Ultime dalla Biennale

Premesso che il Padiglione Italia 2017 è il miglior padiglione italiano da 10 anni a questa parte, la prima impressione non è stata per me positiva. Forse perché avevo ancora negli occhi gli eccessi di Damien Hirst, e subito sembrava
Raffaella Cortese

Raffaella Cortese

Sinceramente non ho trovato "Viva Arte Viva” quella che si potrebbe definire una "bella mostra”. Sono entrata nelle due sedi del Padiglione Centrale e...
Lorenzo Benedetti

Lorenzo Benedetti

La mostra curata da Christine Macel ai Giardini e all’Arsenale è una mostra che ha delle buon proposte di artisti giovani e interessanti, nell’insieme...
Ludovico Pratesi

Ludovico Pratesi

Premetto che, finora, ho visto solo la mostra centrale ai Giardini, ma non ancora l'Arsenale. Posso dire che è una Biennale "soft", dolce, quasi...
Prima Materia. Un altro colpo a segno per Pinault

Prima Materia. Un altro colpo a segno per Pinault

Prima Materia. Un altro colpo a segno per Pinault
È un'esposizione che mischia atmosfere rarefatte e “colpi bassi” quella a Punta della Dogana, l'ennesima dimostrazione di come il magnate abbia fatto centro a Venezia
di Paola Ugolini e Matteo Bergamini
Ai Weiwei alla 55esima Biennale di Venezia

Ai Weiwei alla 55esima Biennale di Venezia

Ai Weiwei alla 55esima Biennale di Venezia
Ingombrante nell'arte, ma anche in questa Biennale. Ecco a voi Ai Weiwei, tra Giardini, l'inedito progetto nella Chiesa di Sant'Antonin e la rivisitazione di "Straight" alla Giudecca
di Paola Ugolini
La grande abbuffata dell’arte. E non solo

La grande abbuffata dell’arte. E non solo

La grande abbuffata dell'arte. E non solo
di Matteo Bergamini
Oggi le prime vernici in occasione della 55esima Biennale d'arte. Che si annuncia elettrica
Come un’installazione monumentale di metallo e neon può essere gentile

Come un’installazione monumentale di metallo e neon può essere gentile

Come un'installazione monumentale di metallo e neon può essere gentile
Ecco un altro degli eventi collaterali più interessanti di questa Biennale, l'intervento site specific di Pedro Cabrita Reis, a Palazzo Falier
di Paola Ugolini e Matteo Bergamini
L’arte contemporanea per illuminare il Settecento

L’arte contemporanea per illuminare il Settecento

L'arte contemporanea per illuminare il Settecento
A Cà Rezzonico si è aperta “A very light art”: una mostra breve e intensa, delicata e preziosa. Che racconta come la luce sia la grande protagonista dell'arte, in un confronto tra vecchi e nuovi Maestri
di Matteo Bergamini
Artista, guida e terrorista

Artista, guida e terrorista

Artista, guida e terrorista
Chiara Fumai, alla Fondazione Querini Stampalia, racconta in veste di cicerone le vicende più oscure della storia dell'arte. Svelando la vita dei personaggi ingabbiati nelle opere, con un'azione fisica. E anche psicologica.
di Anna D'Elia