Christophe Meimoon alla 7.24X0.26 Gallery, Milano 3075 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/06/2019
L'Adidas ha annunciato una capsule collection omaggio a Keith Haring
21/06/2019
La scuola di Twin Peaks verrà demolita a luglio
21/06/2019
Valentino Catricalà è il direttore della sezione arte di Maker Faire Roma
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Christophe Meimoon alla 7.24X0.26 Gallery, Milano

   
   
 
Christophe Meimoon alla 7.24X0.26 Gallery, Milano
pubblicato

A Milano, alla 7.24X0.26 Gallery, inaugura oggi, 13 giugno, la prima personale italiana del fotografo francese Christophe Meimoon, "Homme”, a cura di Linda Zanolla. Attraverso diciannove lightbox e diciassette stampe che rendono omaggio alla bellezza maschile, la mostra raccoglie fotografie in bianco e nero realizzate da Meimoon negli ultimi tre anni in varie parti del mondo. La mostra esplora, in particolare, le potenzialità del ritratto maschile, attraverso scatti dedicati a star del cinema, tra cui Tim Roth, Simon Baker e Charlie Hunnam, a leggende della musica come Noel Gallagher, a personaggi come Liam Aldous e Gabriel-Kane Day-Lewis e modelli del calibro di Felix Gesnouin. 
«Oltre a fotografie di importanti campagne [pubblicitarie, ndr] – ha spiegato il comunicato stampa - sono qui presentati numerosi scatti inediti, che sono il risultato di un lungo lavoro di ricerca del fotografo francese, affascinato soprattutto dalla potenza del ritratto e particolarmente interessato a ciò che può esprimere un volto. Per Christophe la bellezza non è infatti guidata da alcuna norma, è una percezione insita nel profondo e differente in ogni soggetto. Come lui stesso racconta, a seguito di un evento personale, tre anni fa ha iniziato un lavoro di ricerca artistica intorno all'uomo, mettendo in discussione il precedente lavoro fotografico che per lui si era svuotato di significato».
Sul piano metodologico, continua il comunicato, «Meimoon dedica particolare attenzione ai casting che, nell’incontro con la personalità dei suoi soggetti, rappresentano la chiave delle sue fotografie, con un approccio estetico profondo e intimista. Questo lavoro rappresenta oggi la sua personalità ma è da lui considerato solo un inizio, il primo atto di un progetto più ampio che desidera tradurre in film». 
La 7.24X0.26 Gallery, che ha dato vita alla mostra e la ospita, è lo spazio espositivo fondato nel 2005 da Pier Giuseppe Moroni, direttore Artistico Wella, artista e fotografo, ed è collocato al piano terra del suo Hair Salon milanese. L’attenzione della galleria è rivolta principalmente, ha spiegato alla stampa, a «esposizioni fotografiche sempre in stretto rapporto con la bellezza e il mondo del decoro estetico». (Silvia Conta)

Christophe Meimoon
"Homme”
A cura di
Linda Zanolla 
Dal 14 giugno al 31 agosto 2019
7.24X0.26 Gallery 
Via San Pietro all’Orto 26, Milano
Opening: 13 giugno 2019, alle 20.00 (Sarà presente l’artista)
Orari: dal martedì al sabato, dalle 9.30 alle 18.00
www.piergiuseppemoroni.com, info@piergiuseppemoroni.com



 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram