Lucca Art Fair. Torna il weekend dedicato all'arte contemporanea 3085 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/05/2019
Party like an Architect. Gli studi di architettura di Napoli si presentano, con Camparisoda
20/05/2019
Spolverare la memoria. Le scuole di Roma ricordano le vittime del nazismo
20/05/2019
Manifesto per una Bauhaus viva più che mai. La mostra targata RUFA al Pastificio Cerere
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Lucca Art Fair. Torna il weekend dedicato all'arte contemporanea

   
   
 
Lucca Art Fair. Torna il weekend dedicato all'arte contemporanea
pubblicato

Lucca Art Fair, la fiera d’arte moderna e contemporanea giunta quest’anno alla quarta edizione, torna al Polo Fiere di Lucca da venerdì 17 a domenica 19 maggio. A presentare le novità di quest'anno ci saranno l'assessore comunale alla cultura Stefano Ragghianti, Paolo Batoni, direttore di Lucca Art Fair ed Emanuele Vietina, direttore generale di Lucca Crea srl. Quarantaquattro realtà del contemporaneo (di cui due straniere) saranno suddivise in quattro sezioni principali, mentre una Main Section, coinvolgerà ventotto gallerie consolidate nel panorama nazionale, proponendo una felice combinazione di opere del moderno, del periodo post bellico e del contemporaneo, con opere, tra gli altri, di Giorgio de Chirico, Marc Chagall, Keith Haring, Lucio Fontana e Piero Manzoni. Per la prima volta quest’anno La Temporary Art Zone (T.A.Z) sarà riservata a progetti "solo show”, come "Il giardino di Pia Pera”, progetto fotografico realizzato da Maria Cristina Vimercati, già presentato nel 2016 ai Frigoriferi Milanesi, al quale partecipò la scrittrice, saggista e traduttrice lucchese Pia Pera.  Tra le novità anche il Premio Viero per l’Arte Contemporanea, un nuovo riconoscimento promosso da Viero paints, brand internazionale di prodotti materici e vernicianti rivolti al mondo dell’architettura, del design e dell’arte, con sede a Porcari (Lucca). 
Proseguono anche quest'anno le Letture Critiche a cura di Francesca Baboni: le gallerie presenteranno due artisti in dialogo tra loro potenziando la sperimentazione artistica e curatoriale. Infine, Art Tracker a cura di Gabriele Tosi valorizzerà talenti under 35 esponendo lavori inediti e site specific degli artisti Stefano Bazzano, Francesco Levy, Paolo Peroni e Maddalena Tesser non solo all’interno degli spazi della fiera ma anche nella suggestiva Casermetta San Frediano, situata sul camminamento delle mura di Lucca. Proprio qui, giovedì 16 maggio, alle ore 18.00, sarà inaugurato il primo capitolo del progetto Art Tracker, intitolato "Turmoil”, che si configurerà come una sorta di anteprima energetica della fiera, mentre il secondo capitolo,"The Tent”, si svolgerà direttamente a Lucca Art Fair a partire da venerdì pomeriggio. Per il secondo anno consecutivo andrà poi in scena "Vissi D’Arte”, in programma sabato e domenica pomeriggio: attraverso una serie di dialoghi con direttori di musei, artisti, curatori, manager ed esponenti di archivi d’artista, il format delineerà una visione multipla e incrociata sul sistema dell’arte, costruita sulla base di diverse esperienze e visioni. Per tutte le informazioni e il calnedario degli appuntamenti, potete cliccare qui.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram