exibinterviste – la giovane arte - Angelo Bellobono 3060 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/05/2019
Storie di gioielli. Pompei e le Cicladi scoprono i loro tesori
21/05/2019
Mibac: c'è il via agli elenchi dei professionisti dei beni culturali
21/05/2019
Stanco e malinconico. Il secondo ritratto di Leonardo da Vinci in mostra a Buckingham Palace
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

exibinterviste – la giovane arte
Angelo Bellobono

   
 Chi ha interpretato meglio il mio lavoro? Quelli che l’hanno comprato! Il mio studio? E’ troppo piccolo e infatti sto per trasferirmi a Ciampino, come dire 6 euro di distanza da Londra, by Rayanair. Chi parla è il pittore Angelo Bellobono. Che ci racconta anche le sue ossessioni. Come, ad esempio, i divani. Scopriamo perché… Massimiliano Tonelli 
 
pubblicato
Come sei diventato un artista? Cosa è stato davvero determinante? In questo momento della tua vita stai facendo quello che hai effettivamente scelto o fai questo lavoro per cause fortuite?
Se nasci in provincia, fuori da centri cool e di tendenza, hai due alternative; rincoglionirti o concentrarti su come fare per non diventarlo. Da questa concentrazione è uscito quello che sono(spero non rincoglionito) niente casi fortuiti e fortune.

Solitamente spetta ai critici sintetizzare e descrivere la ricerca di un artista. Se dovessi invece sinteticamente, in tre righe, definire la tua arte come faresti?Angelo Bellobono - The Coach
Senza filtro; per osservare senza essere visti.

Un tuo pregio e un tuo difetto nell’ambito dell’arte, quindi in campo lavorativo.
Fare lavori poco adatti ai divani a fiori e fare lavori inadatti ai divani in genere.

E nella vita?
Resistenza

Una persona davvero importante attualmente per il tuo lavoro?
Me stesso

Sei soddisfatto di come viene interpretato un tuo lavoro?
Generalmente sì.

Chi l’ha interpretato meglio e chi invece ha preso una cantonata?
Tutti quelli che lo hanno comprato. Tutti quelli che ci vorrebbero più rosso o altri colori per il salotto.
Angelo Bellobono - 160 rpm 60 x 40 acrilico su tela
Che rapporto hai con i critici e con la stampa?
Buoni.

Che rapporto hai col luogo in cui lavori. Parlaci del tuo studio…
Troppo piccolo e al 7° piano, scendere e a salire i lavori è faticoso. Comunque all’orizzonte c’è lo skyline di Ciampino, 6 Euro - Londra con Ryanair

Quale è la mostra più bella che hai fatto e perché?
“Meeting in America” a San Diego perché l’ho montata insieme a due amici messicani presi in macchina al confine di Tijuana e raccontava il loro ”benessere”.

Quanto influisce la città in cui vivi con la tua produzione? E’ indifferente? Preferisci girare di città in città o lavorare sempre nel solito posto?
Dopo tanti anni di alpeggi e Patagonie ho bisogno delle grandi città per vedere spazi aperti e persone nel loro ambiente naturale, non in cattività tra la natura.
Angelo Bellobono - The last play_150x150
Ormai consacrati Cattelan e Beecroft, tra i giovani artisti italiani chi secondo te ha delle chance per emergere sulla scena internazionale? Chi invece è sopravvalutato?
E’ una parola. Per come vanno le cose emergeranno italiani di nome O’Connor. Deve essere under 30 o 40? comunque chi ha lo sponsor migliore.Tutti quelli che fanno lamentare i galleristi costretti a proporli con gli stessi pezzi a tutte le fiere.

La politica culturale italiana e il sistema privato dell’arte. Per un giovane artista cosa significa rimanere in Italia, produrre, investire, costruire qui?
Non ti regala niente nessuno. Ognuno ha la sua storia che funziona per lui e non per Angelo Bellobono altri. Semplicemente rischiare limitando i danni. Posso essere artista senza essere a N.Y. L’arte e come ogni altra cosa - e poi c’è il web, Ryanair e la possibilità di cambiare vita in ogni momento.

massimiliano tonelli



[exibart]
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Massimiliano Tonelli
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Angelo Bellobono, Beecroft, Cattelan, Massimiliano Tonelli
 

3 commenti trovati  

25/07/2004
B&B from Rome
Dear Vanessa....I'm ready

16/06/2004
matteo
anche se il "periodo blu" di picasso è dietro l'angolo, e non so come si evolve il suo stile, devo ammettere che i ritratti sono molto espressivi, densi, speriamo non diventi schiavo della tecnica. comunque meravigliosi.

11/06/2004
vanessa from ny
ma quant'è bono, sto bellobono!!! ma mi trascura...

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram