Massimo Bray lascia a sorpresa la presidenza del Circolo dei Lettori di Torino 3119 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/09/2018
Achille Funi e gli amici pittori di 'Novecento'
22/09/2018
Il fine settimana del Patrimonio. Sabato aperture serali a 1 euro in tutta Italia
21/09/2018
Babele e Stradivari. A Venezia, la Santa sede presenta una giornata di architettura e musica
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Massimo Bray lascia a sorpresa la presidenza del Circolo dei Lettori di Torino

   
   
 
Massimo Bray lascia a sorpresa la presidenza del Circolo dei Lettori di Torino
pubblicato

A poche settimane dalla nomina, avvenuta a fine luglio, Massimo Bray, ex ministro dei beni culturali e attuale direttore generale della Treccani, ha rassegnato le proprie dimissioni dalla presidenza della Fondazione Circolo dei Lettori, l'ente cui è stata affidata l'organizzazione della prossima edizione del Salone del Libro di Torino. Bray sembrava poter rappresentare un nuovo corso del Salone e gli auspici sembravano i migliori ma la decisione di lasciare è caduta come un fulmine a ciel sereno. 
«Ragioni strettamente personali», hanno dichiarato il governatore Sergio Chiamparino e il sindaco Chiara Appendino, che hanno assicurato l’impegno per «garantire una soluzione adeguata alla sfida che il Salone del libro deve affrontare, senza interruzioni di sorta e senza pregiudicare in alcun modo l’attività che il Circolo sta già svolgendo per preparare la nuova edizione». 
«Faremo prima possibile l’avviso di nomina del nuovo presidente. Ci vuole un consiglio di amministrazione e ci stiamo lavorando. Non ci saranno ritardi troppo gravi», ha detto l’assessore alla Cultura della Regione, Antonella Parigi.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram