arte contemporanea, collettiva PALAZZO VALENTINI ​ Via Iv Novembre 119a Roma 00187

Roma - dal 2 al 12 dicembre 2009

Giovanna Dejua - Vespasianus Imperator Mundi

Giovanna Dejua - Vespasianus Imperator Mundi
Giovanna Dejua - Omaggio a Vespasiano
PALAZZO VALENTINI
Via IV Novembre 119a (00187)

Mostra d'arte di Giovanna Dejua a Palazzo Valentini Celebrazione del bimillenario della nascita dell'imperatore della gens Flavia
orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 10:30-19. Sabato ore
10:30-13
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 2 dicembre 2009. ore 18
autori: Giovanna Dejua
patrocini: Ministero della Gioventù, Provincia di Roma,
Comune di Roma
note: Organizzazione: DedicArt A.C.
genere: arte contemporanea, personale
email: info@giovannadejua.it
web: www.giovannadejua.it

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
In occasione delle celebrazioni del bimillennario della nascita dell'Imperatore romano Flavio Vespasiano, sarà presentata, il 2 dicembre alle ore 18, presso la Sala Egon von Furstenberg di Palazzo Valentini, la mostra di Giovanna Dejua “Vespasianus Imperator Mundi” L'esposizione, che si chiuderà il 12 dicembre, attraverso le opere pittoriche della Dejua ripercorre i momenti più importanti del regno dell'Imperatore che governò Roma dal 69 al 79 d.C. Sono molte le ragioni per celebrare l’anniversario della nascita di Vespasiano con una mostra d’arte contemporanea, due quelle principali. La prima è che l’Imperatore visse in un’epoca di profonda crisi simile alla nostra e riuscì a risollevare le sorti dello Stato attraverso una serie di riforme strutturali delle istituzioni: razionalizzazione della spesa, riforma delle imposte, estensione delle cariche pubbliche a popolazioni non italiche, nuova politica demaniale e culturale. Questi atti di governo gli permisero di risanare l’economia di Roma e di ripianare il debito pubblico. Inoltre, glorificò l’Urbe con straordinarie opere architettoniche come l’Anfiteatro Flavio – il Colosseo – e il Tempio della Pace. La seconda ragione è che Giovanna Dejua è riuscita sapientemente a cogliere gli elementi principali di quell’epoca e a renderli vivi oggi. L’artista, infatti, ha realizzato in omaggio a Vespasiano un complesso di opere che seguono il filone del Nuovo Progetto Astratto, da lei teorizzato e intrapreso negli anni ’80, grazie al quale è riuscita a cogliere gli aspetti essenziali della realtà, portandola da un livello di astrazione e decostruzione ad un altro di ricostruzione concettuale. Le opere realizzate per questa mostra rappresentano i diversi momenti della vita di Vespasiano mentre un altro nucleo è riferito, più in generale, alla storia di Roma dalla sua fondazione. Giovanna Dejua riesce, quindi, a rendere leggibile, ancor oggi, la grande storia dell’impero attraverso un linguaggio artistico contemporaneo, rinnovando gli elementi essenziali e le emozioni ancestrali fruibili dall’arte classica. Non tutti avranno notato sul catalogo una sofisticata raffinatezza: a margine delle pagine in piccolo è stata ideata un’operazione di inculturazione con la scritta “Vespasiano Imperator Mundi”. Italiano e latino insieme per rendere www.giovannadejua.it VESPASIANUS IMPERATOR MUNDI 2/5 contemporaneo il passato: “Imperator Mundi”, infatti, è riferito al ruolo che l’imperatore ebbe dal 69 al 79 d.C., “Vespasiano”, invece, è l’uomo che oggi ricordiamo. La mostra, organizzata dall’Associazione Culturale DedicArt, con i patrocini della Provincia di Roma e del Comune di Roma, sostenuta dalla Fondazione Cardinale Cusano, dal Lions Club Roma Mare e da EIG Ltd., con il sostegno tecnico di MDL Creations srl, Tipar srl e MITdesign srl, è accompagnata da un prestigioso catalogo che si avvale degli scritti di Nicola Zingaretti, Presidente della Provincia di Roma, di Fabrizio Panecaldo, Consigliere del Comune di Roma, e di Elisa Caprarella, Presidente di DedicArt e anche dell’introduzione dell’insigne storico e scrittore inglese Paul C. Doherty, dei saggi critici di Dante Maffia, uno dei massimi esponenti della cultura italiana, e di Cristina Di Massimo, scrittrice e critico. A suggellare l’importanza dell’evento, il Lions Club Roma Mare ha ideato e realizzato, in collaborazione con le Poste Italiane spa l’annullo postale di primo giorno di una cartolina filatelica raffigurante l’opera “Omaggio a Vespasiano” di Giovanna Dejua. Il timbro postale realizzato per l’occasione utilizza lo stesso disegno e riporta la scritta: 2.12.2009 Bimillenario nascita Vespasianus Imperator Mundi. Da evidenziare il DVD-Video che in circa 4 minuti sintetizza artisticamente sia la mostra che la figura di Vespasiano: un Video-Art ideato da Giovanna Dejua e prodotto da MDL Creations che a sua volta è un’opera d’arte. L’inaugurazione della mostra avrà luogo mercoledì 2 dicembre alle ore 18.00 nella Sala Egon von Furstenberg a Palazzo Valentini, ingresso da Via Quattro Novembre 119/a. Saranno presenti tra gli altri, il Consigliere del Comune di Roma Fabrizio Panecaldo, il Monsignor Giangiulio Radivo, il Presidente della Fondazione Cardinale Cusano, Alberto Vinci, il Presidente del Lions Club Roma Mare, Dante Maffia (insignito con la Medaglia d’Oro dal Presidente della Repubblica per meriti culturali). SCHEMA SINTETICO della MOSTRA Luogo: Roma, Palazzo Valentini – Provincia di Roma, Via Quattro Novembre 119/a. Data: 2 dicembre inaugurazione. Aperta fino al 12 dicembre dal lunedì al venerdì dalle ore 10:30-19. Sabato ore 10:30-13. Ingresso gratuito. Opere esposte: n. 12 Curatore della mostra: A.C. DedicArt SCHEMA SINTETICO del CATALOGO BILINGUE ITALIANO/INGLESE Pagine: 120 Dimensioni: cm. 30 x 22 Messaggi di saluto: Nicola Zingaretti, Fabrizio Panecaldo, E. Caprarella. Testi in catalogo: P. C. Doherty, D. Maffia, C. Di Massimo, G. Dejua. www.giovannadejua.it VESPASIANUS IMPERATOR MUNDI 3/5 SCHEMA SINTETICO del DVD-Video ART Ideazione: Giovanna Dejua. Regia e staff di produzione: Mario D’Andrea, Livia De Simone, Manuela Verso, Elisabetta Arrabito, Angelo Paletta. Società di produzione: MDL Creations srl (www.mdlcreations.com) Durata: 4’ 28’’ ANNULLO POSTALE PRIMO GIORNO DI CARTOLINA FILATELICA Ideazione: Lions Club Roma Mare Organizzazione e annullo filatelico: Poste Italiane SpA Immagine artistica per la cartolina filatelica e per il timbro: Giovanna Dejua Opera immagine cartolina: Omaggio a Vespasiano Opera immagine del timbro: Omaggio a Vespasiano (rielaborazione grafica) Immagine e dicitura timbro quadrato per annullo filatelico: Biografia di GIOVANNA DEJUA Nata a Bitti (NU), vive ed opera a Roma. Ha conseguito il Diploma di Maestro d'Arte, la Maturità d'Arte Applicata e il Diploma dell’Accademia di Belle Arti di Roma, oltre a diverse specializzazioni e abilitazioni. Ha insegnato per più di venti anni discipline artistiche presso la Scuola statale. Nel corso della sua carriera artistica ha ricevuto premi e riconoscimenti nazionali e internazionali. Ha esposto dal 1975 in Italia (Roma, Firenze, Ferrara, Bari, Viterbo, Cagliari, Sassari, Nuoro, etc.) e all'estero (Basilea, New York, Madrid, Parigi, Londra, Los Angeles) con personali e collettive. È iscritta alla SIAE, Sezione OLAF – Opere Letterarie e Arti Figurative, dove ha depositato l’immagine delle sue opere. Hanno parlato di lei quotidiani, riviste specializzate, cataloghi d'arte, programmi radiofonici e televisivi. www.giovannadejua.it VESPASIANUS IMPERATOR MUNDI 4/5 Le sue opere si trovano presso il Museo Civico di Viterbo, il Museo Centrale del Risorgimento - Complesso del Vittoriano (Roma), il Comune di Roma, il Comune di Viterbo, la Floreria Apostolica Vaticana (Città del Vaticano), la Fondazione Nosside - Pinacoteca e Museo delle Arti (Locri), il Vicariato di Roma, The Pontifical North American College, la chiesa dello Spirito Santo dei Napoletani (Roma), il monastero di S. Silvestro (Fabriano), il monastero delle Suore Benedettine a S. Cecilia in Trastevere (Roma), il refettorio dei Padri Pallottini della chiesa di Santa Maria Regina Pacis (Roma), la Fondazione Cardinale Cusano (Città del Vaticano), il Comune di Nuoro, il Comune di Ardore, il Comune di Siniscola, nonché presso altri enti pubblici e in collezioni private. Le sue pubblicazioni d’arte sono nel catalogo dell’Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane e per le Informazioni Bibliografiche (www.iccu.sbn.it) e sono consultabili presso le Biblioteche Nazionali Centrali di Roma e di Firenze, la Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Biblioteca del Ministero per gli Affari Esteri, la Biblioteca della Galleria Nazionale d’Arte Moderna (Roma), la Biblioteca del Castello di Rivoli – Museo di Arte Contemporanea (Rivoli, TO), la Biblioteca della Fondazione La Quadriennale di Roma, la Biblioteca del Progetto – Fondazione La Triennale di Milano, la Biblioteca del MACRO (Roma), la Biblioteca dell’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo, la Biblioteca del D.A.M.S. dell’Università degli Studi di Torino, la Biblioteca di Area delle Arti – Sezione dell’Arte Luigi Grassi dell’Università degli Studi “Roma Tre” (www.sba.uniroma3.it), la Biblioteca Comunale di Trento, la Biblioteca dell’Università degli Studi di Trento (Catalogo Bibliografico del Trentino), la Biblioteca Romana Sarti – Accademia Nazionale di San Luca (Roma), la Civica Biblioteca d’Arte – Centro di Alti Studi sulle Arti Visive del Comune di Milano, la Biblioteca dei Civici Musei e Gallerie di Storia e Arte del Comune di Udine, Biblioteca Comunale Centrale (Milano), l’Istituzione delle Biblioteche di Roma (http://catalogo.bibliotechediroma.it/), la Biblioteca della Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti (Lucca, Complesso monumentale di San Micheletto), la Biblioteca della Soprintendenza Archivistica per l’Umbria del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Perugia), la Biblioteca della Fondazione Museion (Bolzano), la Biblioteca della Fondazione Cardinale Cusano (Città del Vaticano), la Biblioteca della Libera Università di Bolzano, la Biblioteca della Fondazione Federico Zeri (Bologna), la Biblioteca dell’Accademia Nazionale dei Lincei e Corsiniana, la Biblioteca della Pinacoteca del MUS’A (Sassari), la Soprintedenza per i Beni Architettonici Paesaggio Patrimonio Storico Artistico per le Province di Sassari e Nuoro (Sassari), la Biblioteca Civica d’Arte “Luigi Poletti” (Modena), la Biblioteca di Ateneo “Carlo Bo” – Università IULM, la Biblioteca Comunale di Salemi, la Biblioteca dell’American Academy in Rome, The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies – Villa I Tatti (Firenze). www.giovannadejua.it VESPASIANUS IMPERATOR MUNDI