Felice Varini 3108 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva BUCHMANN GALERIE ​ Via Gamee 6 Collina D'oro 6927

Collina D'Oro () - dal 12 febbraio al 30 giugno 2011

Felice Varini

Felice Varini
Felice Varini_Trois disques, deux pleins un vide_Agra 2011
 [Vedi la foto originale]
BUCHMANN GALERIE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Gamee 6 (6927)
+41 919800830 , +41 919800832 (fax)
buchmann.lugano@bluewin.ch
www.buchmanngalerie.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

I lavori di Agra realizzati nell’arco di diversi momenti, a partire dal 2008, e in molteplici spazi della Galleria Buchmann offrono al visitatore la possibilità di partecipare ad un dialogo significativo fra le opere, in particolare fra Un cerchio giù e due su all’esterno e il nuovo lavoro all’interno.
orario: solo su appuntamento.
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 12 febbraio 2011. dalle ore 15.00 alle 18.00
autori: Felice Varini
genere: arte contemporanea, personale, arte etnica

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Sono trascorsi tre anni da quando Felice Varini ha lasciato la sua prima impronta ad Agra (Lugano) e ha realizzato Un cerchio giù e due su all’esterno della Galleria Buchmann in occasione della mostra Wall Works.

Sempre ad Agra, ma due anni dopo, l’artista a rilevato una nuova sfida interpretando il tema della luce per l’esposizione Light Show. In questo progetto Felice Varini ha sperimentato un nuovo pigmento che tutt’oggi permette alla Doppia spirale luminosa n. 1 di illuminare sé stessa e contemporaneamente lo spazio nella quale è collocata, una sala al semi-interrato della galleria.

Quest’anno Felice Varini (nato a Locarno nel 1952) ha accettato di ritornare in un luogo che ormai conosce bene per intervenire in situ nella grande sale espositiva della galleria.
Come da sua consuetudine, l’artista lavora qui e adesso.

I lavori di Agra realizzati nell’arco di diversi momenti, a partire dal 2008, e in molteplici spazi della Galleria Buchmann offrono al visitatore la possibilità di partecipare ad un dialogo significativo fra le opere, in particolare fra Un cerchio giù e due su all’esterno e il nuovo lavoro all’interno.

L’esposizione permette dunque di confrontarsi con una visione completa della ricerca di
Felice Varini e del suo personale percorso creativo verso una crescente astrazione.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram