all'espressione pittorica. La scelta di forme sapientemente accostate, la loro stessa posizione e le composizioni cromatiche delle superfici crea all'occhio del visitatore un'impressione di dinamismo e pluridimensionalità. Le combinazioni cromatiche sono a grande effetto e spaziano dal bianco e nero e dal monocromatismo alle scelte di complementarietà e contrasto dei colori. Tra le varie forme l'artista predilige i cerchi quali "punti di attrazione", attrazione dovuta alla loro forte energia compressa che sgorga dal contrasto di tensione tra linee curve e rette.
Beti Bricelj si è sviluppata grazie alle sue scelte pittoriche in una delle artiste più in vista e promettenti della scena culturale slovena. La sua arte sta prendendo piede anche sulla scena internazionale. Il successo delle sue numerose esposizioni sono il vero indice della sua forza espressiva e del messaggio pittorico con il quale l'artista sa dialogare con il visitatore.
Polona Škodič
Traduzione J.C.
 
trovamostre
@exibart on instagram