Upside down - Paolo Canevari 3076 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/07/2019
Banksy è ufficialmente l’artista più amato di tutti i tempi dagli inglesi
18/07/2019
Un uomo ha appiccato un incendio in uno studio di animazione giapponese. Almeno 20 morti
17/07/2019
Per il compleanno di Frida Kahlo, regalati la sua nuova collezione beauty
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALAZZO VALENTINI ​ Via Iv Novembre 119a Roma 00187

Roma - dal 13 luglio al 10 settembre 2010

Upside down - Paolo Canevari

Upside down - Paolo Canevari

 [Vedi la foto originale]
PALAZZO VALENTINI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via IV Novembre 119a (00187)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

L’opera Madre Mia apre il terzo appuntamento con le installazioni d’artista a Palazzo Valentini, che si snodano in quattro diverse date tra aprile e ottobre 2010
orario: da Lunedì a venerdì 10.00 - 19.00; sabato 10.00 - 13.30; chiuso la domenica
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 13 luglio 2010. ore 18.30
catalogo: edito da Livello 4 Editrice.
ufficio stampa: CIVITA GROUP
curatori: Claudio Libero Pisano
autori: Paolo Canevari
note: Promossa dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura – in collaborazione con il CIAC di Genazzano
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
L’opera Madre Mia apre il terzo appuntamento con le installazioni d’artista a Palazzo Valentini, che si snodano in quattro diverse date tra aprile e ottobre 2010.

Paolo Canevari, realizza due grandi figure della lupa romana che sono in realtà speculari l’una all’altra. Da un grande foglio in legno l’artista ha tracciato i contorni della lupa. Separandola, ha lasciato vicino il ritaglio vuoto che evidenzia il contorno dell’animale.

Per Upside down l’artista è ritornato indietro nel tempo, alle origini stesse della storia della città. Nel ritratto, solo apparentemente semplice di un animale, ci sono millenni di storia. Ma il contorno vuoto è anche un richiamo allo spazio della Memoria che va riempito, custodito. Le due figure posso rappresentare la sostanza e il nulla, il positivo e il negativo della vita stessa. I contorni sono identici, ma è necessario saperli riempire e dar loro un senso altrimenti restano recinti chiusi e vuoti, privi di significato.

La mostra viene inaugurata dal Presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, martedì 13 luglio, alle 18,30 presso la Sala Stampa di Palazzo Valentini (e resterà aperta fino al 10 settembre 2010).

Promossa dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura della Provincia di Roma – in collaborazione con il CIAC di Genazzano –, la mostra è parte di un più ampio progetto che comprende quattro installazioni d’artista, della durata di un mese ciascuna, a cura di Claudio Libero Pisano.

In Upside Down è la storia stessa di Palazzo Valentini, in quanto luogo fisico, ad esser messa in risalto, attraverso la creazione di un ideale “ponte” tra la sua storia e gli esiti della ricerca contemporanea, grazie anche alle opere di quattro artisti di chiara fama: Paolo Canevari; Marina Paris; Maurizio Savini; Donatella Spaziani.

La fisicità del seicentesco Palazzo è, anche, contenitore di esperienze artistiche che formano una “mappa” di collegamento tra passato e presente in una continuità e linearità che solo una città come Roma, assieme al suo territorio circostante, riesce a riprodurre nel tempo, ininterrottamente.
Queste quattro installazioni d’artista renderanno il Palazzo protagonista, per trasformarlo di volta in volta al fine di evocarne la forza simbolica, ora in modo ironico ora attraverso la monumentalità di un singolo elemento che ne evidenzi l’essenza della Memoria nel corso dei secoli. Il punto di vista di ogni artista solleciterà poi, nel visitatore, queste diverse linee di lettura, costituite da un indissolubile legame nel tempo.

Il Progetto ABC, fortemente voluto dal Presidente della Provincia di Roma, è nato per sostenere le eccellenze culturali e territoriali con l’obiettivo di avvicinare i cittadini, specie i più giovani, al “bello” e ai suoi luoghi fisici.

In occasione dell’ultima inaugurazione sarà presentato un breve catalogo edito da Livello 4 Editrice.

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram