Orietta Fineo - Porzioni quotidiane 3078 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
Il Ninfeo degli Specchi torna alla luce, con zampilli e scherzi d'acqua
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva CENTRO CULTURALE ZEROUNO ​ Via Indipendenza 1 Barletta 76121

Barletta () - dal 3 al 14 febbraio 2008

Orietta Fineo - Porzioni quotidiane

Orietta Fineo - Porzioni quotidiane
Orietta Fineo - Amari Ori - tecnica mista su tavola
 [Vedi la foto originale]
CENTRO CULTURALE ZEROUNO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Indipendenza 1 (76121)
+39 0883521891
arte@zero-uno.org
www.zero-uno.org
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Sembrano frammenti di film, una sequenza narrativa sospesa, le opere della Fineo che tra graffiti e pittura mostrano una attenzione scrupolosa ai dettali per rendere una esteriorità perfetta.
orario: 11:00 – 13:00
19:00 – 21:30
Chiuso sabato, lunedì mattina

(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 3 febbraio 2008. 20.30
curatori: Anna Soricaro
autori: Orietta Fineo
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Serba l’unicità di Susan Rothenberg, figura chiave della scena artistica newyorkese, l’arte della Fineo, che attraverso il modo minimalista e intimo di procedere attua una eleganza visiva sposandosi alla perfezione con le possibilità che la tecnica dell’incisione offre. Il presupposto di partire da uno sfondo nero per ottenere una figura apponendo, talvolta, il colore come elemento aggiuntivo, consente all’artista di realizzare una gamma cromatica di chiaroscuri ed ottenere un’intrinseca atmosfera di mistero. Una delle caratteristiche salienti della Fineo sta nell’essenzialità della ricerca; risentendo dell’influenza della pittura minimalista degli anni sessanta e settanta l’artista riesce a svolgere un importante ruolo di mediazione, prima umana e poi artistica, al punto di attuare una astrazione sempre in bilico verso la figurazione e viceversa. Le sue porzioni umane si orientano nella quotidianità tra il monocromo nero di fondo e il colore sovrapposto, ipotizzando l’intimità che sottende ogni volto non palesato.

Anna Soricaro

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram