120 anni di Berenice Abbott 3055 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2018
Si riapre l’indagine sul furto della Natività di Caravaggio
19/06/2018
Le tappe di Ora!X. Iniziano i corsi di empowerment per il premio di Compagnia San Paolo
19/06/2018
Il direttore del Palais de Tokyo curerà la prossima Biennale di Lione
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

120 anni di Berenice Abbott

   
   
 
120 anni di Berenice Abbott
pubblicato

Quasi 120 anni fa nasceva a Springfield, in Ohio, Berenice Abbott, una delle maggiori protagoniste della storia della fotografia del Novecento. A New York, dove si era trasferita giovanissima per studiare scultura, strinse una forte amicizia con Man Ray, che seguì fino a Parigi, diventando sua assistente dal 1923 al 1926. Fu proprio in questi anni che incontrò personaggi del calibro di James Joyce, Jean Cocteau e Max Ernst, ma fu il fotografo Eugéne Atget, che in quegli anni documentava i cambiamenti della città da un punto di vista sociale e urbanistico, a influenzare maggiormente i suoi lavori. Negli anni trenta, subito dopo la grande depressione, la Abbott tornò a New York e, ispirata dai lavori del collega francese, iniziò a guardare la Grande Mela con occhi diversi. Le fotografie di questi anni sono paesaggi urbani fatti di luci e ombre, dove è impossibile non percepire le trasformazioni urbane, come la costruzione dei grattacieli, che in poco tempo ridefinirono l’identità della città. Oltre ai ritratti, ecco una New York in bianco e nero negli scatti della serie Changing New York, una delle raccolte più celebri della storia della fotografia, che fu pubblicata per la prima volta nel 1939. 





 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Manifesta 12 - Palermo - La guida con tutti gli eventi e non solo
trovamostre
@exibart on instagram