marchio exibart.com  

Coşkun Aşar. Darkside of Istanbul

Dopo Robert Doisneau e Alexander Rodchenko, continuano a Senigallia gli appuntamenti con la fotografia internazionale. Fino al 31 marzo, gli scatti del fotografo turco Coşkun Aşar saranno visibili nelle sale di palazzetto Baviera, per Blackout – Dark side of Istanbul, mostra che rappresenta il primo di una serie di eventi che si svolgeranno lungo il corso dell’anno. Protagonista della nuova Street Photography internazionale, dopo aver studiato alla Facoltà di Comunicazione della Marmara University, focalizzandosi sul cinema, e già allievo di Ara Güler, uno dei maestri indiscussi della fotografia del Mediterraneo, Aşar esporrà per la prima volta in esclusiva la sua nuova serie,  che raccoglie oltre 70 scatti dedicati ai sobborghi di Istanbul. Un reportage fotografico che si concentra sul cambiamento sociale e fisico della città e sui processi di trasformazione e gentrificazione.