Categorie: Mercato

Secondary Market, la sfida di Perrotin inizia a settembre

Vi ricordate di Secondary Market, il progetto ambizioso di cui vi parlavamo a dicembre? Una vera e propria alternativa alle case d’asta, sviluppata da Emmanuel Perrotin insieme a Tom-David Bastok e Dylan Lessel, con la promessa di un super team di professionisti incaricato di acquistare, valutare e rivendere opere d’arte con commissioni coerenti con gli standard di mercato. Ebbene, dopo qualche mese di attesa abbiamo finalmente una data e una cornice ben precisa: il 7 settembre, a Parigi, in un edificio di 5 piani al n.8 di Avenue Matignon. A pochi passi da Sotheby’s, Christie’s e Artcurial, esatto. Che la sfida abbia inizio.

Sarà una mostra collettiva ad aprire le danze – o l’attacco – di Secondary Market, con opere di artisti quanto mai eterogenei: da Georg Baselitz ad Alexander Calder, da Lucio Fontana ad Andy Warhol, passando attraverso Keith Haring, Ugo Rondinone, Peter Saul, Tom Wesselmann, Donna Huanca, Yves Klein, Peter Halley, Glenn Ligon, Georges Mathieu, François Morellet e Lee Ufan. A dirigere il design della mostra, invece, Cécile Degos, già autrice di numerosi progetti per la Royal Academy of Arts, il Guggenheim Museum, le Musée d’Art Moderne de Paris, le Palais de Tokyo e il Musée d’Orsay. «Questo nuovo spazio offrirà una grande libertà di esposizione e flessibilità nella programmazione, sviluppata secondo gli eventi del momento», rivela l’ultimo comunicato stampa di Perrotin.

«È un’estensione naturale delle attività che la galleria porta avanti da diversi anni, in particolare il nostro lavoro con le proprietà», dichiarava lo scorso dicembre il magnate delle gallerie blue-chip sparpagliate tra Parigi, New York, Hong Kong, Tokyo, Shanghai e Seoul, annunciando l’inaugurazione dell’ennesimo spazio espositivo – in Avenue Matignon, appunto. «L’imminente apertura della galleria», gli facevano eco i partner Tom-David Bastok e Dylan Lessel, «ci permetterà di rafforzare la nostra posizione sul mercato e promuovere le nostre attività come specialisti per l’acquisto e la rivendita di opere d’arte. Collaborando con Emmanuel Perrotin, siamo lieti di offrire ai nostri collezionisti uno spazio dedicato al mercato secondario a Parigi, in un momento in cui questa città sta riconquistando una posizione decisiva sulla scena internazionale dell’arte».

E adesso, a quale porta parigina busseranno i collezionisti per acquistare e rivendere le proprie opere? A quella delle case d’aste tradizionali o di questo nuovissimo – certamente provocatorio – mercato secondario? Stay tuned.

Articoli recenti

  • Moda

ART THOU di Polimoda: un volume per tuffarci nella moda dei giovanissimi

ART THOU è il nuovo e freschissimo volume, pubblicato da Gruppo Editoriale, che raccoglie i lavori degli studenti di fashion…

25 settembre 2021 13:13
  • Danza

La metamorfosi e il mito del Minotauro secondo Papaioannou

Un viaggio tra antichità e modernità, permanenza e transitorietà, alla ricerca della luce. Al centro della nuova creazione dell’artista greco,…

25 settembre 2021 11:49
  • Mercato

Come si cambia. Intervista ad Annamaria Maggi

Annamaria Maggi festeggia nel 2021 tre decenni di carriera alla guida della Galleria Fumagalli e ripercorre le dinamiche del sistema…

25 settembre 2021 10:34
  • Progetti e iniziative

Giornate Europee del Patrimonio 2021: musei e luoghi della cultura aperti in tutta Italia

Aperture serali, concerti, visite guidate a tema: questo fine settimana tornano le Giornate Europee del Patrimonio, al grido di "Patrimonio…

25 settembre 2021 10:34
  • Arte contemporanea

Carlo Zoli e la scultura, tra materia, tecnica e archetipi. Le parole dell’artista

«Amo la definizione di ‘modellatore’ perché tutto nasce dal plasmare la creta morbida e duttile», afferma Carlo Zoli raccontando oltre…

25 settembre 2021 1:14
  • Fotografia

Di roccia, fuochi e avventure sotterranee. La mostra al MAXXI

Cinque fotografi italiani raccontano le meraviglie delle viscere della terra e la nascita di grandi infrastrutture, tra spettacolari esplosioni, tunnel…

25 settembre 2021 0:30