Argonauti 3051 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/01/2019
David Bowie è stato nominato dal pubblico del Regno Unito il più grande entertainer del XX secolo
19/01/2019
L’Urlo di Munch in bianco e nero, arriva a Londra
18/01/2019
Daniel Pennac non è gradito a Empoli: polemica per l'invito dello scrittore francese che difese Cesare Battisti
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva VERONAFIERE ​ Viale Del Lavoro 8 Verona 37135

Verona - dal 14 al 17 ottobre 2010

Argonauti

Argonauti

 [Vedi la foto originale]
VERONAFIERE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Viale Del Lavoro 8 (37135)
+39 0458298111 , +39 0458298288 (fax)
www.veronafiere.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Argonauti è l’edizione 2010 del format On Stage, avviato lo scorso anno da Andrea Bruciati in collaborazione con ArtVerona, che si pone lo scopo di trovare un punto di raccordo fra i diversi protagonisti dell’arte contemporanea italiana al fine di promuovere fattivamente il sistema della ricerca in ogni suo aspetto. Argonauti intende presentare nuove personalità artistiche in tutto il territorio italiano, per favorirne l’inserimento nel circuito artistico internazionale.
orario: giovedì 14 dalle 16.00 alle 20.00
venerdì 15, sabato 16, domenica 17 dalle 10.30 alle 19.00 lunedì 18 dalle 10.30 alle 15.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: ordinario 16 euro
abbonamento 5 giorni 28 euro
ridotto 5 euro
accompagnatori disabili – scolaresche e accompagnatori – studenti universitari con libretto – bambini 6-12
anni – over 65 – accrediti on line – militari – soci Fnac e Touring Club con tessera
omaggio
disabili, bambini sotto i 6 anni, possessori di biglietto delle mostre
Maria Morganti. L’unità di misura è il colore / Museo di Castelvecchio
Intimate Travel / Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri
E-motion to cohab
vernissage: 14 ottobre 2010. ore 14.30 (solo su invito)
catalogo: 5 euro in omaggio ai visitatori paganti, ai possessori di inviti riservati e vip card
ufficio stampa: MERIGHI
curatori: Andrea Bruciati
autori: Ludovica Carbotta, Tomaso De Luca, Gabriele De Santis, Giulio Frigo, Riccardo Giacconi, Giorgio Guidi, Andrea Kvas, Nicola Martini, Manuel Scano
telefono evento: +39 0458039204
note: padiglioni 6 e 7.
ingresso Porta Cangrande, da Viale del Lavoro
uscita consigliata d’autostrada: Verona Sud. Eventi: Premio Aletti ArtVerona10
Icona10
On Stage
Independents
D’Est
PhotoArtVerona
VideoArtVerona
TheatreArtVerona
Maria Morganti. L’unità di misura è il colore
Gary Hill. Tra parola e immagine
Buddha of Steel Life
Pensiero Fluido
La pagina bianca
FaceToFace10
Startingcollection.com
ArtFairOnLine.it
ArtVerona è un progetto ideato e realizzato da Fullsteam srl
Presidente
Danilo Vignati
Direzione artistica
Massimo Simonetti
Direzione organizzativa
Sara Benedetti
Direzione marketing e comunicazione
Vitaliano Pesante
Comitato Consultivo
Andrea Bruciati
Giorgio Fasol
Manuela Magliano Pellegrini
Paolo Valerio
Ufficio stampa
Valeria Merighi
Con il patrocinio di
Regione Veneto
Provincia di Verona
Comune di Verona – Assessorato alla Cultura
Logistica e locazione
Veronafiere
Main Sponsor
Banca Aletti
In collaborazione con
Assessorato alla Cultura, Musei d’Arte e Monumenti di Verona
Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le Province di Verona, Rovigo e Vicenza
Gruppo Marcegaglia
Fuoribiennale
Biennale di Alessandria VideoFotografiaContemporanea
Dipartimento delle Arti Visive dell’Università di Bologna - Alma Mater
Ministero della Cultura Sloveno
Consolato della Repubblica di Slovenia e Trieste
Città di Zagabria
Gallerie Costiere di Pirano
Galleria A+A
Fondazione Stefano Borgonovo
Teatro Stabile di Verona
Kn Studio - Associazione Culturale
Spittler - Performance in Lighting
Verona Contemporanea
genere: arte contemporanea, collettiva
email: staff@artverona.it
web: www.artverona.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Argonauti è l’edizione 2010 del format On Stage, avviato lo scorso anno da Andrea Bruciati in collaborazione con ArtVerona, che si pone lo scopo di trovare un punto di raccordo fra i diversi protagonisti dell’arte contemporanea italiana al fine di promuovere fattivamente il sistema della ricerca in ogni suo aspetto.

Se nella passata edizione il progetto si è rivolto ad un circuito di gallerie sensibili alla sperimentazione, che hanno proposto una personale ad un artista mid-career, l’obiettivo di questa edizione è quello di offrire ad artisti emergenti un’opportunità per far conoscere il loro lavoro ai professionisti operativi del settore. Nel far questo vengono fatti compartecipi sia istituzioni museali che gallerie private, ritenute attente al confronto e al dialogo, in qualità di ‘madrine’ dell’iniziativa.

Il programma si concretizzerà dapprima in un evento espositivo, che verrà ospitato presso la sede della fiera (14 – 17 ottobre 2010), per poi svilupparsi fattivamente soprattutto nell’arco dell’anno successivo. L’impegno è infatti culturale e viene richiesta agli interlocutori del sistema dell'arte la disponibilità formativa di offrire un confronto, a degli autori under 30 e non rappresentati da alcuna galleria commerciale, mediante uno studio visit e l'eventuale inserimento nei rispettivi programmi espositivi del 2011.

Argonauti infatti intende presentare nuove personalità artistiche in tutto il territorio italiano, per favorirne l’inserimento nel circuito artistico internazionale. ArtVerona si connota così sempre più come strumento al servizio del sistema dell’arte italiana, valorizzando giovani talenti che non si siano ancora affacciati sul mercato dell’arte.
Non da ultimo, un lavoro degli artisti selezionati entrerà in comodato nella collezione della GC. AC - Galleria Comunale d’arte Contemporanea di Monfalcone che supporta l’iniziativa; in linea con quanto già avvenuto nel 2009, in cui un’opera di ciascun artista presentato in fiera è stata data in comodato ad alcuni musei d’arte moderna e contemporanea associati ad AMACI, e nello specifico:

Conrad Ventur, Me and Little Andy (Dolly Parton), 2009, presentato da 1/9 unosunove arte contemporanea (Roma), ora al MAN – Museo d’Arte della Provincia di Nuoro

Robert Gutierrez, Untitled (Carabinieri), 2009, presentato da AMT I Torri & Geminian (Milano), ora alla GC. AC - Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Monfalcone (GO)

Katja Loher, SchachfeldThe ChessField, 2007, presentata dalla Galleria Tiziana Di Caro (Salerno), ora alla GC. AC - Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Monfalcone (GO)

Italo Zuffi, progetto per una barricata - Palermo Remix – F -, 2006, presentato da francesco pantaleone arte Contemporanea (Palermo), ora al Centro per l'Arte Contemporanea LUIGI PECCI, Prato

Michael Jones McKean, The harpooner, 2008, presentato da Project Gentili (Prato/Berlino), ora al Centro per l'Arte Contemporanea LUIGI PECCI, Prato

Ciprian Muresan, Cipollino, 2008, presentato da Prometeogallery di Ida Pisani (Milano), ora alla GC. AC - Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Monfalcone (GO)

Jay Heikes, Civilian (Embarassed), 2008, presentato da Federica Schiavo Gallery (Roma), ora alla GC. AC - Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Monfalcone (GO)

Luca Bertolo, Senza titolo (dalla serie D'après), 2005, presentato da SpazioA contemporanearte (Pistoia), ora al Mart – Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, Rovereto (TN)

Sergio Breviario, E' una questione di santità, 2007, presentato da Fabio Tiboni Arte Contemporanea (Bologna), ora al Mart – Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, Rovereto (TN)

Istituzioni pubbliche coinvolte nel 2010

Centro Arti Visive Pescheria, Pesaro
Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato
CeSAC, Caraglio (CN)
Galleria Civica di Modena
GC. AC, Monfalcone (GO)
MAGA, Gallarate (MI)
MAN, Nuoro
Museion, Bolzano Gallerie private coinvolte nel 2010

Isabella Bortolozzi, Berlino
Giò Marconi, Milano
Francesca Minini, Milano
Monitor, Roma
Sonia Rosso, Torino
T293, Napoli
Zero..., Milano


Artisti invitati per il 2010:

Ludovica Carbotta, Torino, 1982. Vive e lavora a Torino
Tomaso De Luca, Verona, 1988. Vive e lavora a Milano
Gabriele De Santis, Roma, 1983. Vive e lavora a Roma
Giulio Frigo, Arzignano (VI), 1984. Vive e lavora a Milano
Riccardo Giacconi, San Severino Marche (MC), 1985. Vive e lavora a Lione, Francia.
Giorgio Guidi, Brescia 1982, dove vive e lavora
Andrea Kvas, Trieste, 1986. Vive e lavora a Venezia
Nicola Martini, Firenze, 1984. Vive e lavora tra Marti e Berlino
Manuel Scano, Padova, 1981. Vive e lavora a Milano


biografie artisti e didascalie opere – ON STAGE / Argonauti

01 - LUDOVICA CARBOTTA, Tempo imperfetto, Scultura in legno, 110x250x250 cm
Ricostruzione della cupola della Cappella della S.S. Sindone progettata da Guarino Guarini basandosi su un’immagine fotografica.

Mostre personali
2010 - Ludovica Carbotta, Chan Arte, Genova
2010 - campo volo, a cura di Carlo Fossati, blank, Torino
2009 - Costruttore di mondi molto simili al nostro, a cura di Lino Baldini, Placentia Arte, Piacenza

Mostre Collettive
2010 - 21/21:21 artisti X il 21° secolo, a cura di Francesco Bonami, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino
2010 - TITOLO GROSSO, Cripta 747, Torino, progetto di Renato Leotta
2009 - Opening, a cura di Lisa Parola, Balletto dell’Esperia, Cavallerizza Reale,
2009 - 00 processo espositivo, Ludovica Carbotta-Alis Filliol; Torino
2009 - Usine de reve, a cura di Cecilia Casorati e Sabrina Vedovotto, 26 cc, Roma


02 - TOMASO DE LUCA, still da Urano e Saturno, 2010, video colore, 4’22’’

Mostre Collettive
2010 - Non totalmente immemori, Né completamente nudi #2, GC.AC. - Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Monfalcone (GO). A cura di Andrea Bruciati ed Eva Comuzzi
2009 - We Can Be Heroes, Galleria 1000eventi, Milano. A cura di Andrea Bruciati
2009 - Studio Visit, GC.AC. - Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Monfalcone (GO). A cura di Andrea Bruciati, Stefano Coletto, Nemanja Cvljanovlæ, Marco Tagliafierro


03 - GABRIELE DE SANTIS, Untitled, 2010, drill, turntable, mixer, amplifier, speakers, electric cables, 56x217x47 cm

Mostre Collettive
2010 - Seven 7 artists | 7 curators, Conduits, Milan. A cura di Antonio Grulli, Caroline Corbetta, Francesca Pagliuca, Lorenzo Bruni, Marco Tagliaferro, Milovan Farronato, Nicola Trezzi
2010 - La Danse Macrabe, Nomas Foundation, Roma. A cura di Ilaria Gianni and JCU students
2009 - Emotional Community, MONITOR, Roma. A cura di Teresa Macrì
2009 - Mi Ricordo di Noi, Dryphoto Arte contemporanea, Prato. A cura di Lorenzo Bruni
2009 - Usine des reves, 26cc, Roma. A cura di Cecilia Casorati


04 – GIULIO FRIGO, CAGE (allucinazioni ragionevoli), 2010, filo cotone, dimensioni variabili

Mostre Personali
2010 - Impersonale, a cura di Milovan Farronato, Via Farini, Milano.

Mostre Collettive
2010 – Cometa Rossa, Fluxia Gallery, Milano
2009 – Non voltarti adesso, a cura di Milovan Farronato, Museo d’Arte Moderna Ca’ Pesaro, Venezia
2009 – Senza rete, a cura di Caroline Corbetta, Santo Spirito, Roma
2009 – Let’s forget about today until tomorrow, a cura di Marco Tagliafierro, Brown
2009 – Emerging Talents, a cura di Andrea Bellini, Fondazione Strozzina


05 – RICCARDO GIACCONI, In thin air (Santa Caterina), installazione sonora (organo da chiesa, nastro adesivo), 2009

Mostre Collettive
2010 - You-We + Ablo, a cura di Francesco Bonami, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (TO)/Rotonda di Via Besana (MI)

2009 – Mostra intorno allo on “spazio chiuso”, a cura di Stefano Coletto, Uscita Pistoia, Pistoia.
2009 – Documents, a cura di Peter Friedl, Fondazione Spinola Banna per l’Arte, Banna (TO).
Nel 2009 ha vinto il Renaissance Arts Prize nella sezione Best Italian Video Artist


06 – GIORGIO GUIDI, Tamburo, 2009, legno, metallo, pelle, catino, lampadario, lightbox, imbottitura in gomma piuma, corda, 170x120x400 cm

Mostre Collettive
2010 - Route Tournante en sous bois, upload art project, Trento, a cura di Silvia Conta e Federico Mazzonelli
2010 - Festa Mobile, varie sedi, Bologna, a cura di Davide Ferri e Antonio Grulli
2009 - Il raccolto d’autunno è stato abbondante, Careof e Viafarini, Milano, a cura di Chiara Agnello e Milovan Farronato.
2009 - Intorno al centro, interno5 project space, Brescia, a cura di Guido Molinari.


07 – ANDREA KVAS, untitled, 2010, Wallpainting, foto di Jacopo Menzani

Mostre Collettive
2010 - L’uomo Ridotto, Brown Project Space, Milano
2010 - Opera 2009 - Artisti dell’Atelier della Fondazione Bevilacqua la Masa, Viafarini, Milano
a cura di Mara Ambrozic e Stefano Coletto
2009 - La Meglio Gioventù: Ipotesi sul Contemporaneo in Regione, GC. AC., a cura di Andrea Bruciati
2009 - Rogers Now! - Frigo|Kvas|Raceviciute, Stazione Rogers, Trieste
2009 - Prague Biennale 4 - No More than a Point of View, Praga, a cura di Angelo Mosca
2009 - New Italian Epic, Brown Project Space, Milano


08 – NICOLA MARTINI, untitled, 2010, cemento, legno, alluminio, ossa, lattice naturale, cera, aceto, pannelli fonoassorbenti, generatore di funzioni, generatore di rumore, speaker, Terfenol, amplificatore, cavi
foto di Jacopo Menzani

Mostre Collettive
2010 – In full bloom, a cura di Antonio Grulli, Galleria Cortese, Milano
2010 – Festa mobile, a cura di Antonio Grulli, Bologna
2010 - Zero Budget Biennal, a cura di Chris Sharp e Johanna Fiduccia, performance program a cura di Antonio Grulli, in collaborazione con Attila Faravelli, Milano
2009 - Amare le persone destinate alle tue cose, Ex Arsenale Cavalli, a cura di C. Frosi e D. Perrone, presentata da Art at Work, Torino, 2009
2008 - Abbiamo fatto bene ad uscire, SPaC, Buttrio
2008 - Identità in dialogo, Waseda University, Tokyo

Mostra personale
2009/2010 - Burial deep in surfaces, Brown Project Space, Milano


09 - Manuel Scano, Senza titolo (agglomerato), 2009, dimensioni variabili. Foto di Zeno Zotti

Senza titolo è una scultura di resti di performance, piccoli macchinari, scatolame, cotone idrofilo, superfici piatte o un poco increspate, piante finte, frammenti di oggetti oscillanti o in sospensione, a mezz’aria che tramite un sistema di carrucole può essere mossa dal basso verso l’alto, schiantandosi al suolo, perdendo pezzi.

Mostre Personali
2010 - Tinkerbell, R O O M GALLERIA, Milano

Mostre Collettive
2010 - TITOLO GROSSO, Cripta 747, Torino, progetto di Renato Leotta
2009 - Il raccolto d’autunno è stato abbondante, Careof e Viafarini, Milano, a cura di Chiara Agnello e Milovan Farronato
2009 - L’indiano in giardino, P.le Archinto, quartiere Isola, Bar La Cantinetta, Milano, progetto di Alek O. e Santo Tolone in collaborazione con Isola Art Center
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram