Fino al 19.XI.2018 - Domestica - Case Romane del Celio, Roma 3099 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
25/06/2019
Quattro residenze per il nuovo bando di CURA 2020
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 19.XI.2018
Domestica
Case Romane del Celio, Roma

   
  mariangela capozzi 
 
Fino al 19.XI.2018 - Domestica - Case Romane del Celio, Roma
pubblicato

Sembrano respirare un’aria di casa le sculture di ceramica contemporanea dei quattro artisti di Domestica, in mostra dal 18 ottobre al 19 novembre alle Case Romane del Celio per la raffinata curatela di Francesco Paolo Del Re. Artifici con apparenze naturali, le sculture di Sabino de Nichilo, Yvonne Ekman, Riccardo Monachesi e Mara van Wees animano lo spazio storico incantando lo spettatore, che si infila nelle diverse stanze come testimone di una nuova vita. I diversi linguaggi, accomunati da una matrice materica comune, si susseguono e si intrecciano senza soluzione di continuità affrontando le tematiche della costruzione plastica artificiale, della forma naturale, dello spirito animale e della tensione pulsante del resto o dello scarto. Le opere, realizzate site specific dai diversi artisti, dialogano in maniera serrata con il sito archeologico, le sue articolazioni spaziali e gli importanti affreschi parietali. 

null
Sabino de Nichilo per Domestica, foto di Mario Cozzi

Le forme e i colori si raccolgono in presenze che sembrano cresciute naturalmente e senza l’intervento dell’uomo, e questo forse è l’aspetto che rende la mostra così convincente. E infatti lo stesso spazio espositivo diventa parte dell’opera, lasciandosi abitare dagli artisti come un tempo era abitato dagli antichi proprietari e allo stesso tempo impregnando di echi profondi e significati ulteriori gli interventi installativi, in un insieme perfettamente equilibrato grazie soprattuto ad un attento lavoro curatoriale. Un’occasione che dimostra della necessità di rendere vitali i luoghi archeologici, favorendo l’interazione dell’arte antica con l’arte contemporanea, con i suoi mezzi espressivi, i suoi linguaggi e persino con le sue provocazioni. 

Mariangela Capozzi
mostra visitata il 18 ottobre 

Dal 18 ottobre al 19 novembre 2018
Domestica
Sabino de Nichilo, Yvonne Ekman, Riccardo Monachesi e Mara van Wees
Case Romane del Celio
Clivo di Scauro – 00184 Roma
Orario: da giovedì a lunedì dalle 10:00 alle 13:00
Info: 0670454544 – www.caseromane.it – info@caseromane.it – info@spazioliberocoop.it

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di mariangela capozzi
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram