Hybrida Tales by Untitled Association #46: co_atto x ArtVerona 17

Hybrĭda Tales è la rubrica di approfondimento nata da Hybrĭda, il nuovo progetto con cui Untitled Association ha individuato oltre 200 tra spazi indipendenti, artist-run spaces, associazioni culturali e luoghi informali che stanno contribuendo significativamente ad ampliare gli sguardi sul Contemporaneo in Italia oggi.

Con un sistema di interviste a schema fisso, Hybrĭda Tales restituirà una panoramica delle realtà indicizzate, siano esse emergenti o ormai consolidate, e coinvolgerà artisti, operatori culturali, curatori, giornalisti, collezionisti, galleristi per dare vita a un archivio condiviso e collettaneo di riflessioni aperte sulle prospettive, attuali e future, del Contemporaneo.

Nell’ambito della partnership tra Hybrĭda e LAB, la sezione di ArtVerona 17 dedicata alle realtà no-profit più sperimentali sul territorio italiano, Hybrĭda Tales dedicherà sette tappe speciali agli spazi coinvolti dal progetto fieristico per questa edizione 2022.

Qui trovate tutte le puntate già pubblicate.

co_atto per Hybrida Tales

co_atto è un project space e collettivo curatoriale, dedicato alla promozione dell’arte emergente. La sua ricerca curatoriale analizza il dispositivo processuale e partecipativo, nelle sue dinamiche di fruizione inclusiva, legata a un’azione di riappropriazione spaziale, a una pratica transdisciplinare e a una volontà di collettività, indagando il margine come luogo di possibilità e apertura di spazi di discorso critico.

8.9-22.10.2021, co_atto meta_fair #1 “Ricominciare dal silenzio”, ARCHIVIO, magazine semestrale pubblicato da Promemoria Group, installazione site-specific per archivio co_atto. ph. Matteo De Nando – Crates design

Qual è stato il tuo approccio al contesto fieristico di ArtVerona?

«Per ArtVerona co_atto rimarca il suo approccio curatoriale, che rende protagonisti e lascia libertà di espressione massima alle individualità coinvolte nelle vetrine. Per la fiera immagina, quindi, un progetto corale, che trasformi lo stand in uno spazio di confronto e fusione di arte, design ed editoria indipendente. Sono due gli insegnamenti che vorremmo ci accompagnassero durante questa esperienza, il primo è il learning by doing: pensare la fiera come un incubatore, un’occasione di scambio e crescita. Il secondo è non ci si salva da soli: la contaminazione, l’ascolto, il confronto e la collaborazione sono alla base del nostro approccio all’arte contemporanea e al difficile contesto italiano. ArtVerona 2022 sarà l’occasione per sedersi allo stesso tavolo, in un ipotetico bar, per salvarci insieme».

3.2.-11.3.2022, Tales from the inside_out: the look through, Alessio Barchitta, Pop shop 2, 2022, pop corn, installation view, ph. co_atto, courtesy co_atto & the artist

Come il tuo contesto di provenienza, e nel quale la tua realtà è radicata, sarà presente all’interno di LAB?

«co_atto nasce in uno spazio di margine, inabitabile e inospitale, con la voglia di condivisione, con l’intento di aprirsi a collaborazioni e accogliere una nuova comunità critica, più orizzontale e paritaria. Le mappe, invece, sono strumenti teorici di rappresentazione e nominazione, che separati dalla fisicità del reale, escludono qualsiasi idea di incontro, di mescolanza e fusione. Da due anni, con le mostre e meta_fair #1 e #2, la nostra non_fiera in vetrina, portiamo avanti un’idea di collettività aperta e collaborativa, oltre qualsiasi protagonismo o egocentrismo. Per co_atto Riscrivere la mappa vuole dire uscire dalle vetrine e, in una nuova forma saziale, immaginare nuovi modi di fare comunità, indagando due temi chiave: abitabilità e condivisione».

30.3 – 20.5.2022, co_atto meta_fair #2 “Moving with_in the complex: independent curating”, Collective Ending, HOUSE, artworks by Fenella Brereton, Elliot Fox, Billy Fraser, Alia Hamaoui, Maia Magoga, _ˈpɑː(r)tɪk(ə)l_, Harrison Pearce, Yuli Serfaty, Ted Le Swer, installation view, ph. co_atto, courtesy co_atto, Collective Ending & the artists

Cosa significa per te “Riscrivere la mappa”?

«“Riscrivere la mappa” per co_atto vuol dire stressare il concetto di limite, uscire dalla bidimensionalità liminare della vetrina e reinventarsi in un luogo percorribile e condivisibile, dove il tempo può essere esperito e trascorso in compagnia, diversamente dalla temporalità di transito veloce della stazione: unos spazio per la cacofonia gioiosa della molteplicità che si incontra. bar_atto è il progetto di co_atto per LAB1. Il concept gioca sull’idea di bar, come spazio di socialità, e di baratto come forma di scambio paritario e bilaterale. Se vi state chiedendo se apriremo davvero un bar all’interno di ArtVerona, non vi resta che passare a trovarci».

21.5-9.7.2021, Remembrance from the Lethe, Fabio Ranzolin, Martina Camani, Francesco Pozzato e Gianna Rubini, Fitness Bodies – Potere, 2021, installation view, courtesy co_atto & the artists, ph. co_atto

Articoli recenti

  • Mostre

‘Ri-Materializzazione del Linguaggio. 1978-2022’ alla Fondazione Dalle Nogare, Bolzano

A Bolzano, alla Fondazione Antonio Dalle Nogare, viene riproposta e ampliata la storica mostra curata da Mirella Bentivoglio "Materializzazione del…

7 Ottobre 2022 0:46
  • Fotografia

Festival della Fotografia Etica. A Lodi 600 immagini per capire il mondo

Per cinque weekend, fino al 23 ottobre, Lodi ospita la tredicesima edizione del Festival della Fotografia etica

7 Ottobre 2022 0:30
  • Arte contemporanea

La cinecittà delle donne: Vanessa Beecroft allo Studio 5

Donne scelte in tre quartieri di Roma, al di là di stereotipi, pensando alla Jeanne Moreau de "La Notte" di…

7 Ottobre 2022 0:27
  • Musei

Un nuovo super museo in California: l’OCMA apre le porte

Firmato dall’archistar Thomas Mayne, l’OCMA apre al pubblico la sua collezione d’arte contemporanea nel segno dell’inclusività: l’accesso sarà gratuito per…

6 Ottobre 2022 17:50
  • Arte contemporanea

Festival del Paesaggio 2022: cinque artisti per respirare l’Aria di Capri

A Capri, nei suggestivi spazi di Villa San Michele, la mostra della sesta edizione del Festival del Paesaggio, con opere…

6 Ottobre 2022 15:54
  • Design

Roma Jewelry Week, la settimana del gioiello contemporaneo

Al via la seconda edizione della rassegna internazionale dedicata alla cultura del gioiello contemporaneo e alla promozione delle realtà orafe…

6 Ottobre 2022 14:07