Politica e opinioni

Ultima parte dedicata alle ricerche tra contemporaneo e ambiente tra i padiglioni veneziani. Senza lieto fine
Il trend migrante della moda

Il trend migrante della moda

Reinvenzione e sostenibilità del fashion, che nasce dall’acqua del Mediterraneo. Ad ALTAROMA si indaga il luogo nel quale prende forma il nuovo stile
Biennale/ L’Approfondimento

Biennale/ L’Approfondimento

IMPEGNI E TRADIMENTI
Arte e ambiente, nazione per nazione, a Venezia. Tra paradossi e buoni risultati (seconda parte)
Liberato, tu me faje ascì pazz’

Liberato, tu me faje ascì pazz’

Anonimo e popolare. Fenomeno che racconta di una città e dei sui mali, senza sentirsi “subalterno”. Considerazioni a latere dopo il live all’Ippodromo delle Capannelle di Roma

Unlimited, forte e debole

Unlimited, forte e debole

Neo Minimalismo non sempre memorabile, dalla forte impronta politica, e trionfo dei grandi classici. Una riflessione sulla sezione più “in vista” di ArtBasel 2019
BIENNALE/ L’APPROFONDIMENTO

BIENNALE/ L’APPROFONDIMENTO

L’ARTICO C’È
Arte e ambiente, nazione per nazione, a Venezia. Tra paradossi e buoni risultati (prima parte)
L’intervista/ Norma Jeane

L’intervista/ Norma Jeane

UNA MACCHINA ACCESA ALLA FRONTIERA
ShyBot è tornata, di nuovo a fare i conti con politica, identità e solitudine. Tra Messico e Stati Uniti
BIENNALE/ L’OPINIONE

BIENNALE/ L’OPINIONE

UN INTERROGATIVO CHE NON C’È
Sulla Biennale, e naturalmente sul Padiglione Italia (scusandomi per il ritardo)
Il mercato ha paura delle artiste donne?

Il mercato ha paura delle artiste donne?

Parla Paola Ugolini, curatrice impegnata a sfatare il mito di un’arte “femminile” che scoraggia gli investitori, in occasione di un approfondimento ai Frigoriferi Milanesi
POST BIENNALE/ L’OPINIONE

POST BIENNALE/ L’OPINIONE

VIVA I TEMPI SGHEMBI
Sonorità, desiderata e giusti premi “all’altra metà dell’avanguardia” contro i “nati per vincere”