blog@exibart.com
home inaugurazioni calendario speed-news forum annunci concorsi sondaggi commenti pubblicità contatti
Exibart.platform > onpaper mobile bookshop rss radio tv alert newsletter segnala blog
recensioni > roma milano napoli venezia torino toscana vedi le altre 
rubriche > libri architettura design fashion in fumo decibel vedi le altre 
e-mail    password password persa? registrati ora!


CERCA IN TUTTI I BLOG
VUOI APRIRE ANCHE TU UN BLOG?

Informati cliccando qui

GLI ULTIMI 10 INTERVENTI IN TUTTI I BLOG
 
Oncoteams Spring Meeting 2018

Ricerca clinica multicentrica, cooperazione, training, partnership, multidisciplinarietà, formazione dei giovani medici e chirurgia oncologica di qualità. Queste le tematiche dell'Oncoteams Spring Meeting organizzato dalla SICO (Società Italiana di Chirurgia Oncologica) che si terrà a Polignano a Mare (BA) dal 18 al 20 maggio.


Di seguito pubblichiamo l'annuncio a cura del Coordinamento Scientifico del Meeting - firmato dai dott.ri Raffaele De Luca e Michele Simone (rispettivamente Dirigente Medico e Primario dell' IRCCS, Giovanni Paolo II di Bari , reparto di Chirurgia Generale ad indirizzo oncologico - ed il programma completo (in formato immagine).


"Cari Colleghi e Soci,

E’ con immenso piacere e grande orgoglio che VI annunciamo il SICO ONCOTEAMS SPRING MEETING. Specialisti di chirurgia oncologica di tutti i vari gruppi di patologia che oltre alle singole riunioni annuali, dove insieme condividono lo scopo primario del networking indirizzato alla ricerca clinica multicentrica, alla cooperazione, al training, alle partnership e alla multidisciplinarietà, si ritrovano in un’unica sede.

Una prima novità: numerosi saranno i colleghi oncologi, senologi, radiologi, chirurghi plastici, radiologi interventisti, genetisti invitati per partecipare alle sessioni “dedicate per patologia” nell’ottica di una integrazione, confronto, nuove proposte di ricerca e crescita della società.

Un programma intensivo di due giorni, con sessioni separate nell’ambito di strutture collocate nel centro storico, nel Hotel Covo dei Saraceni di Polignano a Mare e nel Museo “Pino Pascali”.

Le sessioni plenarie mireranno a definire i report dei vari Oncoteams, le future progettualità e le collaborazioni scientifiche ribadendo un messaggio forte, deciso e globale: la chirurgia oncologica deve essere tempestiva, sicura ed affidabile in centri di riferimento, e soprattutto accessibile a tutti!

In questa ottica, verrà presentata in una sessione aperta al pubblico, alle autorità locali, ai rappresentanti delle istituzioni sanitarie, delle Associazioni dei Malati (F.A.V.O), ai colleghi della medicina generale, la neo-costituita Rete Oncologica del Mediterraneo, creata tra gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) del Sud: l’Istituto Tumori “G. Paolo II di Bari, il CROB Centro di Ricerca Oncologica di Rionero in Vulture (PZ) e l’Istituto Nazionale Tumori “Fondazione Pascale” di Napoli. Innovativa e strategica è la prosecuzione dei lavori con lo YOUNG SICO MEETING, incontro del gruppo giovani della società.

È stato pianificato nell’aula del Museo “Pino Pascali” “il Meet the Expert” con il Prof. Yves Panis di Parigi in diretta streaming. Un face-to-face tra giovani chirurghi su hot topics della chirurgia colo rettale open e minivasiva.

Seguiranno gli “Stati Generali” della YOUNG SICO, focalizzati su: Research, Training, Networking, Job Opportunities, Awards, Fellowship e per la prima volta una tavola rotonda con i referenti nazionali AIOM giovani, AIRO giovani e SIRM giovani.

A concludere il Writing Course della Springer Italia a Palazzo “San Giuseppe” in un ottica didattica e formativa per sottolineare l’importanza della ricerca scientifica di qualità in chirurgia oncologica. Solo il 9% delle pubblicazioni scientifiche in ambito internazionale prodotte negli ultimi 10 anni, si focalizza infatti sulla oncologia chirurgica.

La sede: Polignano a Mare, perla dell’Adriatico, arroccata su una scogliera, unica al mondo, Bandiera Blù, città che ha dato i natali a Domenico Modugno, sarà la magnifica cornice nella quale si svolgeranno questi due giorni di intensa attività scientifica. A seguire due serate conviviali, di amichevole e goliardica aggregazione. Da Polignano a Mare sarà poi possibile intraprendere dei tour storici e/o eno-gastronomici, o bike-tour nelle vicine città come Conversano, Monopoli, Ostuni, Locorotondo, Cisternino, Alberobello, Martina Franca e la Valle d’Itria.

Un caloroso benvenuto


Raffaele De Luca             Michele Simone



di incircolarte
visita il blog incircolarte

scritto 14/05/2018 09:43:00 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico
 
Notti Medievali

A Terlizzi il 19 e 20 maggio 2018 si terrà la V edizione di Notti Medievali : falconeria, spettacoli teatrali, giullari, musici, giochi medievali, creazioni floreali, artigianato ed enogastronomia. 

La manifestazione è un tributo al mondo della falconeria e alla passione di Federico II di Svevia per la caccia con il falcone, l’arte nobile per eccellenza del cavaliere medievale.

Attraverso una serie di performance teatrali, spettacoli di falconeria, spettacoli di giullari e musici, ricostruzioni storiche di accampamenti, scuderie, zone di caccia e di vita medievale verranno rievocati gli aspetti fondamentali del più importante e affascinante trattato di falconeria di tutti i tempi, scritto dalla stessa mano dell’Imperatore, ovvero  il “De arte venandi cum avibus” – “Sull’arte di cacciare gli uccelli”

Armati, scienziati, poeti, matematici, giuristi e uomini della corte attendono l’arrivo imminente dell’Imperatore nel complesso medievale di S. Maria di Cesano dove i padroni di casa sono gli ormai storici monaci del priorato benedettino, ricostruito anch’esso per l’occasione.

PROGRAMMA UFFICIALE 
Notti Medievali - V edizione

SABATO 19 MAGGIO 
19.00 L’ARRIVO DELL’ IMPERATORE 
Spettacolo di apertura – V edizione

19.20 MUSICI NEL BORGO 
Menestrelli e musici a corte

19.40 I RAPACI DEL FALCONIERE
Spettacolo di falconeria alto volo

20.15 UN GIOCOLIERE A CORTE
Spettacolo di giocoleria

20.30 ALLARME NEL BORGO 
Duello d’arme

20.45 DISPUTA TRA SAPIENTI: CRISTIANI, EBREI E 
SARACENI 
Spettacolo teatrale

21.00 I SARACENI A PALERMO
Esibizione musicale

21.20 FESTA A CORTE 
Gran spettacolo con musici, giocolieri, sputafuochi, 
danzatrici saracene e poeti della scuola siciliana

21.45 IL PROMESSO FALCONIERE
Spettacolo teatrale con dimostrazione di volo di rapaci 
notturni

22.15 LA GIOSTRA DI SICILIA 
Concerto con musici e giullari siciliani

22.45 UN SOGNO RICORRENTE: IL POTERE E LA NOBILTA’ 
Spettacolo teatrale

23.00 CAROLE SOTTO LA LUNA 
Spettacolo di danza

23.30 CHIUSURA COMPLESSO MEDIEVALE

DOMENICA 20 MAGGIO - MATTINA
10.00 Celebrazione Santa Messa

11.00 Apertura complesso medievale

11.15 Arrivo ciclisti e podisti 
Corsa degli Angeli - A Cesano di Notti Medievali

11.30 Vita a corte 
Alla scoperta del borgo con rievocatori, falconieri, armati 
e giochi medievali

12.00 Torneo di arcieria storica

13.00 Chiusura complesso medievale

13.15 A pranzo con l’Imperatore
Banchetto medievale con spettacolo interattivo 
c/o Villa Cappelli – POSTI LIMITATI

DOMENICA 20 MAGGIO - POM./SERA
17.00 L’ARRIVO DELL’ IMPERATORE 
Spettacolo di apertura – V edizione

17.20 MUSICI NEL BORGO 
Musici e menestrelli a corte

17.40 I RAPACI DEL FALCONIERE
Spettacolo di falconeria alto volo

18.15 UN GIOCOLIERE A CORTE
Spettacolo di giocoleria

18.30 ALLARME NEL BORGO
Duello d’arme

18.45 DISPUTA TRA SAPIENTI: CRISTIANI, EBREI E 
SARACENI
Spettacolo teatrale

19.10 I SARACENI A PALERMO 
Esibizione musicale

19.30 IL PROMESSO FALCONIERE
Spettacolo teatrale con dimostrazione di
volo di rapaci notturni

20.00 FESTA A CORTE 
Gran spettacolo con giullari, musici, sputafuochi, 
danzatrici saracene e poeti della scuola siciliana

20.30 LA GIOSTRA DI SICILIA 
Concerto con musici e giullari siciliani

21.00 UN SOGNO RICORRENTE: IL POTERE E LA NOBILTA’ 
Spettacolo teatrale

21.20 DANZE E SAGITTARI
Spettacolo teatrale con arcieri e danzatrici saracene.

21.45 CAROLE SOTTO LA LUNA 
Spettacolo di danza

22.30 CHIUSURA COMPLESSO MEDIEVALE

19 e 20 Maggio
Complesso di S. Maria di Cesano
Terlizzi (Ba) 
Tutte le altre info su www.nottimedievali.it 




di incircolarte
visita il blog incircolarte

scritto 12/05/2018 15:01:15 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico
 
SCRITTURE D'ARTISTA alla VII Settimana delle Culture di Palermo


VII Settimana delle Culture

Palermo

12 – 20 maggio 2018


>> 10.30
Saluto delle Autorità
Fabrizio Micari, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Palermo
Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo
Andrea Cusumano, Assessore alla Cultura del Comune di Palermo
Gabriella Renier Filippone, Presidente Settimana delle Culture
Palazzo Chiaramonte Steri – Sala delle Capriate

>> 12.00
Dipinti fiamminghi dei depositi e un “trittico misterioso” a Palazzo Abatellis
Mostra di dipinti custoditi nei depositi della Galleria Regionale
A cura di Evelina De Castro
Allestimento a cura di Giacomo Fanale
Associazioni: Rotary club Palermo Est, Rotary club Palermo Ovest, I.D.E.A.hub, Volo, Studio 
Fanalearchitettura
Palazzo Abatellis

>> 13.00
Museo del Vino e della Civiltà Contadina
Visita a cura di  Guido Ferla
Museo del Vino, Palazzo Palagonia

> 17.00
Il Teatro Massimo. Architettura, Arte e Musica a Palermo
Presentazione del libro a cura di Maria Concetta Di Natale
Edizioni Caracol
Teatro Massimo, Sala ONU


Inaugurazione mostre a Palazzo Sant’Elia
>> 18.00
Momenti d’arte
Mostra collettiva di pittura
A cura di  Anna Maria Ruta
Sato Crisà, Giuseppa D’Agostino, Francesca Di Chiara, Dan Iroiae, Gabriella Lipinacci, Lorenzo Mattone, Pino Manzella, Anna Onesti, Francesca Pagliaro, Paolo Sallier de La Tour, Maria Silvana Ruggeri, Giovanni Russo, Nicoletta Signorelli
Palazzo Sant’Elia, Sala delle Capriate

Comparison – Fotografi a confronto
Mostra collettiva di fotografia
A cura di Fosca Miceli
A.N.V.G.D. Palermo Comitato Provinciale (Giorgia Görner Enrile), Associazione ASADIN (Caterina Blunda, Pino Manzella, Nicola Palazzolo, Massimo Russo Tramontana), Associazione Culturale SiciliandoStyle (Roberto Barbato), Associazione Enzo La Grua (Elio Avellone, Antonio Barretta, Mario Barsocchi, Giuseppe Calí, Maurizio Campanella, Michele Di Donato, Pietro Finisguerra, Daniele Franceschini, Marcello Gambini, Pietro Gandolfo, Gigi Garofalo, Domenico Giampá, Giovanni Gugliotta, Enrico Hoffmann, Daniele Li Volsi, Francesco Parrillo, Rosario Maria Raimondo, Sandro Rizzato, Mauro Vincenzi), Maria Giulia Berardi e Ciro Prota, Caterina Blunda, Elvira Fusto, Guglielmo Mangiapane

