Assegnata la direzione scientifica dei musei CAP e CARMI di Carrara 3137 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/05/2019
Party like an Architect. Gli studi di architettura di Napoli si presentano, con Camparisoda
20/05/2019
Spolverare la memoria. Le scuole di Roma ricordano le vittime del nazismo
20/05/2019
Manifesto per una Bauhaus viva più che mai. La mostra targata RUFA al Pastificio Cerere
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Assegnata la direzione scientifica dei musei CAP e CARMI di Carrara

   
   
 
Assegnata la direzione scientifica dei musei CAP e CARMI di Carrara
pubblicato

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Carrara ha nominato i Direttori scientifici dei musei CARMI e CAP della città. Laura Barreca andrà a ricoprire il ruolo di Direttore scientifico del CAP-Centro Arti Plastiche, analogo ruolo è stato assegnato a Marco Ciampolini per il CARMI-Museo Carrara e Michelangelo. La direzione scientifica è stata affidata ai due docenti dell’Accademia di Belle Arti di Carrara sulla base di comprovate competenze tecniche e scientifiche e considerata la stretta collaborazione tra l’Amministrazione comunale e l’Istituto di alta formazione artistica. Il Dirigente del Settore Cultura ha effettuato la nomina dei Direttori Scientifici del CAP e del CARMI fra i titolari di cattedra dell’Accademia che hanno aderito alla manifestazione di interesse riservata ai titolari di cattedra presso l’istituto cittadino nelle materie inerenti il patrimonio museale, indetta dal Direttore della stessa Accademia. 
‹‹Sono estremamente onorata, di ricevere l’incarico di Direzione del CAP e di concerto con l’Assessorato alla Cultura il mio impegno sarà rivolto alla costruzione di un programma culturale ampio, che comprenderà, oltre ai progetti espositivi, iniziative di inclusione sociale volte a rafforzare il rapporto con il territorio, e la creazione di legami con le eccellenze locali ed extraterritoriali. Il progetto museale si baserà sulla valorizzazione e promozione del patrimonio artistico, storico, antropologico di Carrara attraverso i diversi formati delle arti contemporanee, con l’obiettivo di consolidare i legami pubblico-privato anche su scala urbana, ripensando il Museo come dispositivo di produzione culturale››, ha commentato Barreca, Sulla stessa linea di aggiornamento e approfondimento anche Ciampoli, Il Museo Carmi darà solidità scientifica e didattica al rapporto di Michelangelo con la città del marmo, anche grazie ad apparati didattici tecnologici.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram