Passaggi Festival della Saggistica, a Fano 3060 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/07/2019
Una cooperazione Carabinieri-FBI riporta in Italia due preziosi reperti dagli USA
15/07/2019
Un nuovo libro ci fa entrare nella mente di Jean-Michel Basquiat
13/07/2019
Anche Lucio Battisti arriva su Spotify ma non tutti sono contenti
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Passaggi Festival della Saggistica, a Fano

   
   
 
Passaggi Festival della Saggistica, a Fano
pubblicato

Dal 24 al 30 giugno a Fano prende vita Passaggi Festival della Saggistica, che dal 2013 è «l’unica manifestazione culturale italiana dedicata ai libri di questo genere letterario votato all’analisi e allo studio, al confronto e all’approfondimento», ha spiegato l’organizzazione. Il festival ha un’identità molto precisa: «Il suo elemento di originalità risiede nella volontà di affrontare questo genere letterario a 360 gradi: le presentazioni librarie del festival, infatti, spaziano sui più diversi argomenti, dalla politica all’economia, dalla storia al giornalismo d’inchiesta, dalle scienze sociali alle biografie, dai viaggi alla cucina».
Nella grande manifestazione anche eventi dedicati all’arte, con un nutrito numero di appuntamenti, a cura di Paola Gennari, che vanno dalla fotografia all’illustrazione, dall’incisione alla pittura. Le mostre di punta saranno quelle del fotografo di guerra Giorgio Bianchi e del disegnatore Mauro Biani. Alla Galleria del Monte, ha precisato il comunicato stampa, «sarà aperta la personale di fotografia di Giorgio Bianchi, fotoreporter romano, autore di splendidi reportage dalla Siria e dall’Ucraina, capace di mostrare con i suoi scatti l’umanità non vinta dalle guerre. "Spartak, tra i sopravvissuti della città fantasma” il titolo della mostra che racconta la storia di un villaggio a tre chilometri da Donetsk, spopolato dalla guerra civile ucraina, e dei quarantacinque abitanti che hanno deciso di rimanere, nonostante i rischi e le difficoltà». Nella Mediateca Montanari, ha proseguito l’organizzazione, «sarà ospitata la mostra del vignettista e illustratore Mauro Biani, primo evento della collaborazione avviata da quest'anno tra Passaggi, Fondazione Musica per Roma e "Libri Come, Festa del libro”. Biani con il suo tratto racconta le pieghe, e le piaghe, del nostro presente dalle pagine del Manifesto e dell'Espresso. "Le nostre libertà” è una raccolta di sue vignette dedicate in questi anni a Giulio Regeni, un omaggio al ricercatore italiano assassinato in Egitto nel 2016 la cui morte manca ancora di una verità». Ad esse si affiancano due appuntamenti fissi: la personale che ogni anno il festival dedica a un artista di Fano, per quest’edizione, Giordano Perilli, allo Spazio Pagani di Palazzo Bracci, e la personale dedicata a un artista emergente, quest’anno Cristina Pergolini, a Palazzo De Pili. Nel programma rientrano anche le due mostre nel foyer del Teatro della Fortuna: una mostra fotografica collettiva dell'associazione Centrale Fotografia e una mostra con gli scatti di Guido Bianconi.


Passaggi Festival della Saggistica
"C’era una volta in Europa”
Dal 24 al 30 giugno 2019
Fano (PU)
Info mostre: https://www.passaggifestival.it/le-mostre/
www.passaggifestival.it

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram