150 souvenirs d’Italie 3088 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
23/01/2019
L’Africa di Sebastiao Salgado, in un caffe letterario di Reggio Emilia
23/01/2019
Aperto il nuovo bando di Italian Council. 621mila euro per l’arte contemporanea
22/01/2019
A Cremona il sindaco vieta i rumori. Via alle registrazioni del suono dei violini di Stradivari e del Guarneri
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva ATELIER DEGLI ARTISTI ​ Circonvallazione Gianicolense 22/a Roma 00152

Roma - dal 12 aprile al primo maggio 2011

150 souvenirs d’Italie

150 souvenirs d’Italie
Arte e beneficenza.
Saranno presente 150 opere di 150 artisti nazionali ed internazionali, sia emergenti che affermati. I generi ospitati comprendono la pittura, la fotografia e le video installazion
 [Vedi la foto originale]
ATELIER DEGLI ARTISTI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Circonvallazione Gianicolense 22/a (00152)
+39 065816248
atelierdegliartisti@gmail.com
www.atelierdegliartisti.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Saranno presente 150 opere di 150 artisti nazionali ed internazionali, sia emergenti che affermati. I generi ospitati comprendono la pittura, la fotografia e le video installazioni.
orario: da lunedì a domenica ore 14-21
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 12 aprile 2011. ore 18.30
catalogo: in galleria. a cura di Kelly Costa, pp. 48 € 5
curatori: Kelly Costa, Tiziana Di Bartolomeo, Pino Salvatore, Benedetta Scannapieco, Stefania Severi, Gianluca Tedaldi
autori: Kalòs (Calogero Carbone), Spiritoliberok (K. Costa), Anna Altamura, Willow Art, Leonardo Avezzano, Stefano Azzena, Vincenzo Bartoli, Rossana Bartolozzi, Roberta Basile, Fabio Massimo Bassan, Stefano Bazzoffi, Martina Belkin Gibilisco, Marisa Bellini, Barbara Berardicurti, Paolo Bernacca, Ugo Bevilacqua, Thea Blaas, Kobalto Blu, Cecilia Bossi, Pia Broggio, Luisa Brunetti, Susanna Buscaini, Barbara Calcei (Bake), Carlo Calza (Stinglius Carcal), Silla Campanini, Salvatore Carbone, Ivana Carrozzi, Marina Casazza, Fabio Casiero, Michela Cassa, Jose Castillo, Lucia Castucci, Gianluca Cavallo, Patrizia Ceccarelli, Raffaella Corcione, Chiara Corzetto Conflan, Bebeto Costa, Giuliano Cotellessa, Ivo Cristallo, Albina De Alessi, Palù De Andrade, Patrizio De Magistris, Domenico Delnegro, Tiziana Di Bartolomeo, Maria Di Cosmo, Paolo di Giosia, Gino Di Prospero, Angela Di Teodoro, Francesca Druidi, Elena Ducu, Lisa Eleuteri Serpieri, Antonio Esposito, Maria Ferrara, Clara Ferreri, Gian Franco Filacchione, Assunta Fino, Giada Fioramonti, Laura Gaddi, Simonetta Gasperini, Anna Gatto, Barbara Giacopello, Amedeo Giordani, Carlo Maria Giudici, Fabio Grassi, Giancarlo Grilli, Vincenzo Illiano, Umberto Ippoliti, Aziz Karim, Massimiliano Kornmuller, Riccardo Lavigna, Federico Lelli, Monica Lelli, Lily Lesniak, Gennaro Leva, Elisabetta Levati, Letizia Lisi, Tina Loiodice, Maria Grazia Lunghi, Gianluca Macari, Clementina Macetti, Daniela Marchesi, Libergoli Maria Costanza, Alessandro Marroni, Claudio Massimi, Stefania Isabella Massoni, Cinzia Mastropaolo, Valentina Mattei, Bulat Mekebaev, Marianna Mendozza, Adriana Miccolis, Susanna Micozzi, Kristina Milakovic, Floriana Mucci, Maurizio Muscettola, Leonardo Napolitano, Maria Napolitano, Patrizia Narciso, Lilly Nardi, Maria Enrica Nardi Menchi, Antonio Nasuto, Antonio Nazzaro, Walter Necci, Auè Nicole, Roberto Nizzoli, Agnese Ombroso, Teresa Palombini, Angelo Pantaleo, Rosa Pasqua, Dino Vincenzo Patroni, Cèsar Pèrez, Massimo Petrucci, Velia Piacentini, Antonio Pilato, Antonella Plastino, Nadia Presotto, Chiara Proietti, Antonella Purgante, Cecilia Raneri, Eugenio Ratta, Luigina Rech, Monica Refolo, Pino Reggiani, Patrizia Ricca, Giulia Ripandelli, Andrea Rolli, Pierangelini S. Recchioni, Maria Luisa Sabato, Alfio Sacco, Giuseppe Salerno, Pino Salvatore, Stefano Salvi, Paola Salvini, Alessandro Sciaretti, Pilar Sigura, Pio Siliberti, Michelle Alexis Smith, Amelie Soffietti, Anna Spurio Vennarucci, Lidia Tassi, Grazia Tavaglione, Gianluca Tedaldi, Federica Telesca, Gabriella Tolli, Maria Tomasello, Kaori Tommasoni, Maria Pia Tozzi, Lucilla Trapazzo, Barbara Trombetta, Gloria Vanni, Claudio Vitale, Letizia Vitale, Paolo Viterbini
patrocini: Comune di Roma Assessorato alle Politiche Culturali
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Questa mostra è un’occasione per realizzare un dialogo tra gli artisti ed il pubblico. E' anche l'opportunità per mostrare la forza dell'arte, che è una testimonianza ed offre diverse chiavi di lettura, utile per liberarsi da ogni pregiudizio e paura di condividere un cammino comune.

Saranno presente 150 opere di 150 artisti nazionali ed internazionali, sia emergenti che affermati. I generi ospitati comprendono la pittura, la fotografia e le video installazioni.

Il ricavato delle opere vendute saranno devolute in beneficenza, ai bambini del centro di sostegno alla genitorialità della comunità di Sant'Egidio Roma.

L’occasione della mostra è offerta dalle celebrazioni commemorative dei 150 anni dell'Unità d'Italia, occasione che ha suggerito il titolo “150 souvenirs d'Italie”.

La celebrazione dell’Unità d’Italia ha suscitato interesse e polemiche. Entrambe le conseguenze sono importanti per una maturazione dell’identità collettiva del popolo italiano.

La rinnovata attenzione al senso di un comune cammino di civiltà è necessaria per elevarsi al di sopra delle contingenti frammentazioni generate dagli eventi politici ed economici; anche la rivisitazione della storia del Risorgimento, progressivamente liberata dalla struttura rigida di un’interpretazione poco incline ad affrontare i lati meno luminosi del cammino unitario è sicuramente preziosa per un salto di qualità culturale e anche di
educazione civica.

In questo processo si inserisce anche la proposta artistica portata avanti dall’Atelier degli Artisti Roma, che intende avvantaggiarsi della grande libertà insita nella creazione artistica per ricercare uno sguardo nuovo, fresco, riguardo all’onda lunga di fatti che non debbono essere archiviati come monumenti sterili ma hanno ancora una grande vitalità sociale e politica.
L’auspicio degli organizzatori è che i numerosi contributi possano offrire allo spettatore un’immagine corale nella quale le singole individualità non temono di fondersi in un progetto più grande.

Storico dell'arte
Gianluca Tedaldi
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram