Categorie: Personaggi

Mecenati del XXI secolo. Intervista a Mario Martinoli, per un progetto dedicato ai giovani

Ingegnere e musicista, Mario Martinoli guida la Fondazione iCons che sviluppa progetti su larga scala nei settori della comunicazione, dello sfruttamento degli impatti dell’innovazione scientifica e nel campo dell’arte, della cultura, della musica.

Perché ha deciso di sostenere un progetto dedicato ai giovani?

«I giovani sono i destinatari più naturali del mecenatismo. Ci sono moltissimi ragazzi con grande talento che faticano ad emergere, soprattutto in ambito artistico, dove lo sviluppo di una carriera non è sempre legato a logiche meritocratiche. Il ruolo del mecenate è quindi quello di protezione e sviluppo del talento attraverso la costruzione di spazi di condivisione creativa che lascino ai destinatari del proprio gesto filantropico il compito di riempirli con le loro idee, il loro talento e la loro creatività».

Che cosa si aspetta dai talenti che sostiene?

«Mi aspetto che un progetto di mecenatismo sia un motore per l’evoluzione artistica e professionale dei giovani talenti, un momento che crei curiosità ed apra nuovi orizzonti da esplorare. Quando accade, si può dire di avere avuto successo».

Mario Martinoli

Che ruolo ha il mecenatismo nel generare innovazione sociale attraverso l’arte e la cultura?

«Il mecenate crea cultura e la fa crescere. Non si tratta solo di sostegno alle arti, ma di realizzare e mettere a disposizione della società qualcosa che senza quel contributo non sarebbe esistito. In questo risiede il ruolo del mecenatismo: contribuire alla crescita e diffusione della cultura dando a tutti la possibilità di fruirne».

L’Italia è un paese favorevole al mecenatismo?

«In Italia il mecenatismo ha una natura legata a visioni e valori individuali e non è riconosciuto come valore fondante di una società moderna e inclusiva. A mio avviso il mecenatismo culturale potrà svilupparsi nel nostro Paese solo quando si capirà che il settore pubblico non può e non deve essere l’unico mezzo trainante della cultura. Nei paesi anglosassoni, e soprattutto negli Stati Uniti, il mecenatismo culturale è molto praticato e assume addirittura le caratteristiche di un dovere sociale da parte di chi ha grandi ricchezze».

Mario Martinoli, ingegnere e musicista, è presidente di Fondazione iCons. Ha fondato Theresia, progetto internazionale di mecenatismo culturale privato che fornisce spazi, risorse e strumenti di perfezionamento artistico e professionale a giovani talenti musicali. Parteciperà al simposio “Sinfonie d’Intenti: passioni, visioni e progetti di mecenatismo musicale” (Conservatorio della Svizzera italiana, 18 ottobre 2019. www.conservatorio.ch).

Articoli recenti

  • Mostre

Alice Pilusi con ‘My Purble Place’ a L’Ascensore, Palermo

È tutta da gustare: My purble place, la mostra di Alice Pilusi a L’Ascensore di Palermo, a cura di Alberta Romano ed…

30 novembre 2021 1:37
  • Premi

Sostenibilità ad arte: i vincitori del Premio Carapelli 2021

Annunciati i quattro vincitori delle due categorie del Carapelli for Art 2021, il premio dedicato all’arte contemporanea e incentrato sul…

30 novembre 2021 0:10
  • Arte contemporanea

Balley, Cibic, Rebet e Abramović-Ulay: le storie filmate, al MAC di Lione

Per il suo autunno il MAC di Lione punta tutto sulle immagini in movimento. Con Delphine Balley, Jasmina Cibic e…

30 novembre 2021 0:03
  • Fiere e manifestazioni

BRAFA, posticipata l’edizione 2022

«A causa della situazione sanitaria sfavorevole, è ormai impossibile organizzare BRAFA come la conosciamo». Così la fiera di arte e…

29 novembre 2021 16:20
  • Fumetti e illustrazione

20 illustratori per “Ambiente Rodari”: un libro che celebra il poeta ecologico

Einaudi pubblica una nuova raccolta di 20 filastrocche illustrate da altrettanti artisti, per ricordare l’attività di educatore e militante ambientale…

29 novembre 2021 16:10
  • Mercato

L’Arte Moderna e Contemporanea va all’asta da Mediartrade

Enrico Castellani, Hans Hartung, ma anche Giorgio de Chirico e Man Ray. Uno sguardo al catalogo di Mediartrade, in attesa…

29 novembre 2021 15:44