Exibart segnala
[20|03|2019] Aste
venerdì 5 e sabato 6 aprile alle ore 17.30
Via Marco Polo 9 Milano

Mediartrade Casa d’Aste è lieta di presentare la prossima asta di Arte Moderna e Contemporanea che si terrà venerdì 5 e sabato 6 aprile alle ore 17.30 nella nostra sede di Milano in Via Marco Polo 9, zona Porta Nuova; l’esposizione dei lotti avrà luogo dal 23 Marzo al 3 Aprile. Grande attenzione è stata dedicata ai Maestri italiani del Novecento nell’ ottica di conferire una migliore visibilità all’arte moderna italiana. Desideriamo segnalare che nella Prima sessione sarà presente al lotto 39 un disegno su carta intelata datato 1923-24 di Fortunato Depero esponente di primo piano del movimento Futurista, seguirà Tano Festa con i lotti 48 e 49, artista che ha fatto parte - assieme a Giuseppe Uncini (lotto 15), Mario Schifano (lotto 77 e 78), Franco Angeli (lotto 80) della Giovane Scuola Romana - una generazione, la prima in Italia, a inventare gli immaginari della modernità pop. Seguiranno le intense tramature di Emilio Scanavino ai lotti 60,61, 62, 63 mentre ai lotti 66, 67, 68,69 una serie di iconiche Spirali di Roberto Crippa. Un Assemblaggio di Alberto Biasi al lotto 70, in cui la tela bianca pare contenere tutte le possibilità della pittura, chiuderà la Prima sessione Mimmo Rotella con i suoi Giochi Sardi al lotto 79. Nell’ incanto di sabato 6 aprile, saranno presentate due tele di Achille Perilli del 1957 e 1961 ai lotti 88 e 89,opere di una delle figure apicali del gruppo Forma 1: artista che è stato celebrato con una importante retrospettiva lo scorso dicembre 2018 dal Museo dell’ Hermitage di San Pietroburgo. Al lotto 82 una splendida marina del 1958 di Carlo Carrà artista a cui Palazzo Reale di Milano ha riservato nel 2018 la più ampia e importante rassegna antologica mai realizzata. Al lotto 90 un lirico e struggente olio su tela del 1954 di Osvaldo Licini, segue un rimarchevole corpus di opere di Marino Marini (lotti 2, 91, 93, 94) tra cui un’ importante scultura in bronzo policromo del 1951 al lotto 92; in una sorta di contraltare formale Mediartrade presenterà al lotto 114 un Cavallo di Nag Arnoldi, scultura che si esplica e si struttura nello spazio attraverso il proprio carattere monumentale. Al lotto 95 sarà presente un’ opera di Giacomo Balla realizzata all’ inizio degli anni Venti in cui si ritrovano i suoi studi sull’iride e sulla luce che avviò a partire dal 1912 a Dusseldorf. Un importante nucleo di tele di Piero Dorazio (lotti 97, 98, 99) tra le quali segnaliamo in special modo, al lotto 96 una tela datata 1956 di rara perfezione compositiva in cui il colore-luce compone un’idea di spazio vibrante. Una splendida ed evocativa ceramica di Lucio Fontana dei primi anni ’50 al lotto 103. E ancora, Enrico Baj presente ai lotti 83, 84, 85 con due opere dei primi anni ’80 emblematiche per la loro sferzante e tagliente irrisione e una scultura in argilla realizzata in collaborazione con il figlio Andrea del 1991. Due opere del 1948 e 1962 di Afro ai lotti 89 e 90, tele dal carattere non figurativo ma allusivo, immagini pittoriche che rivendicano la propria autonomia formale.Giuseppe Capogrossi al lotto 100 con la sua inconfondibile scrittura criptica, seguirà Agostino Bonalumi al lotto 101 con un’ importante tela estroflessa del 1964. La Casa d’ Aste Mediartrade pone altresì attenzione alle più contemporanee tendenze del mercato internazionale seguendo con interesse i grandi esponenti dell’ arte Europea e di Oltre Oceano; al lotto 107 sarà presente un’ imponente tela di Victor Vasarely datata 1974/75 in cui l’esperienza spaziale si relativizza. Al lotto 109 un evocativo olio su masonite del 1969 di Josef Albers facente parte della straordinaria serie di lavori legati al suo "Omaggio al quadrato” in cui il colore si fa essenza spaziale, luce, suggestione psicologica. Un’ opera di rara bellezza e straordinaria efficacia comunicativa datata 1983 di Keith Haring al lotto 110 e ancora: una serie di sculture esemplari dell’ inviolabile e ieratica poetica di Igor Mitoraj ai lotti 111,112, 113. Al lotto 115 Fernand Léger con una gouache su carta degli anni ’50, un poetico acquarello su carta di Marc Chagall al lotto 116; - seguiranno - un trittico di Roy Lichtenstein al lotto 123, Fernandez Arman, maestro del Nouveau Réalisme ai lotti 124, 125, 126, 127 e molti altri Maestri del XX e XXI. Teniamo a sottolineare che la redazione del catalogo è frutto di un attento e puntuale lavoro di ricerca storico critica nonché filologica. Il catalogo consta di 152 lotti fra opere di Arte Moderna e Contemporanea consultabile online sul sito www.mediartrade.com.

Mediartrade Casa d’Aste | Via Marco Polo 9 | 20124 Milano | www.mediartrade.com
tel. +39 0229061971 | Whatsapp +39 331 9467237 | info@mediartrade.com
Non vuoi ricevere altri segnala? Cancellati qui
Versione stampabile