fino al 30.IV.2006 - Quartetto a Palazzo Wolkenstein - Trento, Studio d’Arte Raffaelli 3079 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/06/2019
VALIE EXPORT vince il Roswitha Haftmann Prize 2019. Il premio alla sua ricerca coraggiosa
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

fino al 30.IV.2006
Quartetto a Palazzo Wolkenstein
Trento, Studio d’Arte Raffaelli

   
 Quattro giovani artisti locali ospitati nel nuovo spazio della prestigiosa galleria trentina. Che sperimenta il potenziale della creatività emergente del territorio. Magari con qualche idea nuova per la testa... Alfredo Sigolo 
 
pubblicato
Non di rado capita che le gallerie private, una volta conquistatesi un certo credito, rinuncino al lavoro sporco della ricerca di nuovi talenti per dedicarsi ad un’attività molto meno rischiosa. Puntare su figure dal mercato consolidato, magari raccogliendo i frutti degli artisti della propria scuderia che nel frattempo hanno raggiunto una certa popolarità e riconoscibilità. È fisiologico che una galleria di scoperta evolva verso la galleria di mercato.
Lo Studio Raffaelli è certamente una presenza di spicco del panorama nazionale, che avrebbe potuto tranqulillamente vivere del suo. E invece, con una storia ormai pluriventennale alle spalle, Giordano Raffaelli si rimette in gioco: prima inaugura un nuovo prestigioso spazio in città nello storico palazzo Wolkenstein, quindi chiama a raccolta i giovani. Con una selezione dei più interessanti artisti locali emergenti, la galleria si allinea al programma della Galleria Civica di Trento guidata da Cavallucci, che con regolarità si è spesa sul territorio in direzioni analoghe, con progetti come Avances (2002), Situazioni (2003), Check In (2004) e Departures (2005).
Insomma in una città periferica dove non è raro vedere artisti internazionali all’opera come Baechler, Brown, Taaffe, Bertozzi & Casoni, Sierra, Cattelan, Abramovic, Kozyra, Cai Guo-Qiang, si trova spazio anche per i giovani. E scusate se è poco.
Giovani ma non giovanissimi, visto che l’ambito cronologico abbracciato va dal 1971 al 1980. E in effetti chi si attendeva una sorta di condivisione di percorsi e di cultura, magari l’emergere di uno spirito collettivo, è rimasto deluso. Gli artisti in mostra provengono da esperienze assai diverse e antitetiche.
Laurina Paperina, The Amazing Pape episode 2 – Caccolaman, 2006, frame da video, 244 sec. looped
C’è chi, come Carlo Vedova, risolve con sgargiante sensualità pop soggetti tutt’altro che accattivanti, come parti anatomiche e interiora, c’è Marco Adami, per il quale il pop si fa decisamente più aniconico, riducendosi alla bicromia e agli intrecci fitomorfi, a tratti vicini alla sensibilità di Paul Morrison ma anche all’horror vacui della decorazione altomedievale, c’è Federico Lanaro, che mescola reale e immaginifico in un concettualismo esile e romantico, e c’è Laurina Paperina, con il suo mondo surreale popolato di supereroi improbabili e situazioni paradossali.
Un giudizio? Inclemente nei confronti di personalità che muovono da premesse anacronistiche o concettualmente deboli, avulse rispetto ad ogni coordinata di ricerca internazionale o ridondanti, segno di una formazione sviluppatasi in contesti di isolamento e marginalità. Un’eccezione è rappresentata da Laurina Paperina, che dimostra segni di maturazione e di reattività. Come quando fa diventare protagonista della propria videoanimazione la versione caricaturale del gallerista.

alfredo sigolo
mostra visitata il 17 marzo 2006


Quartetto a Palazzo Wolkenstein
Dal 17.III.2006 al 30.IV.2006
Trento, Studio d’Arte Raffaelli, via Marchetti 17 (centro storico)
orario di visita: 10.00-12.3 e 17.00-19.30; chiuso lunedì e festivi
per informazioni: tel. 0461 982595 fax 0461 237790
mail studioraffaelli@tin.it
a cura di Marco Tomasini


[exibart]
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
vedi la scheda tecnica dell'evento
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Alfredo Sigolo
vedi calendario delle mostre nella provincia Trento
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Abramovic, alfredo sigolo, Bertozzi, Cai Guo-Qiang, Cattelan, Federico Lanaro, Giordano Raffaelli, Laurina Paperina, Marco Adami, Marco Tomasini, Paul Morrison
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram