GALLERIA CA' DI FRA' - Milano 3197 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Allons Enfant/6
Reading Room
CINEMA
Reading Room
Lettera Aperta
PREVIEW
Exibart.segnala
sondaggio
La nomina a curatore del padiglione Italia di Vincenzo Trione ha suscitato diverse perplessità. Che ne pensate voi?
• C'erano sicuramente addetti ai lavori più qualificati e non è possibile che in Italia tutto passi all'infuori del merito!
• Potrebbe essere una sorpresa, anche se non è "ufficialmente" un curatore
• Farà un bel Padiglione, d'altronde è una voce fuori dal coro del solito di giro di musei, direttori, curatori etc
• Sarà un'altra Biennale in cui l'Italia farà una figuraccia
• Metterà in mostra qualche amico più o meno conosciuto
recensioni
rubriche

GALLERIA CA' DI FRA'

Milano
Via Carlo Farini 2 (20154)
+39 0229002108, +39 0229002108 (fax)
gcomposti@gmail.com
prenota il tuo albergo a Milano:
Booking.com
Exibart.alert - tieni d'occhio GALLERIA CA' DI FRA'
individua sulla mappa Exisat
individua GALLERIA CA' DI FRA' sullo stradario MapQuest
Stampa la scheda di GALLERIA CA' DI FRA'
Eventi in corso nei dintorni di GALLERIA CA' DI FRA'

individua sulla mappa

 
presentazione
La Galleria

Lo spazio espositivo di via Carlo Farini, 2 raccoglie l’eredità del lavoro e delle proposte artistiche fatte da Franco Toselli a partire dal 1967, affiancato poi dal 1980 da Gianfranco Composti in altri sedi espositive.

Galleristi della scena italiana contemporanea, Gianfranco Composti e Franco Toselli sono stati portavoce della sperimentazione nei confronti dell’Arte, con la voglia di portare avanti una ricerca del nuovo. Ciò ha permesso la valorizzazione dei più grandi artisti contemporanei italiani, protagonisti dell’Arte Povera e della Transavanguardia.
L’approccio intellettuale all’opera, la severa selezione degli artisti, il metodo “da guerriglia”, parallelo cioè al “Sistema” critica/mercato del mondo dell’Arte, col quale si articola un discorso innovatore, costituiscono la storia stessa della Galleria, che ha assunto la denominazione di Cà di Frà dal 1997. I giovani direttori artistici, Maxela e Claudio Composti continuano la tradizione, alternando mostre storiche a nuovi artisti.

La Collezione Archivio Composti

La Galleria Cà di Frà ha fatto proprio l’Archivio Composti d’Arte Contemporanea, un’importante raccolta privata di monografie su artisti figurativi (italiani e stranieri) e di cataloghi e di mostre d’arte tenutesi in Europa e nell’America del nord dal 1960 a oggi.
La collezione è frutto del lavoro appassionato di Gianfranco Composti, direttore responsabile della Galleria Cà di Frà. Lungo un arco di quasi trent’anni, Composti ha raccolto più di 10.000 volumi prevalentemente in lingua italiana, francese e inglese. La Biblioteca è in costante incremento e visitabile, previo accordi telefonici, dagli studiosi o semplicemente dagli appassionati d’Arte.
“Nella mia vita ho comprato libri, quasi 25.000 volumi, - ha dichiarato Gianfranco Composti - dimenticandomi di comprare altro. La mia casa è Cà di Frà, aperta per chi vuole fare e conoscere la storia dell’Arte contemporanea”.

 
trovamostre