Fino al 16.III.2013 - Nonostante tutto, un dono - Bologna, Galleria OltreDimore 3136 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 16.III.2013
Nonostante tutto, un dono
Bologna, Galleria OltreDimore

   
 Cinque artiste italiane, cinque performance, cinque tracce di ciò che è avvenuto il 26 gennaio per l'inaugurazione di "Nonostante tutto", durante la Art City White Night 2013, negli spazi eterei della Galleria OltreDimore di Bologna  Cristina Principale 
 
pubblicato
Dopo le cinque performance realizzate durante Arte Fiera, il percorso visitabile in questi giorni in galleria propone il passaggio delle artiste e del pubblico; il titolo indica la necessità di andare "Oltre", anche all'apparenza degli oggetti durante la visita. A guidare il visitatore, infatti, è il video che documenta le perfomance che hanno avuto luogo contemporaneamente per ore in diverse postazioni della galleria, affiancate ad altre opere delle singole artiste.

Lavoro Corale, Galleria OltreDimore. © Foto Cristina Principale

La mostra, curata da Raffaele Gavarro, riunisce gli sguardi, i corpi e le azioni di Maria Crispal, Silvia Giambrone, Chiara Mu, Francesca Romana Pinzari e Francesca Pizzo intorno al tema del dono. «Nonostante tutto quello che siete e quello di cui siete responsabili, noi siamo qui che riempiamo il vostro spazio, il vostro tempo e la vostra anima con quello che non avreste mai potuto nemmeno immaginare. Consideratelo un dono». Attraverso i lavori si risale a quanto ognuna abbia voluto lasciare in segno della propria "presenza" e "resistenza".
Il bidone di Finché avrò fiato con la registrazione mp3 della voce sommersa di Francesca Romana Pinzari, il cappello e il pouf della Vergine Bipolare di Maria Crispal, la scatola nera con la registrazione mp3 Ask me/Memento di Chiara Mu, il tavolo da lavoro, gli attrezzi e la t-shirt sudata da cui è partito tutto il lavoro His Unknown Pleasure Part II di Francesca Pizzo, le sedie e la serie di disegni di Congedo di Silvia Giambrone.
Tutti progetti articolati «con l'intento di sottolineare soprattutto uno stato di generosità irremunerabile», rappresentata con medium diversi: il canto annacquato a perdi fiato, l'offerta di tre minuti di inconscio, un tattoo vibrante e indelebile, la simulazione degli atti di forza nella comunicazione a due, la celebrazione di una profana eucaristia socio-politica.
Si snodano nello spazio gli altri lavori - video, fotografie, disegni e installazioni - con tecniche diverse, declinate al femminile. Dalle matite colorate su carta di Francesca Pizzo, passando per l'inchiostro di Silvia Giambrone fino ai capelli e i crini di cavallo degli interventi di Francesca Romana Pinzari che dialogano con il trittico multimediale di Maria Crispal. Alcuni pezzi unici, come quello di Chiara Mu, espressamente legati all'environment con un fil rouge di grande espressività.
In un certo senso la perfomance agisce sempre simbolicamente come un donarsi al pubblico e lascia un segno che, in questo caso, agisce sul ricordo dell'avvenimento o come testimonianza della volontà e del gesto. Volano per una ricerca corale, anche del pubblico, nonostante tutto.

Cristina Principale

dal 26 gennaio al 16 marzo 2013
Nonostante tutto
A cura di Raffaele Gavarro
Galleria OltreDimore
Piazza San Giovanni in Monte, 7 - (40124) Bologna
Orari: da martedì a sabato 11-13 e 17-19.30
Info: 051 6449537, info@oltredimore.it, www.oltredimore.it

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
vedi la scheda tecnica dell'evento
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Cristina Principale
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram