Jorge Peris - Micro Aureo Adela 3076 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MACRO - MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA DI ROMA ​ Via Nizza 138 Roma 00198

Roma - dal 27 maggio al 10 ottobre 2010

Jorge Peris - Micro Aureo Adela
[leggi la recensione]

Jorge Peris - Micro Aureo Adela
[leggi la recensione]

 [Vedi la foto originale]
MACRO - MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA DI ROMA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Nizza 138 (00198)
+39 060608
macro@comune.roma.it
www.museomacro.org
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

L’intervento, realizzato appositamente per gli spazi del Museo è frutto del lavoro in progress di circa un mese; Peris crea all’interno di una delle sale espositive un ecosistema estremo, che richiama l’ambiente di una salina, approfondendo il rapporto tra acqua e sale e accompagnando il pubblico in un viaggio nel passato infinito.
orario: da Martedì a domenica 9-19; 9-14 (la biglietteria chiude mezz'ora prima)
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: Intero € 4,50
Ridotto € 3,00
Biglietto valido 7 giorni per l'ingresso alle due sedi museali
vernissage: 27 maggio 2010. su invito
catalogo: in mostra
editore: ELECTA
ufficio stampa: ZETEMA
curatori: Francesco Stocchi
autori: Jorge Peris
telefono evento: +39 060608
note: Secondo piano. Apertura al pubblico dall'1 giugno. La mostra di JORGE PERIS “Micro, Aureo, Adela” è un evento promosso dal Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione – Sovraintendenza ai Beni Culturali
genere: arte contemporanea, personale
email: stampa.macro@comune.roma.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Micro, Aureo, Adela è il titolo del progetto inedito commissionato dal MACRO all’artista spagnolo Jorge Peris (Alzira, Valencia, 1969). L’intervento, realizzato appositamente per gli spazi del Museo è frutto del lavoro in progress di circa un mese; Peris crea all’interno di una delle sale espositive un ecosistema estremo, che richiama l’ambiente di una salina, approfondendo il rapporto tra acqua e sale e accompagnando il pubblico in un viaggio nel passato infinito.

L’artista spagnolo genera un’opera viva, in cui una leggera coltre di sale fa da sfondo a una straordinaria formazione di stalattiti, disposte secondo uno schema a sezione aurea e generate grazie a un processo biologico accelerato. Il sale, minerale fondamentale per la vita, materiale chimico e bene comune per il consumo umano, muove tutta l'attività organica e si trasforma in un veicolo per un viaggio nel passato. All’interno dell’installazione sono presenti inoltre degli acquari, atti ad accogliere dei microrganismi che riportano nel presente una realtà primitiva, le tracce di ere geologiche lontane. La sala espositiva diviene così un laboratorio immaginario, in cui spazi e tempi lontani riprendono vita e si presentano al pubblico in tutta la loro forza evocativa.

Interessato a dialogare con discipline diverse per favorire una visione cosmologica dell’espressione artistica, Jorge Peris si è consultato per questo lavoro con biologi marini e fisici, al fine di studiare le dinamiche con cui la vita ha avuto origine. L’ecosistema artificiale, frutto di tale ricerca, si basa sulla memoria del sale e accompagna il visitatore attraverso un viaggio nel passato il cui ritmo è dettato dallo schema della sezione aurea. L’andatura spiraliforme dell’installazione di stalattiti saline, governata dalla legge fisica di Coriolis sulle forza rotatoria dei corpi, crea un corridoio spazio-temporale, una finestra su un passato ancestrale. All’interno degli acquari, le artemie, forme di vita primordiale che conservano da millenni le loro caratteristiche organiche, riportano la mente e l’immaginazione agli albori della vita terrestre, nei luoghi e nel tempo dove tutto ha avuto inizio.


Jorge Peris e’ nato ad Alzira (Valencia) in Spagna nel 1969, vive e lavora a Madrid. Ha partecipato a numerose mostre personali e collettive sia in Italia che all’estero, tra cui quelle presso la Fondazione Sandretto Re Renaudengo (2002 e 2008), l’ICA di Londra (2004), T1-Triennale di Torino (2005), il MARCO, Museo de Arte Contemporanea de Vigo, il MAN di Nuoro (2007) e il Tang Contemporary Art di Beijing (2008).

La mostra di JORGE PERIS “Micro, Aureo, Adela” è un evento promosso dal Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione – Sovraintendenza ai Beni Culturali














 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram