Giornate Europee del Patrimonio 2021: musei e luoghi della cultura aperti in tutta Italia

Aperture straordinarie, mostre, spettacoli teatrali, visite guidate e laboratori didattici: i musei, i parchi archeologici e i luoghi della cultura statali aderiscono anche quest’anno alle Giornate Europee del Patrimonio, l’iniziativa ideata nel 1991 dal Consiglio d’Europa con il sostegno della Commissione europea per valorizzare e far conoscere il patrimonio culturale condiviso. Il tema scelto per l’edizione 2021 è “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!”, una riflessione sulla partecipazione al patrimonio culturale estesa a tutti i cittadini, includendo ogni fascia d’età, gruppi etnici, minoranze presenti sul territorio e persone con disabilità.

Quasi mille le iniziative organizzate nel corso del week end e diffuse su tutto il territorio nazionale, dai grandi musei statali alle realtà meno conosciute, mentre sabato sera sono previste aperture straordinarie con ingresso al costo simbolico di 1 euro, a cui hanno aderito più di duecento istituti statali.

Tutti gli appuntamenti diurni delle Giornate Europee del Patrimonio 2021 sono pubblicati qui e mentre le aperture serali qui.

In ottemperanza al DL 23 luglio 2021, n. 105, dal 6 agosto 2021 l’ingresso a musei e luoghi della cultura è subordinato all’esibizione della Certificazione verde Covid-19 (Green Pass), insieme a un documento d’identità valido. Il Green Pass non è richiesto per i visitatori al di sotto dei 12 anni di età e per i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica. È possibile seguire l’iniziativa anche sui canali social di museitaliani e EHDays. Gli hashtag ufficiali per seguire la manifestazione sono: #GEP2021 #patrimonioculturaletuttiinclusi e #EuropeanHeritageDays #EHDs #inclusione #accessibilità.

Galleria Borghese, Roma

La Galleria Borghese aderisce anche quest’anno alle Giornate Europee del Patrimonio, con un programma che approfondisce il tema “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi”. Sabato 25 settembre, il Museo è aperto anche la sera dalle 19 alle 22 (ultimo ingresso ore 21), al prezzo simbolico di 1 euro. Sempre sabato il Museo ospita l’associazione di quartiere VolontAriaMente, attiva sul territorio con iniziative di carattere sportivo e culturale allo scopo di combattere emarginazione e isolamento di persone affette da disagi di carattere psichico. L’iniziativa è una lettura di alcune opere ispirate alla collezione Borghese a cui segue un lavoro di rielaborazione con pensieri e scritti personali da parte delle persone affette da disagio.

Domenica 26 settembre alle ore 16 il museo propone un’attività speciale: un percorso esperienziale dedicato al Cardinale Scipione Borghese in collaborazione con la ASL Roma 1 con cui è stata di recente firmata una convenzione. “Tutti insieme nel nome di Scipione Borghese” è il titolo del progetto che prevede l’esplorazione delle aree esterne all’edificio, raccontando storie tratte da documenti e testimonianze di personaggi e viaggiatori dell’epoca, preparando così i pubblici ad una visita consapevole della Galleria e delle sue straordinarie collezioni di arte e archeologia.

Gallerie degli Uffizi, Firenze

Aperture speciali, alle Gallerie degli Uffizi, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2021. La sera del 25, la Galleria delle Statue e delle Pitture sarà aperta dalle 19 alle 22 al prezzo simbolico di 1 euro e, per queste due giornate, sarà possibile visitare due suggestivi spazi del complesso museale ordinariamente chiusi, l’Appartamento della Duchessa di Aosta, al secondo piano dell’ex reggia di Palazzo Pitti, e il Museo delle Porcellane, accolto nel cuore del Giardino di Boboli, all’interno della Palazzina del Cavaliere (in entrambi i casi è necessaria la prenotazione).

Castel Sant’Elmo, Napoli

Domenica 26 settembre, a partire dalle ore 10.30, il Castello diventerà una grande piazza dell’accoglienza: in linea con la tematica delle Giornate Europee del Patrimonio 2021, “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!”, la fortezza si trasformerà in un luogo inclusivo pronto ad accogliere le varie realtà napoletane e campane che lavorano sull’inclusione sociale. L’evento dal titolo “Conti e Racconti In Versi Diversi”, accoglierà Enti, Associazioni e Centri che da anni lavorano sul tema dell’inclusione e dell’integrazione e che, per l’occasione, racconteranno la loro esperienza. Tra i protagonisti, il collettivo di Politica Poetica della Linea del Cuore del DSM – Distretto Uco 25/26 Centro Diurno di Riabilitazione psicosociale Fiera dell’Est dell’ASL Na 1 Centro. Tra i narratori esperienziali saranno presenti: il Centro Servizi per il volontariato di Napoli, Il WWF Oasi Riserva Naturale Cratere degli Astroni, Associazione Aps Nakote, Associazione Odv Asfodelo, il Liceo Musicale Margherita di Savoia, insieme ad artisti e attori.

Musei Reali, Torino

Architetto, anatomista, pittore, visionario: l’incredibile e poliedrico genio di Leonardo da Vinci torna protagonista ai Musei Reali che dal 25 settembre al 3 ottobre 2021 propongono un’esposizione straordinaria del Codice sul volo degli uccelli e dei 13 disegni, tra i quali anche il celebre Autoritratto. Nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimonio e in occasione dell’inaugurazione del nuovo impianto di illuminazione della volta affrescata della Biblioteca Reale, realizzata grazie al sostegno della Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino, la mostra “A tu per tu con Leonardo” racconta un insieme di opere di eccezionale valore, che documenta l’attività del grande maestro del Rinascimento italiano dagli esordi della sua carriera a Firenze fino agli studi milanesi dedicati alle macchine, all’anatomia, alle proporzioni e alle espressioni del volto umano, per arrivare al sogno del volo.

Parco Archeologico di Pompei

Anche i siti del Parco Archeologico di Pompei aderiscono alle Giornate Europee del Patrimonio, con un ricchissimo programma che prevede, tra l’altro, l’apertura straordinaria serale a solo 1 euro, il 25 settembre. Singolare e stimolante iniziativa è il percorso tematico “Ludus in fabula”, per grandi e piccini, che ricostruisce l’infanzia nel mondo romano, incentrando la narrazione sulla vita di due amici, Lucio e Vinicio, l’uno schiavo, l’altro aristocratico. Oltre al celebre Parco pompeiano, aderiscono all’iniziativa Villa San Marco, Villa Arianna e il Museo archeologico Libero D’Orsi del sito di Stabia, la Villa di Poppea del sito di Oplontis e la Villa Regina di Boscoreale.

Parco archeologico della Valle dei Templi di Agrigento

Il Parco archeologico della Valle dei Templi di Agrigento partecipa alla Giornate Europee del Patrimonio 2021 con visite guidate speciali, laboratori per bambini e percorsi in notturna, in collaborazione con CoopCulture, che cura i servizi di accoglienza e si occupa della valorizzazione dei diversi siti. Alla Valle dei Templi verrà proposta una visita didattica gratuita per adulti e giovanissimi, per conoscere una parte meno conosciuta del patrimonio storico-archeologico di Agrigento. Ecco quindi un focus sulla cinta muraria dell’antica Akragas. Durante il percorso di visita – sabato 25 settembre dalle 17 -, gli archeologi di CoopCulture spiegheranno l’importanza dei santuari nel mondo greco antico e i loro aspetti inclusivi.

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Roma

Al Museo di Villia Giulia, due giorni di conferenze, laboratori, visite guidate, aperture straordinarie di luoghi normalmente chiusi al pubblico come il Ninfeo, la Sala dello Zodiaco e Villa Poniatowski, oltre al concerto, che si terrà il 25 sera, “La vigna di papa Giulio e il Palestrina” a cura di Musicaimmagine. Il Museo inoltre accoglie proprio in occasione delle GEP “Festa Etrusca! La Storia si racconta”, il primo festival archeostorico dedicato all’archeologia e alla storia.

Articoli recenti

  • Attualità

La mostra del dissidente Badiucao a Brescia, contesa dalla Cina

L’Ambasciata cinese intima all’amministrazione di Brescia di cancellare la mostra dedicata all’artista dissidente Badiucao, in programma al Museo di Santa…

22 ottobre 2021 11:27
  • Progetti e iniziative

Artisti indigeni rivendicano il loro diritto al Parco Nazionale di Yellowstone

Il Parco di Yellowstone ha invitato artisti nativi americani a realizzare una serie di installazioni: così l’arte pubblica diventa un…

22 ottobre 2021 10:20
  • Teatro

Un figlio del nostro tempo, di ieri e di domani, al Teatro Due di Parma

Lucrezia Le Moli mette in scena il romanzo di Ödön von Horváth scritto nel 1937, un testo di formazione politica…

22 ottobre 2021 9:25
  • Opening

Phil Borges: ‘Ritratti dal mondo’, l’antologica alla galleria Paci contemporary, Brescia

Da oggi più di 50 scatti del fotografo americano in mostra alla Paci contemporary, in occasione della pubblicazione del nuovo…

22 ottobre 2021 2:19
  • Arte contemporanea

Storie, case e fantasmi, secondo Eugenio Tibaldi

Alla Tenuta dello Scompiglio Eugenio Tibaldi ci mette di fronte alle ossessioni personali nella nostra condizione di visitatori, creando un…

22 ottobre 2021 0:24
  • Arte contemporanea

The Living Observatory. L’ultima installazione di Olafur Eliasson in Corea

Un’opera d’arte attraversabile come autoritratto dello spettatore in mostra al The Art Space 193 di Daejeon, in Corea

22 ottobre 2021 0:05