Categorie: Personaggi

Addio ad Aldo Masullo: morto il filosofo che attraversò il Novecento

Professore emerito all’Università Federico II di Napoli, figura di spicco della filosofia italiana e internazionale, appassionato oratore e lucido pensatore, Aldo Masullo è morto oggi, a 97 anni, compiuti il 12 aprile. Masullo è morto a Napoli, città adottiva e di cui, nel 2018, diventò cittadino onorario e a ricordarlo è stato anche il Sindaco Luigi de Magistris: «Ha lasciato la vita terrena il maestro Masullo, al quale recentemente abbiamo anche conferito la cittadinanza onoraria di Napoli. Uno dei più grandi filosofi del secondo Novecento, di altissimo profilo etico, di profondo rigore intellettuale, ricordiamo le sue lucide analisi politiche fino ai giorni scorsi. Un faro per tanti, un solidissimo punto di riferimento della cultura partenopea». Schierato politicamente a sinistra e candidato nelle liste del Partito Comunista Italiano prima e in quelle dei Democratici di Sinistra poi, è stato Deputato e poi Senatore.

Aldo Masullo nacque ad Avellino, il 12 aprile 1923, e trascorse i primi dieci anni di vita a Torino. Nel 1933 tornò in Campania, a Nola, in provincia di Napoli, dove frequentò il liceo classico. Si laureò in Filosofia nel 1944, alla Federico II di Napoli, che era dominata dal pensiero di Benedetto Croce. Ma Masullo sviluppò un suo pensiero autonomo e si legò in particolare ad Antonio Aliotta, contrario all’idealismo. Studiò l’esistenzialismo e lo spiritualismo, quindi l’epistemologia e la fenomenologia – fu un grande studioso di Husserl – e, durante un soggiorno a Friburgo, approfondì la neurologia. Tutte queste correnti di pensiero si sarebbero poi incrociate e sviluppate nei suoi discorsi. Negli anni ’60 e ’70 visse pienamente la stagione della contestazione, considerato dagli studenti come un professore progressista.

Decine le sue opere, tutte lettissime e apprezzate, come seguitissimi erano i suoi corsi universitari. Nel 1986 ricevette la Medaglia d’oro ai benemeriti della scuola, della cultura e dell’arte da parte del Ministero per la Pubblica Istruzione.

Visualizza commenti

  • Jake P Noch has been ruining artists career for many years! He illegally reports people’s songs for copyright infringement when he doesn’t own any rights to the music! All his information on the internet is fake!

    I think you must be aware something didn't seem right with them.

    I'm a respected producer in the music community. I produced for Rich Tha Kid I’m NOT SOME RANDOM LOW LEVEL PRODUCER and he was able to take every song off my page illegally.

    40+ songs were taken down off my page AT THE SAME TIME mind you, by a guy named Jake P Noch who is notorious for illegally taking down peoples music after they expose him for being a fake, fraud, and and autistic idiot!!!

    I dont know him and his scam Pro Music Rights "company"!!He’s never contacted me and I have no way to contact him. how am I supposed to sue him in court when he is a ghost?

Articoli recenti

  • Fumetti e illustrazione

Artiste in fumetto: la nuova serie di graphic novel dello Smithsonian

Sul sito dello Smithsonian American Art Museum è disponibile una serie di graphic novel dedicata alle artiste che hanno cambiato…

25 Settembre 2022 10:02
  • Mercato

The Paul Allen Collection: svelati i capolavori dell’asta del secolo

La montagna Sainte-Victoire di Cézanne, ma anche opere magistrali di Gauguin, Turner, Freud e Seurat. Tutti gli highlights della vendita…

24 Settembre 2022 18:31
  • Arte contemporanea
  • Premi

Il Guggenheim Museum di New York chiude le porte all’Hugo Boss Prize

Fondato nel 1996 e considerato tra i riconoscimenti più ambiti nel mondo dell’arte contemporanea, l’Hugo Boss Prize è stato cancellato:…

24 Settembre 2022 13:11
  • Arte contemporanea

Performing Media, al Teatro Argentina la presentazione del libro dedicato a Carlo Infante

Carlo Infante incontrerà il pubblico al Teatro Argentina di Roma, durante l’evento cardine della rassegna dedicata alla Performing media

24 Settembre 2022 11:30
  • Arte moderna
  • Mostre

Scultura, un dialogo senza tempo: Canova e Fidia in mostra a Villa Carlotta

Per celebrare i 200 anni dalla morte, Villa Carlotta presenta una mostra che mette in dialogo il grande Antonio Canova…

24 Settembre 2022 9:29
  • Mostre

L’onda della Corea del Sud in mostra al Victoria & Albert di Londra

Il Victoria & Albert di Londra presenta un’ampia mostra dedicata al fenomeno della diffusione globale della cultura della Corea del…

24 Settembre 2022 9:10