Palazzo Sant’Elia, Sala delle Capriate
Omaggio a Il Gattopardo
Mostra collettiva di pittura e oggetti
A cura di Anna Maria Ruta
Barbara Arrigo, Daniela Balsamo, Giuseppe Barilaro, Momo Calascibetta, Gai Candido, Simona Cavaglieri, Gaetano Cipolla, Juan Esperanza, Antonino Gaeta, Anna Kennel, Danilo Maniscalco, Miguel Ángel Marcos Martín, Lorenzo Mattone, Francesco Miceli, Arrigo Musti, Antonio Nuccio, Liliana Paganini, Giusva Pecoraino, Martina Pecoraino, Linda Randazzo, Igor Scalisi Palminteri, Franco Panella, Linda Saporito, Ignazio Schifano, Nicoletta Signorelli, Marco Stefanucci, Pietro Tallarita, Bice Triolo, Stefano Zangara


Palazzo Sant’Elia, Sala delle Capriate
Scritture d’artista

Mostra di opere donate per la costituenda Biblioteca di Danisinni
A cura di Nicolò D’Alessandro ed Enzo Patti

“La scrittura è il più ricco giacimento di significati inconsci finora scoperto” (Ania Teillard, 1889-1978)

Nell’anno di “Manifesta”, tra le iniziative artistiche promosse dalla VII edizione della «Settimana delle Culture» e le manifestazioni del programma di «Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018», si inserisce anche la mostra Scritture d’Artista, autofinanziata e prodotta da Enzo Patti, Valentina Console e dallo scrivente, in collaborazione con il Museo del Disegno e l’Archivio di Poesia visiva e Libro d’Artista, diretto da Calogero Barba. La mostra Scritture d'Artista, formata dalle opere donate per il Museo Sociale a Danisinni, si inserisce a pieno titolo nel dibattito attuale sulla scrittura dell’arte e restituisce uno spaccato significativo delle ricerche più aggiornate. L’intera raccolta delle opere esposte, donate dagli artisti, quasi tutte di piccolo formato, costituisce il fondo formativo del Museo Sociale a Danisinni, per realizzare un Museo della Scrittura volto alla valorizzazione di un quartiere che merita di essere restituito alla Città.


Maurizio Accardi, Giuseppe Agnello, Maria Agata Amato, Fernando Andolcetti, Francesco Aprile, Luigi Arini, Toti Audino, Toni Baldi, Daniela Balsamo, Tiziana Baracchi, Antonella Ludovica Barba, Calogero Barba, Giuliana Barbano, Vittore Baroni, Alessandro Bazan, Marcello Buffa, Mirella Bentivoglio, Giovanni Bonanno, Rossana Bucci,  Ryosuke Cohen, Valerio Bellone, Tiziana Baracchi, Sandro Bracchitta,  Valentina Butera, Enzo Calò, Adele Cammarata, Emma Caprini, Serena Carpinteri, Kiki Clienti, Luciano Conti, Cosimo Cimino, Marco Commone, Nicola Console, Giuseppe Corradino, Valentina Console, Liliana Conti Cammarata, Luciano Conti, Carmela Corsitto, Enzo Crisafulli, Elio Cumitini, Michele Cutaia, Giacomo Cuticchio, Giovanni D’Alessandro, Nicolò D’Alessandro, Grazia D’Arpa, Orazio D’Emanuele, Giampaolo De Filippi, Valeria Di Chiara, Vincenza Di Fede, Angelo Di Garbo, Mauro Di Girolamo, Marcello Faletra, Cinzia Farina, Fernanda Fedi, Hermes Ferro, Nicola Figlia, Giovanna Filippello, Maria Fontana, Sara Garraffa, Toti Garraffa, Francesca Genna, Manlio Geraci, Laura Giambarrresi, Nella Giambarresi, Nino Giafaglione, Gino Gini, Lillo Giuliana, Fausto Gristina, Alessio Guano, Carla Horat, Michele Lambo, Ruggero Lambo, Carlo Lauricella, Alfonso Lentini, Alfonso Leto, Alessandro Librio, Antonio Liotta, Renato Lipari, Antonio Lo Cicero, Mario Lo Coco, Fabrizio Lupo, Federico Lupo, Oronzo Liuzzi, Ettore Magno, Sergio Mammina, Carmelo Marchese, Gino Merlina, Totò Mineo, Rocco Micale, Marco Mirabile, Carlo Monastra, Danila Narcisi, Luca Nash, Gina Nicolosi, Franco Nocera, Arianna Oddo, Vincenzo Ognibene, Mariachiara Padalino, Franco Panella, Giancarlo Pavanello, Mariachiara Padalino, Anna Patti, Enzo Patti, Dino Patroni, Martina Pecoraino, Giusva Pecoraino, Marilena Pecoraro, Rosa Persico, Calogero Piro, Natale Platania, Franco Politano, Giovanni Proietto, Gesualdo Prestipino, Nino Quartana, Linda Sofia Randazzo, Giuseppina Riggi, Floriana Rigo, Toni Romanelli, Iolanda Russo, Salvatore Salamone, Enzo Salanitro, Paolo Sardina, Marisa Sapienza, Alba Savoi, Sandro Scalia, Danilo Sergiampietri, Attilio Scimone, Igor Scalisi Palminteri, Placido Scandurra, Tommaso Serra, Giuseppe Simonetti, Franco Spena, Arturo Stabile, Giusto Sucato, Delfo Tinnirello, Agostino Tulumello, Tiziana Viola-Massa, Giovanna Vinciguerra, Fabio Vivona, Nicola Zappalà, Mario Zito

Palazzo Sant’Elia, Sale al piano terra 


di Giovanni Bonanno & Sandro Bongiani
visita il blog ARCHIVE OPHEN VIRTUAL ART

 
ALLO SPECCHIO / Diotallevi - Kolar 1986-2001 - quindici anni di corrispondenza senza parole.




 

 

"ALLO SPECCHIO"
Un viaggio interdisciplinare in stile wunderkammer
Riflessioni extra – ordinarie a corredo del carteggio
Diotallevi - Kolář 1986-2001 - quindici anni di corrispondenza senza parole
 a cura di Michele Caldarelli
Galleria d'Arte Il Salotto via Carloni 5/c - Como
5 - 20 maggio 2018



Opere di Marcello Diotallevi e Jiri Kolar



 

Marcello Diotallevi e Kolář la loro avventura epistolare è frutto di autentica affinità intellettuale, sulle sponde del fiume delle parole. Poco o per nulla intenti alla verbosità della comunicazione, quanto piuttosto in attesa della parola assoluta, priva di sonorità quanto essenziale, come due pescatori attendono di intravvedere un pesce d'oro dai mille riflessi, inafferrabile quanto eternamente presente e a portata di mano. Michele Caldarelli presentando la mostra scrive: lo specchio "geroglifico della verità ma anche della falsità", luogo di simmetria mistica, punto virtuale di congiunzione della natura fisica e spirituale, suggerisce anche la virtualità del "gioco" e della esplorazione dell’immaginario. Come tale, lo specchio si offre, in modo naturale come terra di nessuno o, meglio, soglia oltre la quale la difformità riflessa divarica il raffronto fra realtà e rappresentazione.





 
 

Jiří Kolář
cm. 18 x 26 ciascuno - litografia – 1998




Jiří Kolář
cm. 18 x 26 ciascuno - litografia – 1998






Marcello Diotallevi

Lettera da Citera cm. 21 x 29,5 serigrafia






Marcello Diotallevi

Lettera da Citera cm. 21 x 29,5 serigrafia



Marcello Diotallevi è nato nel 1942 a Fano, dove vive e lavora. Per molti anni ha lavora come restauratore presso il Laboratorio di Restauro in Vaticano. La sua attività artistica inizia all'insegna della sperimentazione, prima come pittore e scultore, per poi negli anni Settanta occuparsi di grafica e di scrittura. Da qui inizieranno le sue incursioni nell'area della Mail Art e della Poesia Visiva, di cui è tuttora un impegnato protagonista. Nella sua costante attività ha collaborato con suoi interventi a libri e riviste nazionali e internazionali. Sua è la copertina della Guida al Musée National d'Art Moderne-Centre Goerges Pompidou di Parigi (Hazan Ed. 1983). Intensa la sua attività espositiva con personali e collettive in Italia ed all'estero. Fa parte del gruppo di intervento artistico "I metanetworker in spirit". Nel 2007 è stato invitato alla 52° Biennale di Venezia con l'evento "Camera 312 - promemoria per Pierre Restany". Figura nella Storia dell'Arte Italiana del '900 Generazione Anni Quaranta (Edizioni Bora Bologna 2007).


di Giovanni Bonanno & Sandro Bongiani
visita il blog ARCHIVE OPHEN VIRTUAL ART

 
LOVE NEEDS SILENCE

Video YouTube



fotogramma del video dell'opera

LOVE NEEDS SILENCE 

Istallazione: audio-video poesia

anno 2011 - 2914

Love needs silence è una Audio-Video Istallazione poetica, realizzata con un software che capta i rumori e in base alla intensità degli stessi cambia l’immagine del video che è costituita dalle parole: I LOVE YOU scritte in verticale in diversi colori su un fondo nero, per mascherare la luce del videoproiettore. Tali scritte occupano la metà superiore del fotogramma, mentre al di sotto si legge la frase “LOVE NEEDS SILENCE”.

La parola che tutti gli amanti si scambiano è leggibile solo nel silenzio. Basta un rumore a far oscillare le scritte verticali e a farle intrecciare tanto da non essere più leggibili, pur assumendo nuovi valori estetici. Il fotogramma del video diventa un quadro astratto variamente colorato e solo la scritta: LOVE NEEDS SILENCE rimane leggibile e immobile nella metà bassa del fotogramma.

Dunque l’amore ha bisogno di silenzio perché ciascuno possa percepirlo e avere la possibilità di vedere e leggere le parole d’amore che compongono la video poesia. Tanti fasci di colore che in mancanza di silenzio si animano cambiando significato e aprendo scenari compositivi a cui, consapevolmente o inconsapevolmente, il pubblico partecipa. In questa poesia d’amore un singolo spettatore può diventare attore della composizione. Questa operazione è un atto d’amore. Ogni atto d’amore è un atto singolo fatto da singole persone.

Platone afferma nel Simposio che amare consiste nel fare, da due, uno. L’opera fa in modo che un flusso etico-estetico possa biunivocamente coinvolgere attraverso se stessa lo spettatore divenuto attore e l’autore divenuto spettatore.

Scheda Tecnica

Il lavoro ha bisogno di un computer su cui gira il software sviluppato da Lello Masucci in java, di 1 microfono sensibile che raccoglie i suoni dell’ambiente circostante e di un videoproiettore che rende visibile l’opera. Sia il videoproiettore che il computer e il microfono devono rimanere occultati in modo che il video possa essere l’unico elemento che testimonia del rapporto tra lo spettatore e l’opera. Sulle pareti laterali sono disposti i progetti dell’istallazione.




di Lello Masucci
visita il blog Ultimo taglio

scritto 09/05/2018 18:02:00 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico | parole chiave: i love you videoproiettore love needs silence fotogramma video nuovi valori estetici
 
OVUNQUE - Collettiva studenti Accademia Belle Arti di Bari e Foggia

Dal 18 al 31 maggio 2018 presso la Sala dei Templari, Molfetta (Ba), si terrà una mostra collettiva degli studenti delle Accademie di Belle Arti di Bari e Foggia, a cura di Gaetano Centrone.

La mostra, che riceve il Patrocinio del Comune Di Molfetta, è realizzata in collaborazione con la Fondazione Gaetano Morgese e si avvale del Comitato scientifico costituito da Fabio Bonanni, Giancarlo Chielli, Pietro Di Terlizzi, Marco Neri, Giuseppe Teofilo, Luca Vele.

All'inaugurazione, che si svolgerà giovedi 17 maggio 2018 alle ore 19.00, prenderanno parte il Sindaco di Molfetta Tommaso Minervini, l'Assessore alla Cultura del Comune di Molfetta Sara Allegretta, l'Assessore alla Cultura del Comune di Bari Silvio Maselli, il Direttore dell'Accademia di Bari Giuseppe Sylos Labini, la Direttrice dell'Accademia di Foggia Eva Belgiovine, il Presidente della Fondazione Giovanni Morgese.

Locandina web


Gli Artisti partecipanti sono: Sara Fiorella Abbadessa, Damiano Azzizia, Angela Campobasso, Valentina Catano, Lisa Cutrino, Antonio Delli Carri, Natalija Dimitrijević, Vincenzo Francesco Di Chiano, Cleonice Di Muro, Angela Fusillo, Lorenzo Galuppo, Giuseppe Ghiro, Nona Pesniovka Kumanova, Stefano Lotito, Pierpaolo Marchitelli, Davide Monteseno, Paolo Notaristefano, Grazia Palumbo, Fabrizio Riccardi, Angela Russi, Rachele Sabatino, Serena Semeraro, Serena Signorile, Federica Tonti, Annagina Totaro, Rita Valentino.


OVUNQUE. Collettiva studenti Accademia Belle Arti di Bari e Foggia

Sala dei Templari, Molfetta (Ba)
dal 18 al 31 maggio 2018
tutti i giorni 10-13 e 17-21

Inaugurazione
giovedì 17 maggio 2018, ore 19.00
Ingresso libero





di incircolarte
visita il blog incircolarte

scritto 05/05/2018 13:51:00 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico
 
Creatività & Pubblicità alla Feltrinelli


Mercoledì 2 maggio alle ore 18,30 alla Feltrinelli di Bari verrà presentato il libro di Geppi de Liso "Creatività & Pubblicità" (Franco Angeli, editore, Milano), completamente aggiornato e a colori, riedito dopo 20 anni dalla prima pubblicazione. Interviene l'autore , modera l'incontro il sociologo Franco Cassano.

"(..) E' un libro funambolo, in bilico tra teoria e considerazioni pratiche, tra cultura e aneddotica, tra sociologia e graphic design. E' un mosaico impressionista nel quale ogni tessera ha un colore diverso ma tutte, alla fine, in rapporto armonico con le altre.

Per dire. Puoi leggere del colore Rosso, dell'importanza del Rilassamento, del concetto di Posizionamento. Puoi controllare sul glossario, tornare ai tempi della Réclame, andare avanti alla Pubblicità Sociale. E ogni capitolo è ordinatamente composto da paragrafi: la pulizia mentale nella mente di Geppi de Liso. (..)" - dalla prefazione di Lorenzo Marini.

Con questo manuale, nato dopo oltre un trentennio di attività e diversi anni di insegnamento - perché la creatività è fatta di contraddizioni, di negazioni, di opposizioni, di innovazioni -  l'autore cerca di rispondere ad una domanda che aleggia tra le trecento pagine : Si può insegnare la creatività? 

Il volume si rivolge direttamente ai giovani pubblicitari e agli studenti e costituisce anche per gli addetti ai lavori l'occasione per riflettere sul ruolo e sui cambiamenti che hanno caratterizzato questa professione.



Geppi De Liso, con Lilli Chimienti, ha diretto a Bari dal 1968 lo Studio De Liso di design, grafica e pubblicità. Ha insegnato Comunicazione nel corso di Marketing e Comunicazione d’Impresa della Facoltà di Economia dell’Università di Bari e nelle Facoltà di Scienze della Comunicazione delle Università di Bari e di Campobasso; nel corso indetto dal Ministero Italiano del Lavoro e delle Politiche Sociali, a Buenos Aires, e in vari altri enti di formazione, fra i quali: Domus Academy di Milano; Università del Progetto di Reggio Emilia; Aforisma di Lecce; Uni.Versus, Spegea e Ifoa di Bari. Molti libri di grafica e pubblicità nazionali e internazionali riportano i lavori dello Studio. 



di incircolarte
visita il blog incircolarte

scritto 01/05/2018 13:00:00 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico
 
La notte


La notte insegue il sole per avere il suo calore, per spegnere le stelle, per raccontargli di quanto possa essere difficile raggiungerlo e poi svanire nel suo splendore.




di AMG
visita il blog Storie contemporanee

scritto 18/04/2018 09:05:37 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico
 
La felicità


Molto spesso non riusciamo a capire l’importanza di alcuni momenti, ci rifugiamo nella banalità delle abitudini e non apprezziamo ciò che ci viene offerto ; uno di questi momenti potrebbe essere una giornata al mare con la famiglia. La mente è presa da mille pensieri che portano lontano dal luogo in cui ci troviamo e  in quel momento il presente sparisce nell’incomprensione della sua importanza;ed eccoci qui , dopo anni trascorsi a rincorrere il lavoro,sogni e illusioni , ci ritroviamo a ripensare a quel momento svanito , quell’attimo di felicità inconsapevole di essere quel sogno ad occhi aperti.

di AMG
visita il blog Storie contemporanee

scritto 15/04/2018 09:24:00 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico
 
Primavera


La bellezza della natura è indescrivibile,un sogno ad occhi aperti,là magia di un istante..

di AMG
visita il blog Storie contemporanee

scritto 13/04/2018 09:45:17 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico
 






     Exibart.
   Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il n. 5069/01.
   Direttore Responsabile: Matteo Bergamini
   Direttore Editoriale: Cesare Biasini Selvaggi
   Direttore Commerciale: Federico Pazzagli - fax: 06/89280543
   Amministrazione: amministrazione@exibart.com -fax: 06/89280277