MUSEO CANTONALE D'ARTE - Lugano 3080 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

MUSEO CANTONALE D'ARTE


 [Vedi la foto originale]
Lugano
Via Canova 10 (6900)
Svizzera
+41 0919104780, +41 0919104789 (fax)
decs-mca@ti.ch
www.museo-cantonale-arte.ch
prenota il tuo albergo a Lugano:
Booking.com
Exibart.alert - tieni d'occhio MUSEO CANTONALE D'ARTE
individua sulla mappa Exisat
individua MUSEO CANTONALE D'ARTE sullo stradario MapQuest
Stampa la scheda di MUSEO CANTONALE D'ARTE
Eventi in corso nei dintorni di MUSEO CANTONALE D'ARTE

individua sulla mappa

 
presentazione
L’attività del Museo Cantonale d’Arte si sviluppa in due ambiti paralleli: la conservazione e lo studio della collezione che comprende soprattutto opere del XIX e XX secolo e la realizzazione di esposizioni temporanee.
Lo sviluppo della collezione rappresenta uno degli obiettivi principali del Museo, nel tentativo di documentare le diverse componenti dello sviluppo artistico tra Otto e Novecento in rapporto a un territorio, quello del Ticino, situato tra il Nord e il Sud d’Europa.
Lo sguardo verso due culture contrapposte, quella mediterranea e quella d’Oltralpe, costituisce infatti il criterio attorno al quale si articola l’intera collezione.
Per quanto riguarda l’attività espositiva, il Museo Cantonale d’Arte ha realizzato, in oltre quindici anni di attività, una settantina di esposizioni affrontando tematiche molto diverse.
Situato nel centro di Lugano, in un edificio donato al Cantone dall’Ing. Secondo Reali, il Museo Cantonale d’Arte viene inaugurato nel 1987. Le opere che compongono la collezione permanente provengono principalmente dal patrimonio artistico del Cantone Ticino, cui si aggiungono i depositi di altri musei svizzeri (Ginevra, Basilea, Zurigo, Winterthur), della Confederazione Elvetica, di alcune fondazioni, tra cui la Fondazione Gottfried Keller, e di privati. L’incremento della Fondazione, cui hanno contribuito numerosi lasciti e donazioni, è perseguito attraverso una politica mirata di acquisizioni.
Gli stabili in cui ha sede il Museo rappresentano probabilmente i primi palazzi edificati dopo la metà del 1400 sull’attuale Via Caniva, già Via Castello, area ricca di testimonianze artistiche. Considerate tali premesse, il lavoro di restauro e ristrutturazione globale ha cercato di salvare e rivitalizzare il profilo storico-architettonico degli edifici, facendo sì che la struttura potesse accogliere un complesso museale con le sue specifiche esigenze

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram