Maria Normale / Luciano Rignanese - Bodies 3073 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/06/2019
Sull’isola di Than Hussein Clark con Catherine David. Talk da KURA
20/06/2019
Le proiezioni sui monumenti di Londra per promuovere il nuovo album di Thom Yorke
20/06/2019
La pistola con cui si uccise Vincent van Gogh è stata venduta all'asta
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva LABORATORIO 51 ​ Via Degli Ausoni 47 Roma 00185

Roma - dal 22 al 28 aprile 2010

Maria Normale / Luciano Rignanese - Bodies

Maria Normale / Luciano Rignanese - Bodies

 [Vedi la foto originale]
LABORATORIO 51
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Degli Ausoni 47 (00185)
laboratorio51@mail.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Il bianco e nero torna al Lab51 per una doppia personale
orario: da lun a sab dalle 18,30 all 1,30
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 22 aprile 2010. dalle 19
autori: Maria Normale, Luciano Rignanese
note: a cura di Art Rehab in collaborazione con
Laboratorio51
genere: fotografia, doppia personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Terzo appuntamento per il ciclo di mostre curate da Art Rehab in collaborazione con
Laboratorio51; nuovamente protagonista la fotografia in bianco e nero che diviene la base
portante delle opere di Luciano Rignanese e Maria Normale.
Entrambi affascinati dalla gestualità corporea, il primo la esprime attraverso coreografie di
linee enfatizzate da un particolare uso della luce attraverso la quale gli incarnati e la
tensione fisica emergono in primo piano, la seconda seguendo un personale percorso
autobiografico in cui la realtà circostante è filtrata attraverso il sé, “unica norma possibile”.
Bodies è il risultato dell'unione di due professionalità che, lavorando individualmente alla
propria ricerca espressiva, giungono ad una tipologia comunicativa affine che viene, in
questa esposizione, messa a confronto in un dialogo aperto da parete a parete.
La particolare attenzione alla composizione dell'immagine, i soggetti ritratti e soprattutto il
messaggio che in essi risiede, uniti alla scelta di renderli materialmente concreti attraverso
una sviluppo manuale, prediligendo l'analogico al digitale come procedimento per
estrinsecare la propria creatività, rafforzano l'intensità comunicativa di una foto che si fa
arte nel poetare il vissuto quotidiano.
Il vernissage avrà inizio alle ore 19 con un piacevole aperitivo curato da Laboratorio51.
L’esposizione è visitabile fino al 28 Aprile.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram