Isabella Ducrot - Suoni sensi segni 3087 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA PIO MONTI ​ Piazza Mattei 18 Roma 00186

Roma - dal 20 aprile al 19 maggio 2010

Isabella Ducrot - Suoni sensi segni

Isabella Ducrot - Suoni sensi segni

 [Vedi la foto originale]
GALLERIA PIO MONTI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Mattei 18 (00186)
+39 0668210744 , +39 0668210744 (fax)
permariemonti@hotmail.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Dalle parole di Pier Luigi Berdondini: “la carta ed i tessuti, sono da sempre i pastelli di Isabella Ducrot, la sua tavolozza animata di leggerezza ed accenti sospesi. Così è nei dieci disegni di eros ed un ritratto della nuova personale."
orario: da lunedì a sabato ore 11-13 e 16-20
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 20 aprile 2010. ore 19
autori: Isabella Ducrot
note: Testo di Pier Luigi Berdondini
genere: arte contemporanea, performance - happening, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa






Martedì 20 aprile 2010 dalle ore 19 si inaugura, presso la Galleria PIO MONTI ARTE CONTEMPORANEA di Roma, la mostra personale di Isabella Ducrot, dal titolo “suoni sensi segni”, in cui l’artista, che nel 2008 ha tenuto una personale alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, espone dieci disegni riguardanti l’eros, ed un ritratto di Marcello Panni, famoso musicista e compositore. Dalle parole di Pier Luigi Berdondini: “la carta ed i tessuti, sono da sempre i pastelli di Isabella Ducrot, la sua tavolozza animata di leggerezza ed accenti sospesi. Così è nei dieci disegni di eros ed un ritratto della nuova personale. Pungente ed aggraziato percorso, il sogno ed il colore sembrano uscire dalla tela per venire a disegnare sui nostri occhi quanto l’immaginazione dischiude”. Durante l’inaugurazione si svolgerà un concerto di musiche di Marcello Panni, con testi poetici e voce di Pier Luigi Berdondini, con Mario Ancillotti al flauto ed al flauto basso e Simone Soldati al Pianoforte.




 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram