Categorie: Moda

Yayoi Kusama e Louis Vuitton ancora insieme, per la Collezione Cruise a pois

A dieci anni di distanza, si rinnova il rapporto creativo tra Louis Vuitton e Yayoi Kusama: la grande artista giapponese collaborerà all’ideazione della collezione Cruise 2023 firmata Nicolas Ghesquiere e rivelata in anteprima a San Diego la scorsa settimana, personalizzando con i suoi iconici pois una serie di accessori in pelle. Ne 2012, Kusama già ebbe modo di intervenire sui prodotti di Louis Vuitton, segnando una delle collaborazioni più apprezzate e vendute del brand, fino a oggi. Per la nuova uscita, di cui sono stati rivelati solo alcuni pezzi, i pois saranno colorati in bianco, rosso, blu, verde, giallo ma con i bordi poco definiti, quasi come macchie di vernice. Ma oltre ai pois, ci saranno anche le sfere metallizzate, come nella sua storica installazione Narcissus Garden, presentata per la prima volta nel 1966, per la sua partecipazione non ufficiale alla Biennale di Venezia. In quella occasione, Kusama installò ben 1500 sfere specchianti, con tanto di cartelli con la scritta “Your Narcisism for Sale”.

«Per celebrare il rapporto della Maison con l’artista e per celebrare il decimo anniversario della prima collaborazione, una serie di articoli in pelle sono stati presentati in anteprima durante la sfilata Cruise 2023 del Direttore Artistico delle Collezioni Donna, Nicolas Ghesquière, al Salk Institute di San Diego», si legge nel comunicato stampa di Louis Vuitton. Nel 2012, quando il brand era guidato dal designer Marc Jacobs, i pois di Kusama ornavano sciarpe, abiti, scarpe e borse e venivano sovrapposti all’iconico monogramma di Louis Vuitton. L’effetto rievocava un po’ il mood degli anni ’60. La nuova collezione invece sembra evocare un’atmosfera completamente diversa, più urban, e sarà svelata nel gennaio 2022.

Nel frattempo, all’Hirshhorn Museum and Sculpture Garden di Washington, in occasione della mostra “One With Eternity: Yayoi Kusama” – che avrebbe dovuto aprire nel 2020 ma che è stata rimandata in continuazione a causa della pandemia da Covid-19 – è stata finalmente presentata la super bottiglia di Clicquot Grand Dame. La bottiglia, in edizione limitata, è stata progettata appositamente per questa collaborazione e la confezione è decorata ancora con i suoi pois, che in questo caso richiamano le bollicine di champagne, insieme a eleganti e opulenti motivi floreali.

Articoli recenti

  • Attualità

MiC: Luigi La Rocca nuovo Direttore Generale ABAP e Soprintendente del PNRR

Su proposta del Ministro Franceschini, il Presidente Mario Draghi ha nominato Luigi La Rocca Direttore Generale Archeologia, Belle Arti e…

6 Luglio 2022 10:20
  • Arte contemporanea
  • Mostre

Giulio Delvè, Il buio è solo l’ombra della luce – Pio Monte della Misericordia

La mostra di Giulio Delvè studia le dinamiche sociali di contesti segnati dalle difficoltà generate da una ormai quasi decennale…

6 Luglio 2022 9:42
  • Personaggi

In ricordo delle molte vite di Lisetta Carmi, musicista, fotografa, asceta

Ripercorriamo le mille vite di Lisetta Carmi, dalla musica alla pratica spirituale, passando per la lunga parentesi nella fotografia, ricercando…

6 Luglio 2022 9:32
  • Teatro

Procida 2022: al via “Espressioni”, immersione nel teatro contemporaneo

Dal 7 al 10 luglio gli angoli nascosti dell’isola si trasformeranno in palcoscenico con spettacoli di Roberto Latini, Claudia Fabris…

6 Luglio 2022 1:11
  • Progetti e iniziative

Radicants: un’altra curatela per la storia dell’arte

Radicants è la prima cooperativa curatoriale internazionale e nomade creata da Nicolas Bourriaud, le cui mostre vogliono adattarsi di volta…

6 Luglio 2022 0:24
  • Mostre

‘Ars Aedificandi. Il cantiere nel mondo classico’ tra Selinunte e Cave di Cusa

La mostra “ARS AEDIFICANDI. Il cantiere nel mondo classico”, prodotta e organizzata da MondoMostre, si articola tra Cave di Cusa…

6 Luglio 2022 0:02