Tesori Tipografici Aquilani 3068 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva COMPLESSO DELLA SANTISSIMA ANNUNZIATA ​ Corso Ovidio Sulmona 67039

Sulmona (AQ) - mar 20 luglio 2010

Tesori Tipografici Aquilani

Tesori Tipografici Aquilani
COMPLESSO DELLA SANTISSIMA ANNUNZIATA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Corso Ovidio (67039)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Presentazione del IV numero della Collana “Tesori Tipografici Aquilani” edita dalla Fondazione Carispaq2
vernissage: 20 luglio 2010. ore 18.00 - Cortile
genere: presentazione
email: angela.ciano@virgilio.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Presentazione del IV numero della Collana “Tesori Tipografici Aquilani” edita dalla Fondazione Carispaq
CERTAMI POETICI E GIOSTRE CAVALLERESCHE
NELLA STAMPA SULMONESE DEL CINQUECENTO
L’Arte Tipografica a Sulmona nel XVI secolo

Sulmona – 20 luglio 2010 ore 18.00 - Cortile del Complesso della Santissima Annunziata

…che se alcun cavaliere venisse a correre…

E’ dedicato a Sulmona e all’arte della stampa in questa città nel XVI secolo il quarto numero della Collana “Tesori Tipografici Aquilani” della Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila. A cura di Walter Capezzali ed Ezio Mattiocco si propone la riproduzione anastatica di alcune edizioni stampate a Sulmona tra il 1583 e il 1584 da Marino d’Alessandri, accompagnata da un volume di saggi critici.
Nel cinquecento Sulmona è la terza città d’Abruzzo, dopo Aquila e Ortona, ad ospitare l’arte della stampa. La tipografia del d’Alessandri, promossa dall’umanista peligno Ercole Ciofano, è un fatto che testimonia la consistenza culturale e la vivacità di tanti intellettuali della Città ovidiana e del territorio peligno al tempo dell’Umanesimo. “E’ con soddisfazione che la Fondazione Carispaq- spiega il Presidente Roberto Marotta - può dedicare il quarto numero della collana Tesori Tipografici Aquilani alla tipografia sulmonese del XVI secolo, proseguendo così in un preciso disegno progettuale che intende contribuire ad una più concreta ed approfondita conoscenza di eventi, personalità e realizzazioni che, attraverso i secoli, hanno illustrato le valenze culturali del territorio provinciale e conseguentemente onorato la relativa Comunità sociale”.
Gli autori di cui si riproducono i testi sono umanisti di tutto rispetto come Cornelio Sardi, Eleuterio Cesura, Marcantonio Lucchitto, Ercole Ciofano che hanno scritto sulla Giostra di Sulmona, descrizioni della città, rime e discorsi delle donne …a guisa di finissime perle…; a queste opere si aggiunge anche un testo di Publio Ovidio Nasone. Come per ogni numero della Collana, la riproduzione anastatica è accompagnata da un’antologia di saggi critici a cura di Ezio Mattiocco e Walter Capezzali che entrano nel merito con adeguati approfondimenti.
La riproduzione anastatica sarà presentata a Sulmona il prossimo 20 luglio alla presenza dei curatori, del Presidente della Fondazione Carispaq, Roberto Marotta, e del Presidente della Giostra Cavalleresca Emidio Cantelmi. A portare i saluti istituzionali il Sindaco di Sulmona, Fabio Federico, il Presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio Del Corvo e il Presidente del Consiglio Regionale, Nazario Pagano.


L’Aquila 8 luglio 2010


 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram